Simpson’s Treehouse of Horror XXII – I Simpson in salsa horror

di Manuel 30

Rieccoci a parlare della famiglia più cirrotica e longeva della televisione.

Dopo aver accantonato la possibilità di una cancellazione nei prossimi mesi (l’articolo apparso da noi è qui) i Simpson creati da quel cervellotico di Matt Groening si preparano come ogni anno, a rilanciare il format più amato da mezzo mondo (l’altro mezzo mondo, non ha la televisione!) e come ogni stagione televisiva, una puntata della gialla comitiva di Springfield sarà incentrato sulla festività del 31 ottobre: Halloween.

Treehouse of Horror XX

Lo special di Halloween dei Simpson (qui da noi ribattezzato, La Paura Fa Novanta) è un appuntamento immancabile delle stagioni televisive dello show tanto da aver creato quasi un sottogenere all’interno della televisione e un contenitore di citazioni e rimandi in grado di mettere in difficoltà qualunque appassionato di cinema, libri e musica.

Il primissimo special di Halloween datato 1990 incentrava la storia su tre microepisodi narrati da Bart e Lisa durante la notte del 31 ottobre, nel primo venivano citate tutte le produzioni teatrali basati sulle case stregate, soprattutto Amityville Horror (particolarmente riuscito nel doppiaggio italiano, con la voce di Paolo Lombardi doppiatore di Alfred Hitchcock che doppia la Casa).

Nel secondo spezzone venivano introdotti Kang & Kodos, gli alieni monocolari che saranno il marchio dello special autunnale (appariranno in tutti gli episodi della saga, anche come personaggi principali ma più in là con gli anni, solo per brevissime apparizioni).

Nel terzo spezzone diventato un corto d’autore, viene citata la poesia “Il corvo” di Edgar Allan Poe, narrata in originale da James Earl Jones (la voce originale di Darth Fener) mentre in italiano da uno splendido Tonino Accolla.

Treehouse of Horror XXI

Sono passati 21 anni e altrettanti special horror dei Simpson e anche quest’anno tra poche settimane, ci sarà lo special di halloween n.22, quello che si temeva, sarebbe stato l’ultimo.

Dopo aver esplorato, nell’ultimo special dell’anno scorso, film come Twilight e Ore 10: Calma piatta, farcendo il tutto con citazioni provenienti da Jumanji, Arancia Meccanica e The Office, i Simpson quest’anno hanno annunciato con un poster promozionale i nuovi bersagli della parodica-citazione della festa delle streghe.

Come sempre l’episodio sarà diviso in tre parti con tre distinte storie: si inizia con Lo Scafandro e la Palla-di-Lardo (originale The Diving Bell and the butterball), un riferimento alla storia vera e drammatica peraltro del giornalista francese Jean-Dominique Bauby, intrappolato nel suo corpo paralizzato dopo un ictus.

Ad Homer capita una cosa simile anche se decisamente più ironica e meno seriosa: dopo il morso di un ragno, il capofamiglia Simpson è paralizzato e può comunicare con gli altri solo tramite gas naturali (di cui è particolarmente abbondante!), a giudicare da ciò che si vede nel poster pare che la paralisi non sarà assolutamente un problema per lui.

Nel secondo episodio Dial D for Diddly (intraducibile in italiano dato che diddly è un’espressione di Ned Flanders in lingua originale al pari del nostro “Certo Certosino”) il protagonista è il bigotto ed ultraconservatore Ned Flanders che in questo spezzone diventa un serial killer che rimedia ai torti dei cosidetti malvagi, in un rimando chiarissimo fin dalla sigla al telefilm Dexter con Michael C. Hall.

Nel terzo episodio In the Na’vi (doppia citazione che richiama la canzone dei Village People e gli alieni di Avatardi James Cameron), Bart e Milhouse fanno visita ad un lontano pianeta nella galassia in un episodio che ricorda palesemente il film in 3D sopracitato solo che gli alieni in questione non saranno simili a dei puffi con orecchie da gatto…quanto piuttosto a certi alieni mono-occhio che questi special hanno creato e mantengono attivi.

Treehouse of Horror XXII

Inutile dire che tra tutti gli episodi dei Simpson, quello di Halloween è il più atteso per l’enorme quantità di citazioni e battute “fini” diversamente dagli altri episodi (che comunque non lesinano affatto).

Gli americani gusteranno l’episodio intorno al 30 ottobre 2011, noi italiano-americanozzi assisteremo alla puntata solo l’anno prossimo se tutto va bene (ancora inedita da noi è la puntata Treehouse of horror XXI).

