Orfani 6 – Il Commento

di Rorschach 2

In questo numero della nuova serie Bonelli, finalmente, l’autore comincia a rispondere a qualche domanda e a non porne di nuove.  E lo fa con un numero deflagrante e citazionistico, che trasuda X-Men da tutti i pori. Di spoiler ce ne sono parecchi, quindi sotto con l’alert.

 

 

 

 

 

 

Cominciamo a vedere alcune risposte, si diceva. Tanto nella parte ambientata nel passato, dove ci viene fatto vedere il trattamento farmacologico a cui gli Orfani sono sottoposti (con una bellissima sequenza onirica davvero molto ben resa).

In più, ci viene fatto vedere il ‘programma secondario’ a cui si accennava qualche numero fa, e ci viene svelato il destino di Rey, che diventa una specie di ‘fantasma’ al servizio della Juric: è proprio Rey il soldato misterioso e deforme apparso alla fine del numero 5.

Efialte di 300?

Rey ha le idee un pò più chiare su quel che sta succedendo, e sa bene che non tutto è come appare: proprio per questo la Professoressa lo manda a chiudere l’ipotetica falla che lei ed il colonnello Nakamura si sono lasciati dietro. Questa falla, tuttavia, si rivela essere troppo grande per essere tappata: dopotutto, stiamo parlando del personaggio più indisponente di tutta la serie.

Il Pistolero, infatti, è vivo, vegeto, e desideroso di vendetta. Vendetta su chi ha mentito a lui, alla sua squadra ed anche a noi lettori… ed il primo ostacolo sulla sua strada si chiama proprio Rey. Il loro scontro vale tutta la lettura dell’albo, ed è un voluto omaggio sia agli innumerevoli combattimenti tra Wolverine e Sabretooth, sia ai film d’azione degli anni 80 come Predator.

Con tanto di gatling portata a mano…

Ed il Pistolero si fa perdonare la sua assenza nei numeri 4 e 5, con delle scene di tutto rispetto. Ed una scena finale che è una citazione plateale di questa:

Un’iconica tavola di John Byrne, oramai passata alla storia del fumetto.

Detto in breve, questo numero 6 (o almeno, la sua parte nel presente) è si un concentrato di  tamarrate, ma di quelle fatte bene…l’azione non si riduce solo ad uno spara-spara come fu nel numero 2.  E mi ha messo una voglia matta di leggere il seguito, perchè ci sono le premesse per un altro capitolo a dire poco esplosivo.

 

Commenti (2)

  1. Mi piaciuto un sacco! Mi aspettavo che Rei tornasse, era fin troppo ovvio, ma il numero stato comunque pieno di sorprese. Mi ha colpito soprattutto la rivelazione finale… cio, pazzesco!
    Questo fumetto davvero fantastico, e lo dice una che non sa nulla di comics, n tanto meno di X-men (e che quindi, a maggior ragione, dovrebbe stare zitta XD). Per l’entusiasmo tanto e non vedo l’ora di leggere il settimo albo 🙂

    1. Invece proprio l’opposto: il fatto di essere (per ora) digiuna di comics americani ti permette di apprezzare Orfani al meglio, perch quelle dinamiche, lette per la prima volta, sono davvero piacevoli (a me successe con Pk, ai tempi…). Ci non toglie che siamo tutti in attesa del numero 7…anche perch si preannuncia spettacolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>