Naruto Shippuden: Naruto Eremita X-tra da Tsume – Recensione

di bluclaudino 2

Come promesso in questo articolo, passerò oggi in rassegna l’altra figure di Naruto prodotta da Tsume arrivata assieme a Pain, di cui potete leggere la recensione al link sopra. Da ora in avanti cercherò di fare delle foto “en plen air”, la luce naturale è molto più onesta di quella artificiale e permette a voi di visualizzare meglio la statua ed a me di essere più esplicativo.

Come per la precedente recensione e quelle a venire, procederò per aspetti singoli: Box, Sculpting, Painting e Shading, alla fine darò un voto. Se possedete la figure, l’avete vista da qualcuno o volete comunque valutare sulla base di queste foto, sarebbe fantastico avere una vostra opinione, in modo da confrontarci sulla qualità oggettiva del prodotto finito. Cominciamo subito con la rassegna.

Box: come per Pain X-tra questa serie di Tsume non brilla certo per la qualità delle confezioni. Anche in questo caso la scatola è semplicissima, con pochissime illustrazioni e fatta di materiale piuttosto economico. Anche l’imballaggio delle parti che andranno a comporre la figure è molto basico, una semplice busta in materiale plastico che separa le diverse componenti. L’assemblaggio è quanto di più facile ed intuitivo possa esserci: i pezzi si incastrano perfettamente ed in sequenza. Dopo pochi secondi dall’apertura la figure era già assemblata ed esposta.

Sculpting: la modellazione, lo dico da subito, è davvero ottima. Il volto è davvero fedele, incarna perfettamente Naruto e tutta la sua risolutezza nello scontro per proteggere Konoha dall’attacco di Pain, trasponendo con chiarezza anche la rabbia del biondo ninja protagonista della serie verso colui che ha ucciso il suo amato maestro Jiraya. Le mani e le dita dei piedi sono scolpite con grandissima cura, senza la minima sbavatura, senza i segni dello stampaggio del PVC e con un senso delle proporzioni eccellente. Si nota una minuscola linea di giunzione degli stampi sul rotolo che Naruto porta sulla schiena, utile a richiamare i Rospi e le sue copie intente a raccogliere energia naturale al monte Myoboku. Anche i capelli sono ottimamente scolptiti, non presentano difetti di sorta eccetto che in una ciocca sulla parte frontale, che a mio parere sarebbe dovuta essere rettificata durante il controllo qualità. Il body risulta semplice, con qualche leggera piega degli abiti e delle proporzioni generali molto fedeli a quelle del Manga di Masashi Kishimoto. La posa, eccezionalmente dinamica, è il vero punto forte della statua, una scelta coraggiosa, difficile e che ora a prodotto finito posso dire che paga le alte aspettative che riponevo in questo lavoro.

Painting e Shading: la colorazione risulta anche in questo caso, come per Pain, fedele allo stile di Kishimoto (la cui colorazione è comparabile attraverso le cover dei volumetti e le illustrazioni ufficiali). Troviamo colori flat, per lo più opachi e tendendi a replicare lo stile realistico tipico di questo Mangaka. La statua presenta quindi volontariamente poche ombreggiature, riscontrabili perlopiù sulla tuta arancione caratteristica del personaggio. L’unica parte che differisce in questo stile è il Rasenshuriken, che assieme alla posa costituisce uno degli elementi di spicco di questo lavoro. Questa parte infatti è realizzata in materiale differente, presumibilmente in resina epossidica modellata a freddo, risultando quindi semi-trasparente e più dura al tatto. Anche la colorazione di questo pezzo presenta un carico maggiore di ombreggiature. L’insieme restituisce al Rasenshuriken una grande luminosità ed un ottimo “effetto chakra”.

Il risultato complessivo è sicuramente ottimo, molto soddisfacente, rappresenta un acquisto obbligato per chiunque sia appassionato di statue narutiane. Ricordiamo che è possibile acquistare sul sito ufficiale Tsume.

Voto: 9/10

Commenti (2)

  1. io solo uno voglio della tsume…ma ormai impossibile.
    il loro zaraki kenpachi!!! xD

    1. Non l’ho mai visto dal vivo ma in foto sembra strepitoso.. quello di Eyeshild per ancora meglio, veramente eccezionale. Tsume, ditta europea, lavora sui Manga veramente alla grande 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>