Curiosamente in chiusura: Treehouse of horror vuol dire letteralmente “La casa sull’albero dell’orrore” e SOLO nella prima puntata speciale c’è una casa sull’albero…meditate gente…meditate!

Alla prossima

[Fonte | BadTV]

 

 

 

 

  • Don Homer

    Oramai I Simpson vanno avanti solo di parodie, e si stanno pure volgarizzando.

    • Manuel

      Posso sapere le volgarit?

      • Don Homer

        Homer che comunica con i peti mi pare una cosa da I Griffin piuttosto che da Simpson.

      • Don Homer

        Non so …. Homer che comunica con I peti ? A me sembra una delle gag malriuscite di Peter e co.,

      • bila85

        dai…per treehouse of horror il massimo….io ho i primi 5 numeri della versione a fumetti italiana….bei tempi…i miei primi comics da “giovane” avevo 14 anni :D

      • Manuel

        Rutti e peti che siano c’ un personaggio che appartenuto alle annate d’oro dei Simpson che rappresentava gi prima questi concetti volgari: un certo Barney Gumble.

      • Barney rutta e basta, e lo stesso fa Homer , ma di peti non si sono mai visti (o perlomeno mai in termini da Griffin ), e un intero spezzone basato su di loro fa capira quanto volgarizzati e instupiditi si siano I Simpson.inutile negarlo, e vogliono farlo arrivare 30 stagioni ? Non parliamo della parodia di Dexter poi, possibile che oramai si vada avanti solo di quello ?

      • tappoxxl

        non ci vedo nulla di male nel fare una parodia di Dexter e/o una parodia che preveda rutti e peti…devono far ridere, devono fare ironia, il loro compito…ogni tanto un rutto o un peto non rovinano una serie…South Park e i Griffin hanno fatto un successo planetario con questi espedienti, se una volta li usano anche nei Simpsons non succede nulla…

        sar che amo davvero i Simpsons e non li ho mai visti peggiorare, anzi, per me sono migliorati…le prime serie erano orripilanti…

      • Don Homer

        Il fatto che continuino a fare parodie su parodie fa appunto capire quanta poca fantasia hanno gli autori, e il discorso lo fanno gli altri facciamolo anche noi non certo sensato, anzi rende evidente quanto lo show sia in declino, comunque le prime stagioni erano le migliori appunto perch originali, queste fanno letteramente schifo.

      • Manuel

        Non vedo la differenza che ci sta tra la parola volgare associato ad un rutto o associato ad una scoreggia.

        vuoi forse dirmi che sono su due livelli diversi? Che si pu ruttare allegramente in strada ma che ispira vergogna un peto?

        Direi di no! sono entrambe sullo stesso piano.

        La parodia di Dexter invece qualcosa di molto azzeccato, cos come lo sono state le altre decine venute prima di lei (Dead Zone, Mr. & Mrs. Smith, So cosa hai fatto l’estate scorsa, Nightmare e Shining).

        Pi che volgarizzati e instupiditi loro (instupidamento non una parola CIT. Lisa Simpson) siamo noi ad essere cresciuti e sparare merda e critiche su uno show che sta tentando solo di adeguarsi alla societ odierna (=volgare e stupida) non pu essere un pregio negativo, tutt’altro dimostra quanto schifo facciamo noi tutti forse.

      • Don Homer

        Non mi risulta che nelle prime stagioni i personaggi facessero peti a profusione, comunque come dice South Park , C’ un modo e un modo per essere volgari, e I Simpson si sono sempre dimostrati un grande show pur non manifestando volgarit, lo show appunto si volgarizzato e demenzializzato appunto per questo:
        1)Poche idee
        2)Scopiazzamenti a gogo de I Griffin
        3)Voglia di andare avanti mossa dal denaro
        Il discorso della societ non regge, al giorno d’oggi i fan ricordano con affetto le vecchie stagioni ma criticano quelle nuove, e hanno ragione, e questo f capire come lo show stia peggiorando, se davvero volesse adefuarsi ai tempi dovrebbe sparire, dato che le idee sono finite.

