Free! Episodio 10 – il commento

di Regola 1

 

Io non capisco. Ho perso conoscenza tre volte durante la visione del decimo episodio e mi sono ripreso tutte le volte con la stessa scena davanti. Io non capisco, come ogni volta che sto per gettare la spugna riescano a infilare la scena giusta per farmi andare avanti quei due o tre minuti in più. Io non capisco, ma voglio essere buono e accettare, prendere atto del fatto che questo decimo episodio è solo l’ultimo preambolo prima della conclusione, che dovrà essere spumeggiante, altrimenti avrò da ridire. Vi posso riassumere l’episodio in una frase: siccome Rei sente di essere una ruota di scorta per il club di nuoto dell’Iwatobi, chiede ad Haruka di spiegargli cosa è successo tra loro e Rin, e questo racconto ci viene mostrato come flashback nella prima parte dell’episodio. Tutto il resto è bellissima superficialità tipica degli anime KyoAni: tra le scene di allenamento, con l’uso di mezzi “all’avanguardia“, a bollenti pranzi a casa del mitico Sasabe, che ha deciso di allenare i ragazzi per la staffetta, a quelle pagine che vengono sfogliate mostrandoci svariate immagini della professoressa Amakata in costume da bagno (e direi che, grazie anche alla bellissima funzione di pausa e cattura immagini dei programmi di visualizzazione video, possono bastarci per tutta la serie) anche l’episodio dieci si lascia guardare. Però basta promettere: a differenza di tanti slice of life della KyoAni in cui non si promette niente, e abbiamo solo decine di scene che non servono granchè alla costruzione di una trama, in Free! stanno promettendo qualcosa, che giustamente arriverà alla fine, ma la stanno tirando un pò troppo per le lunghe. Perchè così come c’è una bella differenza tra un “anime brutto” e uno che si “lascia vedere“, c’è differenza anche tra uno che si “lascia vedere” e un “anime bello“: mi dai le scene di nuoto, mi dai decine di dettagli nascosti qua e la, ma la trama di fondo è semplice, le relazioni tra i personaggi le conosciamo fin troppo bene. È tempo che qualcuno si prenda un cazzotto, smetta di sognare tornando con i piedi per terra, per poi tuffarsi in piscina per un concreto scontro finale.

I primi sei episodi erano indubbiamente migliori. Da quando hanno cominciato a trattare il tema centrale (Haruka e Rin) gli episodi sono diventati monotoni sotto un certo aspetto, soprattutto perchè assilandoci con la diatriba fra i due personaggi principali hanno tolto spazio ai comprimari di cui ancora non sappiamo un bel niente. Vogliamo parlare di Hazuki, che probabilmente non si vedrà dedicato uno spiegone nei prossimi due episodi? E ancora, di Haruka sappiamo poco e niente, mi piacerebbe vedere approfondite le sue dinamiche famigliari, è il protagonista! Makoto, Hazuki, Rei e Kou hanno potenziale come personaggi, ne hanno davvero tanto, invece devono ammorbarci con questo conto aperto tra Haruka e Rin, che si riapre ogni volta che un evento sembra chiuderlo. Rin vince lo scontro diretto, due volte, ma non gli basta, vuole anche lo scontro nella staffetta… e dopo? Per quanto è sacrosanto e giusto che i conti si risolvino a suon di bracciate, è anche vero che dirsi due parole in sincerità è l’unico modo per mettere fine a questa rivalità che va avanti da troppi anni. E forse Rei sarà quell’elemento destabilizzante che renderà tutto possibile, perchè sin dal suo ingresso, per quanto strambo possa essere apparso è rimasto “fedele al personaggio” e sempre molto ben gradito, almeno al sottoscritto. Rei ha mostrato di possedere qualcosa in quella zucca, non ci resta che vedere cosa dirà alla squalo nel prossimo episodio.. una sola cosa spero, che non ci sia davvero una scazzottata, d’altronde, non ho mai visto due maschi picchiarsi decentemente in un anime per ragazze.

Rei è fuori dal cerchio.

Non è colpa se le mie recensioni delle ultime settimane si somigliano tutte: la colpa semmai è della materia prima. Vorrei speculare, vorrei riflettere, ma c’è un tempo per le chiacchiere e ce n’è uno per i fatti… e quello delle parole spero sia definitivamente morto, defunto e dimenticato. Restano due episodi, poco più di 40 minuti e credo che oramai sia venuto il momento di concludere, dire quello che deve essere detto, fare quello che deve essere fatto. Alla settimana prossima.

 

Commenti (1)

  1. Hai ragione: questo episodio sarebbe andato bene per la 7 o 8 puntata, ora ci si dovrebbe gi trovare alle regionali. O in uno zoom su Makoto, per me un personaggio che merita, una sua caratterizzazione pi precisa sarebbe stata ben accetta. Sento (o almeno spero) che il finale sar splendido. Ma mi mancheranno le ondate di muscoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>