Toriyama premiato al festival internazionale del fumetto di Angoulême

di Silvia Letizia 3

L’autore di manga Akira Toriyama, conosciutissimo anche in Italia per Dragon Ball e Dr. Slump & Arale, domenica della scorsa settimana ha vinto un riconoscimento speciale in occasione del Festival internazionale del fumetto di Angoulême. Il premio vinto dal mangaka è il Prix Spécial 40e anniversaire du Festival (Premio speciale in occasione del quarantesimo anniversario del festival). L’autore di fumetti olandese Willem (Bernard Willem Holtrop) si è aggiudicato il premio più ambito, il Grand Prix.

Il  Festival internazionale del fumetto di Angoulême festeggia quest’anno la sua quarantesima edizione, essendo stato inaugurato nel 1974 come un evento per celebrare i fumetti provenienti da tutti i paesi del mondo. In occasione del quarantesimo anniversario, i responsabili del festival hanno deciso di istituire un premio speciale, che è quello conferito ad Akira Toriyama. Per il premio speciale dell’anniversario del festival e per gli altri premi, la commissione esaminatrice aveva nominato sedici artisti inclusi lo stesso Toriyama, Katsuhiro Otomo, Jiro Taniguchi, e altri autori provenienti da diversi paesi Europei e del Nord America.

Il manga Thermae Romae di Mari Yamazaki, il manga SOIL di Atsushi Kaneko e il manga I am a Hero di Kengo Hanazawa erano stati tra i nominati per la categoria Miglior Fumetto, mentre Chi’s Sweet Home di Kanata Konami era stato nominato come Miglior Fumetto per bambini.

Il manga 2001 Nights di Yukinobu Hoshino e il manga Anjin San di George Akiyama erano stati entrambi nominati per il Best Heritage Comic award.

Tra i fumetti che alla fine si sono aggiudicati un premio non figura nessun manga anche se A Bride’s Story di Kaoru Mori e A Drifting Life di Yoshihiro Tatsumi hanno vinto il Prix Intergénérations (Premio intergenerazionale) e il Prix Regards sur le monde (Premio uno sguardo sul mondo), rispettivamente, in occasione del festival dell’anno scorso.

[ Fonte | ANN ]
[ Fonte | Wikipedia ]

Commenti (3)

  1. sicuramente un grande mangaka..ma lo avrei dato a qulcun altro

    1. Per esempio a chi? :tongue:

      1. io lo avrei dato a hiroya oku oppure hideo yamamoto. il primo per il modo molto splatter, il secondo…bhe i suoi manga non sono molto normali, ti consglio ichi the killer , ma in fin fine solo un mio punto di vista 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>