Bleach 572, Fairy Tail 375 – Recensione Komixjam

di Ciampax 16

E finalmente il ritorno che tutti attendevano!

Bleach 572 – The Blast. Avrebbe potuto intitolarlo “Arriva Zaraki!” questo capitolo. Finalmente, dopo mesi di assenza, il capitano della undicesima compagnia, ora presumibilmente conscio del nome della sua Zanpakuto e del suo effettivo potere, si mostra nella sua totale follia, contro un nemico che pare studiato proprio per fornire qualche indizio su cosa potrebbe accadere nei prossimi capitoli. Abbiamo visto uno Sternritter dotato di un potere “evanescente” essere messo facilmente alle strette da una azione “senza pensieri”, portata avanti come un gioco dalla piccola Yachiru. Ora che si palesa un individuo in grado di far “realizzare i pensieri negativi” degli avversari, ecco apparire Kenpachi, il cui unico pensiero è “distruggere”: vittoria annunciata o per il nostro Shinigami saranno momenti difficili? Considerando il modo in cui Kubo sta portando avanti questi scontri, pare sensato pensare che, in qualche modo, il potere di Zaraki si possa, in qualche modo, opporre a quello del nuovo Sternritter: come si potrebbe contrapporre un tizio dedito solo allo “scontro fisico” con qualcuno che, almeno per come è stato mostrato fino ad ora, per combattere si basa solo sulle “idee che frullano in testa” al proprio opponente? Basterebbe a Kenpachi pensare “Io ti squarto” per levarselo di torno, o la cosa è più complessa? Si preannuncia un nuovo capitolo pieno di violenza, sempre che Kubo non decida (come suo solito) di spostare l’attenzione da qualche altra parte.

Fairy Tail 375 – Il Sovrannaturale. E cominciamo a tirare le somme: certo la gilda delle Fate è potente, ma ricordiamoci che stanno affrontando la quintessenza del potere malefico di Zeref, come ricorda a Natsu il suo avversario. In sostanza, questo capitolo mette semplicemente in risalto la “differenza” di forza tra i due contendenti, senza scendere in ulteriori particolari riguardo la storia: certo è che, visto l’andamento degli scontri, la probabilità che Face si attivi e metta fuori uso tutti i maghi è alta e, a quel punto, non ho la più pallida idea di come Mashima potrebbe salvare la situazione, se non usando l’espediente di far intervenire i Draghi. In sostanza, dobbiamo attendere l’evolversi dello scontro tra la piccola Dragon-Slayer e il “cancello” tentacoluto, così come annunciato in finale di capitolo, per la prossima settimana, per avere qualche altro indizio sull’evolversi delle vicende.

Commenti (16)

  1. Ehm… Ciampax, io ho avuto l’impressione che lo sternritter “evanescente” fosse solo una manifestazione dei pensieri del nuovo venuto, e che quest’ultimo non “legga” la mente degli avversari, bens inculchi loro quei pensieri dopo aver “immaginato” ci che sta per avvenire.
    Impressioni da profano, sia ben chiaro.

    Per FT, nulla da aggiungere.
    Eccetto che, in merito al finale, ritengo che in aiuto di Wendy vedremo presto o Gildart oppure Gerard con i suoi nuovi adepti (ex Oracion Seis)

  2. Non sono sicuro di aver compreso fino in fondo il funzionamento dei poteri del nuovo stern-tizio. Ci che avviene nella sua immaginazione, avviene nel mondo reale? Oppure semplicemente rende materiale ci che gli altri immaginano dopo che lui gli ha messo la pulce nell’orecchio? Prima di fare pronostici sullo scontro (che se Zaraki perdesse, sarebbe la trollata pi colossale della storia) bisogna capire bene come funziona l’abilit del ragazzino.

