Wolverine, a gennaio una nuova mini serie

di bila85 Commenta

 

La notizia era già nell’aria ( e soprattutto nella rete) da qualche mese, ma solo con il New York Comi-con abbiamo avuto la sicurezza della cosa, cioè che Brian Wood è finalmente tornato ad essere uno scrittore Marvel.

Lo scrittore Brian Wood  sta lavorando ad una miniserie, in cinque numeri, su Wolverine, intitolata: Wolverine e gli X-Men: Alpha and Omega. La serie ci racconterà le vicende del nostro caro Logan e dei suoi problemi con Quentin Quire, Kid Omega, scaturiti dopo X-men Schism  e X-men Regenesis. A supportare il lavoro di Wood ci saranno artisti del calibro di Mark Brooks (Uncanny X-Force) e Roland Boschi.

Wood e Brooks in un’intervista di Ign Comics hanno illustrato un po’ la loro creatura, dicendo che la storia sarà ambientata nella nuova Jean Grey School e, fondamentalmente, sarà indipendente da altri eventi recenti anche se i danni, che Quentin Quire causerà, potrebbero rivelarsi determinanti anche per il futuro. Ci saranno un paio di personaggi principali attorno ai quali si costruirà la storia, questo darà la possibilità ai lettori di entrare meglio nei panni dei personaggi e capire i loro comportamenti “post-scisma”.

Da quello che si evince anche dalle immagini rilasciate, Quentin Quire sarà il vero protagonista della storia, o meglio come ha detto lo stesso Wood, “Quentin è la storia”. Saranno cinque numeri in cui tutto ruoterà intorno al giovane mutante e alla sua mente, Logan sarà il bersaglio di Quentin, ma in fondo sarà lo stesso Quentin ad essere al centro del “conflitto” senza trovare il modo di tirarsene fuori.

La possibilità di creare una storia legata allo scisma non era in progetto, tutto è nato quando, dopo il lavoro di Jason Aaron, si è presentata l’opportunità di usare Quentin in un modo più sensato, usando la nuova scuola e dando luogo ad una storia che fosse più importante, in relazione agli avvenimenti attuali del mondo X-men, di quanto non lo fosse prima. (parole di Wood sul motivo che lo ha portato alla scelta della storia)

Wolverine è un uomo in costante conflitto con se stesso ed ha dovuto indossare “delle maschere” a seconda delle circostanze; la cosa che mi ha colpito maggiormente, con gli eventi post scisma, è stato vederlo diventare un insegnante, un mentore per tutti gli studenti, dopo che per una vita è stato un solitario. (queste invece le parole di Brooks sull’argomento)

E’ iniziata una nuova era dell’universo Marvel, lo sanno bene tutte le testate principali, e lo sanno bene gli artisti della casa delle idee che, senza interruzioni, continuano a proporre nuove storie; certo molte saranno bocciate e mandate nel dimenticatoio ma altre saranno date alla luce, per diventare, magari un giorno, dei pilastri dell’universo Marvel stesso.

Da gennaio vedremo se Wood, Brooks e Boschi avranno un posto bene in vista nelle collezioni dei lettori, o saranno semplicemente letti e messi in qualche scatola di cartone.

[ Fonte | Ign Comics ]