Naruto 428 Discussione dello spoiler

Stai visualizzando 15 post - dal 136 a 150 (di 221 totali)
  • Autore
    Post
  • #638288
    Redazione
    Amministratore del forum

    per me konohamaru è sempre stato un codardo e lo sarà sempre, adesso è stato stupido poteva andarsene invece che andare ad una morte quasi certa. lui il rasengan penso che non lo farà mai arrivare a quello di naruto a meno che non è un mostro disumano di chakra. poi come si permette, è sempre stata una tecnica tra virgolette degli uzumaki, lui cosa c’entra????

    Allora se affronta Pain è stupido, ma se scappa è un codardo…
    Chi parla così di Konohamaru è fan di Suke

    #638289
    Wolfgang
    Membro

    Ma come fate a dirlo? Non sappiamo nulla di Konohamaru. Evidentemente se non scappa davanti a Pain non è poi così tanto male! Sasuke voleva scappare di fronte a Orochimaru! Scusa ti rifaccio l’esempio. Tu hai imparato il teorema di pitagora? Non per questo sei speciale! Cioè Pitagora rimane un genio perchè l’ha formulato, come Yondaime per il Rasengan. Tu se l’hai imparato in tre minuti sei come Naruto che ha imparato il Rasengan in una settimana. Io magari sono come Konohamaru che l’ho imparato in un mese!

    Scusa ma il paragone non ha alcun senso.
    Il rasengan è stato presentato come una tecnica elitaria, l’unica spiegazione plausibile è che anche Konohamaru sia un genio.

    #638291
    Redazione
    Amministratore del forum

    Ma come fate a dirlo? Non sappiamo nulla di Konohamaru. Evidentemente se non scappa davanti a Pain non è poi così tanto male! Sasuke voleva scappare di fronte a Orochimaru!

    ke nn si sa quasi nulla di konohamaru è vero, xò a me sembra esagerato ke konohamaru impari una delle + difficili tecniche, senza maestro(se qlkn gliel’ha insegnata io nn me ne sn accorto)
    Posso kapire ke l’ha imparata naruto(in una settimana), xk essendo il protagonista del manga è “avvantagiato”.
    se konohamaru nn scappa davanti a pain ha solo coraggio ma il coraggio nn basta

    P.S. IO ODIO SASUKE

    #638299

    Allora se affronta Pain è stupido, ma se scappa è un codardo…
    Chi parla così di Konohamaru è fan di Suke

    ma se scappava gliela avrei concessa, devo dire che qui mi ha stupito però è impossibile che vinca, penso non ci abbia pensato a questa cosa, ma per il resto del manga non mi è affatto piaciuto… poi ognuno la pensa come vuole

    ps: comunque intendo codardo non come una cha ha paura di qualcosa, ma non vuole accettare determinate realtà, cerca di sviarle in tutti i modi

    #638302
    Redazione
    Amministratore del forum

    Scusa ma il paragone non ha alcun senso.
    Il rasengan è stato presentato come una tecnica elitaria, l’unica spiegazione plausibile è che anche Konohamaru sia un genio.

    Si che ha senso. Il teorema di Pitagora prima era Esoterico come il Rasengan

    ke nn si sa quasi nulla di konohamaru è vero, xò a me sembra esagerato ke konohamaru impari una delle + difficili tecniche, senza maestro(se qlkn gliel’ha insegnata io nn me ne sn accorto)
    Posso kapire ke l’ha imparata naruto(in una settimana), xk essendo il protagonista del manga è “avvantagiato”.
    se konohamaru nn scappa davanti a pain ha solo coraggio ma il coraggio nn basta

    P.S. IO ODIO SASUKE

    L’ha imparato da Naruto. Ci ha messo tre anni per fare quella biglia! Quindi non è un genio. E’ uno che si impegna. Anche Naruto non è un genio. E’ uno con una tempra allucinante

    #638314
    Wolfgang
    Membro

    Si che ha senso. Il teorema di Pitagora prima era Esoterico come il Rasengan

    Non c’entra niente. Eseguire il Rasengan richiede abilità inaudite, applicare il teorema di Pitagora è banalissimo, è l’ della matematica… Mi sembra ovvio.
    Come ha fatto Konohamaru a diventare così forte da potersi permettere di eseguire una tecnica del genere alla sua età?

    C’è una sola risposta plausibile, mi ripeto: è un genio. Aveva delle potenzialità inespresse stratosferiche, ed ora iniziano a manifestarsi. :icon_wink:

    #638317
    Redazione
    Amministratore del forum

    L’ha imparato da Naruto.

    nel senso ke glielo ha spiegato passo passo o gliel’ha visto fare e lo ha copiato?

    #638339
    Benny.M
    Partecipante

    ma nemmeno kakashi è capace di usarlo..XD

    #638340
    Key
    Membro

    Ma come fate a dirlo? Non sappiamo nulla di Konohamaru. Evidentemente se non scappa davanti a Pain non è poi così tanto male! Sasuke voleva scappare di fronte a Orochimaru! Scusa ti rifaccio l’esempio. Tu hai imparato il teorema di pitagora? Non per questo sei speciale! Cioè Pitagora rimane un genio perchè l’ha formulato, come Yondaime per il Rasengan. Tu se l’hai imparato in tre minuti sei come Naruto che ha imparato il Rasengan in una settimana. Io magari sono come Konohamaru che l’ho imparato in un mese!

