La Legione Dei Mostri. Consigliato da komixjam

di bila85 Commenta

Ciao a tutti,

questa settimana l’appuntamento con i consigli di Komixjam è tornata alla sua collocazione abituale; mi scuso ancora per la scorsa settimana, ma per 15 giorni non sono stato a casa e, di conseguenza, non ho potuto svolgere il mio compito al meglio.

Oggi però non sono qui per parlarvi dei miei problemi logistici ( anche se il caldo umido della mia cittadina cerca in tutti i modi di trovare uno spazio tutto suo, persino nei miei articoli ), tutt’altro; oggi sono qui per darvi qualche consiglio di lettura. Come ho sottolineato fa davvero caldo in questo periodo dell’anno, vorrei perciò suggerirvi qualcosa di non troppo impegnativo, qualcosa che non vi tenga ore seduti o a letto a leggere perché, diciamocelo, con queste condizioni atmosferiche dopo un po’ ci si stufa; per questi motivi “di contorno”, ma soprattutto perché l’ho trovata interessante, vorrei proporvi una collezione della Marvel, chiamata “La Legione Dei Mostri”; edito in Italia da Panini Comics nell’agosto 2009, questo albo racconta le storie di personaggi dell’horror che la Casa delle Idee ha prodotto nel corso degli anni.

Ho deciso di trascrivere le parole della presentazione del fumetto, perché credo rendano al meglio ciò che l’albo ha da offrire al lettore:

“Prima che i supereroi Marvel si affermassero  nei primi anni sessanta, le testate della Casa delle Idee erano dedicate a ogni sorta di mostro. Queste creature giungevano per lo più dallo spazio, ma non mancavano storie con personaggi presi dalla letteratura horror, come i vampiri, i lupi mannari, gli zombi. Durante gli anni settanta negli States l’horror tornò di moda e la Marvel ripropose i mostri fra i protagonisti delle varie testate. Nacquero Ghost rider, Licantropus, Morbius  e altri.” […] “Nell’estate del 1975 uscì il primo e unico albo dedicato alla Legion of Monsters: contente storie di Dracula, Frankenstein e Manphibian. Nel 1976 la Legione entra ufficialmente a far parte dell’universo Marvel.”

Trama:

Questa è una collezione e, di conseguenza, è diversa dalle altre mini storie Marvel che vi ho proposto fino ad ora; essendo un insieme di storie non posso certo raccontarvi la trama, perché rischierei di svelarvi tutto, però posso dirvi che troverete storie di: Licantropus, Frankenstein, Man-thing, Dracula, Morbius, Satana, Ghost rider…

Pro e Contro

Pro:

Storie: Le storie sono annoverate tra i pro perché in alcuni degli episodi si riesce, anche se con poche pagine, a carpire la complessità dei personaggi e, di conseguenza, ad essere attratti da questi. Credo che  di due o tre storie in particolare, riescano facilmente a dare al lettore i giusti input; personalmente mi è piaciuta la storia di Licantropus (personaggio che conoscevo molto poco, prima di leggere questo albo) e la storia di Morbius (ammetto che il vampiro vivente mi piaceva già da bambino, quando vedevo i cartoni animati di spiderman sulla rai…ve li ricordate? Li trasmettevano durante “solletico”…ora in tv passano le winx…ah…bei tempi ).

Disegni: Non vi elenco gli artisti che hanno partecipato ai disegni di queste storie ( così come non l’ho fatto per gli sceneggiatori) perché sarebbero troppi; vi basti sapere che ci sono molti degli artisti delle nuove leve Marvel. Detto questo vorrei rendervi partecipi della mia gioia per aver letto questa collezione, ho trovato delle storie con dei disegni fantastici (certo alcune non sono il massimo), i colori sono adatti allo stile di disegno e alle storie, Dracula e Licantropus hanno dei toni scuri davvero ben fatti, in più Licantropus ci fornisce un ottimo antipasto a tutto l’albo.

Personaggi: come vi ho detto prima, i personaggi delle storie sono molti, dai vampiri ai licantropi, da creature mostruose ai figli degli inferi, c’è di tutto in questa collezione; il pubblico italiano non può non essere contento per un tale fumetto; ai personaggi che, per un motivo o  per un altro, nel panorama italiano si conoscono poco, viene qui data una collocazione adatta per essere notati; diciamo che sembra quasi una sorta di “Vetrina” per mostri.

Contro

Storie: Collocate a giusto merito nei pro, le storie hanno anche un posto tutto loro nei contro, questo perché troppo brevi, troppo “frettolose”. E’ ovvio che in poche pagine non si possa dare il massimo, ma il problema è che, forse, si è voluto strafare, nel senso che si sono volute mettere troppe storie in poco spazio (136 pagine). Un peccato.

Scelta dei personaggi: quello della scelta dei personaggi credo sia un neo che lascia un po’ l’amaro in bocca al lettore; ci sono un paio di storie che, tolta la vena “horror”, sembrano nettamente sotto gli standard dell’intera collezione; non so quale siano stati i motivi di tali scelte, ma di certo hanno rovinato leggermente tutta l’opera.

Ordine delle storie: Inserisco questo punto perché, a parer mio, quando un lettore ha di fronte un fumetto, così come un libro,  è come se si trovasse  di fronte ad un pasto e al suo menù. Un menù non deve essere altalenante, o avere solo nel finale il piatto migliore, deve essere ben strutturato in modo tale da lasciare al degustatore un ricordo di qualcosa di “completo” dall’inizio alla fine (si vede che sono di buona forchetta eh?! Ahahah!!!).

Pro: Storie – Disegni – Personaggi

Contro: Storie – Scelta dei personaggi – Ordine delle storie

Sembrerebbe un pareggio ma, come sempre, vi invito a valutare bene in base ai vostri gusti, e poi questo non è altro che una mia considerazione, magari a voi qualcosa che io ho sottovalutato potrebbe sembrare determinante.

Segni Particolari: Oltre, ovviamente, alla carrellata di personaggi che altrimenti non avremmo modo di leggere in Italia, di sicuro un tratto unico e, soprattutto, piacevole dell’albo sta nella storia finale; un bel pezzo di passato che viene riportato ai giorni d’oggi, fa piacere trovare storie di un periodo d’oro della Marvel ripubblicate in un fumetto “moderno”.

Con questo credo di aver detto tutto, non mi resta che augurarvi una buona lettura e salutarvi; con la rubrica l’appuntamento è come sempre per lunedì prossimo. ( mentre io continuo a girovagare su komixjam!)

Mata ne

Bila

[ Fonte | Legione dei mostri Collezione 100% Marvel ]