      • tappoxxl

        quando parlo di Simpsons con i miei amici tutti mi dicono invece che le ultime stagioni gli piacciono molto di pi rispetto alle prime…io le prime le ho viste e me le ricordo molto scadenti…queste utlime 2/3 stagioni le considero buone, non ottime, ma sicuramente meglio delle prime 2/3 stagioni…quello che c’ in mezzo, per me, storia, ma tanto i Simpsons avranno sempre il primato di serie animata pi famosa, pi seguita e pi bella di sempre…

        non sono d’accordo sul fatto che una parodia sia simbolo di mancanza di ispirazione…ci vuole una bella fantasia per creare una parodia che non risulti scadente e o poco divertente…gli ultimi film in stile “scary movie” da questo punto di vista fanno cagare…sono parodie, ma, essendo fatte male, fanno schifo…e non fanno ridere, cosa che, per una parodia, fondamentale…i Simpsons riescono a far ridere anche con le parodie, merito degli autori che hanno deciso di cambiare genere…

        e ricordiamoci che stanno facendo parodie negli special di Halloween, mica le fanno sempre…

      • Don Homer

        Si vede che non sono fan della serie e la guardano con superficilit, i fan affezionati sanno benissimo quanto scadente sia ora lo show, i Simpson un tempo facevano ridere parodiando, ora no e comunque gli episodi ispirati a film piu o meno famosi aumentano sempre piu.

      • Elijah

        Beh, finch non lo vedi, non puoi sapere come sia

      • joe

        stavolta sono d’accordo con Manuel e gli altri: rispetto agli inizi i Simpson sono andati migliorando, se davvero stessero diventando una copia dei Griffin li riterrei invece peggiorati e di brutto proprio come quella serie; tra l’altro considerare chi non la pensa come noi su un cartone superficiali e non veri appassionati che riescono a rendersi conto delle stesse cose a cui si giunti non mi sembra un modo di ragionare serio e maturo ma soprattutto imparziale
        (l’unica cosa con cui sono d’accordo con Homer che Homer sta diventando sempre pi stupido) :mrgreen:

  • Elijah

    In ogni caso : direi che sia sbagliato affermare che i simpson tentino di imitare i griffin .
    Le parti con i “rimandi di peter” (“Ti ricordi di quando … ” ma anche l’immaginazione dei personaggi) erano stati utilizzati molto prima nei simpson.
    Semplicemente i griffin l’hanno estremizzato, copiando e riproducendo a valanga molti dei “format” creati dalla famiglia gialla.
    Diversamente dai Simpson, inoltre, i griffin stanno dimostrando, nel lungo periodo, a mio parere, un lieve calo della qualit generale (alla 9 stagione salverei pochi episodi), mentre i simpson hanno mantenuto una stabilit invidiabile (anche se concordo nell’aver trovato un netto calo nella 19# e 20# stagione , mentre ho ritrovato piacevolmente la 21#).

    Per quel che dici riguardo le parodie… non concordo.
    Non concordo perch in effetti non c’ mai stato un aumento del numero: c’ sempre stata una puntata di halloween ed una puntata “inutile”, che poteva essere quella de ” I ritagli dei simpson” “il musical dei simpson” ” il 200 episodio spettacolare” o altre cos. Ad oggi preferiscono utilizzare il sistema del racconto breve, che permette una miglior duttilit, venendo quindi maggiormente incontro al pubblico (allo stesso tempo, questi episodi vengono utilizzati per “riadattare” la trama ai tempi moderni… – mi viene in mente la puntata su Marge all’universit, in cui Homer inventa il Grundge, ricollocando quindi la continuity alla fine degli anni 80, e non pi negli anni ’90 – un po’ come con Tony Stark XD).
    Personalmente da un punto di vista commerciale trovo siano scelte molto azzeccate.

    Ci non toglie che alcuni dei motivi principali dei simpson siano ampiamente spariti. Ma non vuol dire che siano peggio. Semplicemente sono differenti da quelli con cui siamo cresciuti (probabilmente non troveremo pi un “gelato di revolverate” o “Non sai che Homer un tantinello tardo? ” – spodestati da sketch nuovi meglio adatti ai tempi odierni).

    Per quanto riguarda South Park… non possono essere messi a confronto : sono prodotti estremamente differenti.
    I simpson hanno aperto la strada ai cartoni di un certo tipo, sono sacri. Ma sono pur sempre parte di un network che permette limitatamente alcuni contenuti (anche se i Simpson hanno sempre detto la loro).

    South Park invece ha rivoluzionato la strada aperta dai simpson, creando un prodotto completamente differente, dissacrante e “anarchico”, in quanto scevro dalle finzioni sociali presenti negli altri cartoon.