  3. Come gi detto da Buta, il ragazzino non realizza i pensieri degli altri, ma solo quelle idee che gli vengono in mente, (la domanda che porgeva ad Icharu era postuma all’attivazione del suo potere). A favore di ci, basta vedere che Rose e Kensei sono “morti”, quando per erano ancora incoscienti, (e quindi non avrebbero potuto rispondere attivamente alla domanda di Tizio). Penso che lui possa intervenire entro una determinata area, e da qui manipolare l’avversario, (V, essendo una sua creazione, era costantemente sotto il suo controllo, immagino).

  4. Altro buon capitolo di Bleach, dopo quello precedente. Riuscito il colpo di scena, a differenza di altre volte, su chi sia il vero nemico. Interessanti i poteri di questo Stern-tizio (rubo l’appellativo a fabrytom89), anche se mi sembrano eccessivamente esagerati. Anch’io comunque ho qualche dubbio sul funzionamento dei poteri del tizio. Per certi versi realizza tutto quello che gli viene in mente, e lo dice lui stesso, ma lo scambio di battute con la bimbetta, suggerisce anche che riesca a leggere nella mente e forse a realizzare quello che in quel momento pensano. Quando le dice delle ossa fatte di biscotti, legge nella mente della bimbetta e pensa che tutte le ossa dovrebbero essere fatte di biscotti, cosa che poi sembra realizzarsi. Credo quindi che sia un doppio potere. Nel finale arriva Kenpachi e sebbene la cosa non mi dispiaccia affatto era moooolto prevedibile e fa parte del classico stile “kubiano” del “se sei in difficolt arriver qualcuno a salvarti le chiappe”.

    1. Onestamente, penso sia andata cos:

      Il ragazzo pu realizzare qualsiasi cosa immagina. Questi suoi pensieri, (come dimostrato da V), possono prendere vita, ma rimangono sempre legati al volere del loro “ideatore”. Quando per usa il suo potere su esseri o oggetti pre-esistenti, non pu ottenerne il pieno controllo, ma soltanto cagionare le povere vittime.

      La bambinetta lo stava attaccando, e in una vignetta vediamo che il ragazzo ricopre la sua mano destra con una strana aura, tocca il braccio della suddetta marmocchia, e le sue ossa entrano in contatto con la sua immaginazione. Da qui, tutto ci che ha desiderato/immaginato, la colpisce inevitabilmente.

      Stesso discorso per Rose e Kensei. Loro erano inermi di fronte a lui, ed ha potuto operare senza alcun problema, (ma sembravano essere immersi in una specie di “cubo”, con i contorni simili all’aura che avvolgeva la sua mano destra).

      In pratica lui pu manipolare la realt solo quando entra in contatto con questa, (almeno da quel che immagino).

      1. Si, credo che la tua ipotesi sia abbastanza probabile, anzi pi che probabile che agisca “ad area”… insomma come quel tizio di One piece di cui proprio non ricordo il nome… (sono ironico)..

    2. Ops, hai notato un esempio (l’ennesimo) che va contro ci che hai espresso nei commenti del capitolo precedente? Mi dispiace aver avuto ragione.
      Potere complesso, ci sar una bella spiegazione.
      “Classico stile kubiano del se sei in difficolt arriver qualcuno a salvarti le chiappe”… dalle mie parti una cosa del genere la chiamano “aiutare gli altri”.

      1. Evita di riaccendere discorsi che per fortuna si erano gi chiusi, piuttosto.

      2. Troppo difficile. Certe volte ho come la sensazione che mi ci vada a ficcare in certe situazioni, dovevo tacere perch a quanto pare su certe cose meglio tacere e sorvolare. Non sprecher nemmeno un’altro carattere sulla faccenda, se volete discutere in modo critico su Bleach, sono disponibilissimo alla discussione, altrimenti discutete con altri utenti o sul forum dove non vedrete la mia brutta faccia da “haters”.