    A mio modesto parere, il problema non è ne Konohamaru, ne il fatto che abbia il talento e la forza necessaria per apprendere una tecnica con un coefficiente di difficoltà così elevato.
    Non voglio assolutamnte giudicare il piccolo Sarutobi, anche perchè di fatto, non conosciamo assolutamente nulla delle sue reali capacità e potenzialità e non metto in dubbio che possa rivelarsi un ninja straordinario.
    La mia critica non va vista da un punto di vista logico, ma da un punto di vista emotivo, tra tutte le tecniche che Kishimoto poteva fargli utilizzare, il Rasengan mi sembra quella meno indicata e non per la sua potenza distruttiva o per chissà quale altro astruso motivo, ma perchè quella tecnica era il simbolo della determinazione e del coraggio di Naruto, era il “mezzo” con il quale è riuscito a conquistare la stima e la fiducia di Tsunade, era il jutsu che lo avvicinava a suo padre, ed io erroneamente ero convinto che fosse l’unico ad aver diritto di usarlo.

    #638342
    lauri
    Membro

    Ma non è vero che Konohamaru è un vigliacco! Finora non ha avuto l’occasione di mostrare le sue capacità combattive, tutto qui. In più mi pare ovvio che Kishimoto veda in Konohamaru il vero erede di Naruto, non a caso è il personaggio caratterialmente a lui più vicino; rileggete il secondo capitolo se non credete nell’importanza di questo personaggio nell’ottica generale del manga.
    Per quanto riguarda la questione rasengan, a Konoha esiste, è ovvio, una fortissima generazionalità. Le tecniche vengono tramandate da padre in figlio, da maestro ad allievo, di generazione in generazione. Per Naruto è già arrivato il momento, come per tutti i personaggi del manga, di lasciare qualcosa per il futuro, tramandare le proprie abilità per il bene del villaggio, ed è proprio Konohamaru che raccoglie quest’eredità, è lui il futuro su cui Naruto ripone le speranze.

    #638357
    Shinji
    Membro

    Può anche darsi che Kishi abbia toppato e abbia sottovalutato il rasengan; potrebbe essersi dimenticato dell’alone di mistica difficoltà che circondava questa tecnica quando ce l’ha presentata, e che ora l’abbia trattata come una tecnica qualsiasi.

    Magari, dopo che sulla sua scrivania si saranno accumulate tonnellate di lettere di protesta, metterà una pezza per giustificare il tutto.

    E’ un uomo anche lui dopo tutto.

    #638359
    Key
    Membro

    …è lui il futuro su cui Naruto ripone le speranze

    Parli di padri e di figli, di maestri e di allievi e di gnerazioni passate che lasciano spazio a quelle future, Konohamaru ha 11-12 anni, mentre Naruto 14 o 15 (non ricordo), fanno parte entrambi della stessa generazione, e poi credi davvero che il biondino abbia così tanta esperienza di vita da potersi permettere di fare da maestro al piccolo Sarutobi?

    #638360
    Redazione
    Amministratore del forum

    Ma non è vero che Konohamaru è un vigliacco! Finora non ha avuto l’occasione di mostrare le sue capacità combattive, tutto qui. In più mi pare ovvio che Kishimoto veda in Konohamaru il vero erede di Naruto, non a caso è il personaggio caratterialmente a lui più vicino; rileggete il secondo capitolo se non credete nell’importanza di questo personaggio nell’ottica generale del manga.
    Per quanto riguarda la questione rasengan, a Konoha esiste, è ovvio, una fortissima generazionalità. Le tecniche vengono tramandate da padre in figlio, da maestro ad allievo, di generazione in generazione. Per Naruto è già arrivato il momento, come per tutti i personaggi del manga, di lasciare qualcosa per il futuro, tramandare le proprie abilità per il bene del villaggio, ed è proprio Konohamaru che raccoglie quest’eredità, è lui il futuro su cui Naruto ripone le speranze.

    3 anni di differenza nn sono “il futuro”

    #638343

    3 anni di differenza nn sono “il futuro”

    Io continuo a sostenere che Masashi Kishimoto non avrebbe dovuto dare a Konohamaru il rasengan e poi non così presto!!!
    Per me Konohamaru può benissimo essere il futuro (futuro di 3 anni) ma non è il presente!!!

    #638379
    shinoda06
    Membro

    Secondo me ci sta benissimo che Maru in 3 anni sia riuscito ad imparare il Rasengan, dato che alla fine fa pur sempre parte del clan Sarutobi, d’altronde non è mica un Inuzuka qualsiasi (con tutto il rispetto che ho per Kiba…ma anche no), suo nonno era il genio che conosceva tutte le tecniche della Foglia, perchè lui dovrebbe essere la pecora nera della famiglia?

Stai visualizzando 15 post - dal 136 a 150 (di 221 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.