    La verit che probabilmente se un danno ai simpson stato fatto deriva dai prodotti di Seth McFarlane (che contrariamente ai simpson, che ricercano una morale ad ogni storia, sono amorali e quindi – con contenuti “simili” – completamente insensati, sopratutto nelle gag).

    Beh, alla fine guardo tutto e non disprezzo nessuno degli show detti, anche se trovo che la “rivelazione” sia Futurama.

    • Don Homer

      Insomma tutto sto discorso per dire cosa ? Le nuove puntate sono ****** (qualcuna buona ogni tanto esce, ma si tratta di rari casi) non a caso tutti dicono che il declino dei gialli iniziato a partire dalla 12 stagione, poi mossi dalla voglia di denaro, si arrivati a queste puntate nuove prive di comicit e piu simili a quelle de I Griffin (dai questo innegabile, guarda Homer che sta diventando sempre piu stupido). Non dico che poi riadattare la serie ai tempi moderni sia un male, ma da riadattare a peggiorare c’ una bella differenza e i fan lo sanno, prova a vedere gli ascolti che facevano con le prime stagioni e prova a paragonarli con quelle di adesso, non c’ paragone. Detto questo gia questo specail non mi dice nulla, il primo spezzone sopratutto.

      • Elijah

        -.-
        Leggi meglio.
        Eventualmente mi scuso per essermi espresso male, ma non ho proprio detto questo

      • Don Homer

        Ho letto, e ho capito che dovresti vedre qualche vecchia puntata o parlare con un fan vecchio stampo.

      • Majin_Manuel86

        Per tua informazione collochi gli scoppiazzamenti dai Griffin in un periodo temporale in cui i Griffin nemmeno c’erano!

        Inutile imputare la colpa a queste congetture, tutti gli show del mondo si copiano a vicenda, ci sono poche cose che tengono materiale originale.

      • Elijah

        Se parli di quel che ho scritto io, dico proprio il contrario. I griffin copiano spudoratamente i simpson (e li copiano male)

      • Manuel

        Non parlo di quel che hai scritto tu :tongue:

      • Don Homer

        I Griffin eisdtono dal 1999, ai tempi in cui lo show era alla decima stagione, e non un caso se per i fan il declino inizia a partire dal 2000…

      • Manuel

        La decima stagione di un anno prima innanzitutto ed uscita in America durante i primi episodi dei Griffin, quasi in concomitanza.

        Poi, se vai in giro per i siti, i fan molto critici parlano di declino qualitativo dopo l’ottava stagione, la nona si salva solo per qualche puntata secondo loro, la decima da sospendere.

        Per se noti in molti siti parlano di come dal 2008 in poi, i Simpson hanno ripreso un po’ di smalto e colore, soprattutto in seguito ai cambi degli sceneggiatori.

        Ti passer i siti a cui faccio riferimento appena li ritrovo in giro per la grande rete.

  • Elijah

    “ricollocando quindi la continuity alla fine degli anni 80, e non pi negli anni 90”

    Ehm… volevo dire “non pi negli anni ’70″… scusate la pessima grammatica del commento su… mi vien male scrivere sul blog XD

  • Don Homer

    Comunque la Paura fa Novanta 5, quello un capolavoro, no sti special che oramai sono la Parodia di se stessi.

  • Manuel

    Ah dimenticavo che tutte queste retoriche sul produrre i Simpson per far soldi non valgono pi dopo la recente riconferma.

    Come avevamo gi detto nell’articolo precedente a questo…la Fox e qualsiasi azienda coinvolta nei Simpson guadagnerebbe di pi sospendendo il cartone e lasciando entrare gli introiti derivati dalle continue e ripetute messe in onda nel mondo.

    Riconfermando la produzione per altre due stagioni vuol dire perdere una buona fetta di guadagno, quindi non mi sembra plausibile continuare a sputare sul fattore “soldi” se questi succhisangue avessero voluto…ci avrebbero guadagnato molto di pi.

    • Don Homer

      No seguo il tuo ragionamento, conveniva sospenderlo a questo punto, piu soldi per gli sceneggiatori e doppiatori e meno trame schifose, se poi ci mettiamo a farne 30 tanti saluti.

      • Manuel

        Nessuna sofferenza.
        Solo passione e voglia di continuare qualcosa che nonostante qualcuno mal sopporta, va ancora molto e ancora affeziona il pubblico.

      • Passione ? Passione ? Scusa: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
        Poi forse non lo sai ma il grosso del pubblico si stufato di questa roba.