      3. Io spendo un carattere e chiudo. Io non vedo tutto bianco o nero, si vede che NON hai letto bene i miei commenti: sono stata la prima e l’unica a criticare elementi quali madre si Ichigo quincy e Zaraki col bankai. Non ricordo le pagine, ma spulciando potrai leggerle. E qui le parole scritte ti sono contro.
        Tu puoi dire ci che vuoi, i gusti sono gusti, ma non puoi far passare come verit assoluta ci che dici, soprattutto se vengo io che ti d esempi PRESI dal manga (un altro p e ti d i numeri dei capitoli).
        Riassumo, perch forse le 5 o 6 volte che l’ho detto non bastano: la gente pu dire ci che vuole, ma se dice cose che NON sono PRESENTI nel manga, non pu pretendere che io non controbatta con gli esempi TRATTI dall’opera e da una logica che segue le leggi di questo universo. Per il resto, se non vuoi leggere in maniera critica, continua a fare tranquillamente l’hater finto alternativo.

      4. Mi spiace che tu veda tutto o bianco o nero. Sappi che non esistono solo Haters e fanboy. Ma forse difficile da capire, cosi come difficile da capire che un capitolo, o certe scelte possono essere apprezzate cosi come non apprezzate. Ma leggendo le tue risposte e i tuoi commenti nel thread di bleach sul forum ho l’impressione che non cambierai mai idea. Troppo gasante fare la parte dei perseguitati che leggono un manga odiato da tutti e gasarsi per delle sciocchezze.
        Il fatto che abbia apprezzato questo ed il capitolo precedente non cancella affatto le nefandezze precedenti, non che perch esiste l’eccezione tutto il resto viene cancellato… Vi piacerebbe ma purtroppo non funziona cosi. Se vi fa sentire meglio continuare a dire che le mie critiche sono illogiche, a continuare con le brutte battutine rivolte a me personalmente, ed a negare l’innegabile fate pure, tanto ormai ci ho fatto il callo con queste situazioni e non saranno i vostri capricci ad impedirmi di scrivere quello che penso. Detto questo mi pare che non ci sia nient’altro d’aggiungere.

  5. Questi due manga sono talmente lenti che non ha senso commentare un capitolo alla volta.

    1. Se poi bisogna commentare cos, non vale proprio la pena farlo…

      1. Ok, sar pi loquace chiarendo la mia posizione.

        Leggo le recensioni a Bleach gi da quando erano accorpate a quelle di Naruto e One Piece; quando il recensore decise di separe Bleach dagli altri due ed accoppiarlo a Fairy Tail, penso che ebbe un’idea intelligente.

        Kubo e Mashima tendono a pubblicare capitoli scarni di dialoghi in cui spesso non succede assolutamente nulla (questo accade soprattutto in Bleach), o meglio sembra di non fare nemmeno mezzo passo in avanti rispetto al capitolo precedente; per quanto riguarda Fairy Tail, la narrazione semplicemente lenta e se lo si segue con pazienza ed attenzione per la storia, va bene cos.

        Spiegato ci, le righe sopra riportate, sembrano pi che altro un “scrivo qualcosa giusto perch devo recensire” e sia chiaro che non un critica ma una mia impressione; il punto che se nei capitoli non avviene nulla che ci porti avanti sensibilmente nella narrazione, in fin dei conti non che ci sia poi tanto da dire.

        Tutto qui.

        Ed ora che mi hai fatto spendere cinque minuti del mio prezioso tempo, sarai felice.

        Addio.

      2. Felicissimo soprattutto perch ora posso capire anche la tua posizione. Siamo su questo blog per parlare di varie cose, e se tutti dovessimo usare giusto 2 frasi a post, senza argomentare un minimo, allora la discussione sarebbe inutile.

        Contento di aver scoperto anche la tua posizione, dato che ora l’hai argomentata.

        E spero sia un arrivederci piuttosto che un addio, perch avremo sempre un gran bisogno di poter leggere vari commenti fra loro “contrapposti”.

      3. S, probabilmente hai ragione…Sai, che rendermi conto che l’aver atteso una settimana per leggere il nuovo capitolo non sia servito a nulla, mi fa innervosire.

        Quella riga striminzita che ho scritto, mi sembrava pure sprecata di fronte al fatto di aver letto quasi nulla di nuovo… 😀

        Va beh, vediamo sto giro che cambia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>