Jump, Naruto e Bleach sono i manga più facili

di drexaL 40

Vi propongo qui di seguito un grafico incentrato sull’analisi di tutti i manga della Shonen Jump. Esso compara le diverse serie basandosi sul rapporto testo/vignette. In sostanza, mette a confronto diverse opere per farne risultare alcuni aspetti, come ad esempio il manga con il maggior numero di vignette o quello con più discorsi. Per realizzare il grafico sono stati presi in considerazione tre capitoli consecutivi di ogni opera presente nella testata ed è stato contato il numero di vignette e di linee di testo presente in ognuna di esse.

Come era prevedibile, Naruto e Bleach sono due tra quelli che riportano il minor numero di testi, presentando piuttosto vignette grandi e dettagliate, risultando i manga più scorrevoli da leggere. Del resto, lo trovo più che giusto, visto che ci sono scene dove durante un combattimento nessun protagonista parla. E credo sia un punto a favore, perché permette di soffermarsi meglio sui particolari. A mio parere è una qualità importante, perché spesso un volto è molto più espressivo di alcuni dialoghi ed è una peculiarità apprezzabile, anche perché i loro anime sono pieni di filler e molto dispersivi. One Piece, pur essendo uno Shonen che per certi versi assomiglia ai due presi in esame, ricopre una posizione ben diversa. Tuttavia veritiera, data la presenza di dialoghi di media lunghezza e scene molto pulite e dettagliate, fin nei minimi particolari. Fra i titoli presi in esame, Bleach possiede la minor quantità di testo in assoluto, seguito da Kuroko. Agli antipodi del manga di Tite Kubo si trova Inumaru, l’opera che presenta il maggior numero di testo e anche di vignette. Interessanti sono le posizioni di Toriko e Beelzebub che battono One Piece per numero di vignette, anche se Toriko presenta meno testo rispetto l’opera di Oda. Altro particolare molto strano è la posizione di Hunter X Hunter: personalmente non avrei mai creduto si potesse posizionare a metà per numero di vignette e superasse addirittura Katekyo Hitman Reborn per quantità di testo.

[ Fonte | Jigoku ]

  • RebirthPhoenix

    … che in Bleach ci fossero molte splash-pages perlopi bianche e pochi dialoghi lo avevo notato, piuttosto mi sorprende che ci siano manga con un numero di vignette e testi maggiore di Bakuman!! (che gi pesantuccio da leggere) __

    Comunque una ricerca interessante, utile a capire anche le caratteristiche dei manga di maggior successo (fermo restando che il sondaggio piuttosto aleatorio poich si basa su pezzi di storia, per ciascuna opera, scelti casualmente (le tavole di un capitolo dedicato ad un combattimento ovvio che contengano meno testo e meno vignette per lasciar spazio alla descrizione delle azioni))

  • ningen

    Non credo che la quantit di testo decreti se un manga di pi facile lettura rispetto ad un altro, ma la qualit del testo si. Detto questo direi che per quanto riguarda i manga jump, mediamente la qualit del testo molto simile, con piccoli picchi di qualit raggiunti da Naruto e Op, ma nulla di cosi eclatante. Per il resto tutto molto simile, con picchi di bassezza qualitativa raggiunta da Bleach. Tutto imho ovviamente.

  • Kuriel

    Semplicemente per il fatto che i dialoghi in one piece sono logorroici, non so come facciano a parlare mentre tirano spadate, tutto in contemporanea. Vengono ripetute molte cose e dette altre molto superflui. Poi bisogna vedere tutte le gag che fanno ( completamente inutili e che davvero non se ne pu pi ).
    In naruto questo non accade, difficilmente vedrai ripetuto un concetto pi di una o massimo due volte. Tra l’altro penso che il silenzio ( inteso come discorsi ) sia una cosa che deve esserci in certe situazioni, sopratutto le pi serie. Ah gi, forse questo il problema. In one piece le cose serie scarseggiano e quelle poche che si presentano vengono distrutte da battute e minchiate di ogni tipo

  • Mi sembra ovvio: i manga idioti sono facili da capire rispetto a manga assai piu complessi come Hxh o OP.

    • RebirthPhoenix

      … manga pi complessi come OP?
      One Piece e manga complesso non penso siano termini correlabili…
      One Piece non pi complesso di Naruto o Bleach.

      • Mi sa che hai letto il manga sbagliato……

      • ningen

        Se posso dire la mia, sia Naruto che Op li reputo sullo stesso piano di complessit (se proprio di complessit dobbiamo parlare), mentre gli altri sono un peletto sotto, di poco ma sono sotto. Suvvia roba Jump, non che possiamo pretendere chiss che complessit. Leggetevi Monster se siete in cerca di un manga pi complesso. Ripeto imho sono tutti quasi allo stesso livello, in quanto a complessit.

      • OP cosi pieno di misteri che Naruto se li sogna, ogni capitolo perfettamente studiato.

      • RebirthPhoenix

        Consiglierei di lasciar perdere: non questo il luogo di discutere di simili cose.
        Ciascuno ha la sua opinione, non si arriver mai ad una soluzione univoca.

      • RebirthPhoenix

        Quoto. u_u

      • RebirthPhoenix

        (Il problema che Monster costa 12 euro a volume :cwy: (e non ci pagano neanche i diritti d’autore! :angry: ))
        ps.scusate il doppio post. :pinch:

      • kaito

        ti dico una sola parola: “internet” :whistle:

      • ningen

        Se ti pu consolare io per il momento l’ho letto con le scan :biggrin: Onestamente perdere un capolavoro come Monster per via del prezzo dei volumi un sacrilegio!

  • luciano

    ridicolo quest’articolo un manga deve essere capito non letto.giudicare naruto e bleach come dei manga facili e ignorante. E logico pensare che si fa di tutto per mandare avanti nelle vendite il cocco della jump one piece

    • ningen

      Certo che per te sempre facile dare degli ignoranti agli altri… Non ti smentisci mai…

    • drexaL

      Ho solo riportato un progetto che stato realizzato, se non ti interessa non vedo perch commentare. In ogni caso, facile non inteso come banale. E’ inteso come scorrevole, perch ci sono pi immagini prive di testo piuttosto che discorsi lunghi.

    • doncosciadipollo

      Io non penso che sia un articolo ridicolo, anzi secondo me una ricerca interessante (con le sue lecune ovviamente). Piuttosto spiace vedere come ci sia sempre una sorta di atteggiamento da “complottisti”, perch dietro una semplice ricerca si deve vedere un attacco verso un determinato manga? Stando all’articolo Naruto e Bleach sono pi facili da leggere (sulle basi delle vignette e del testo, ma non certo sul contenuto): questo un difetto?
      Infine concordo sul fatto che un manga vada letto e capito, cos come un articolo va letto e capito :whistle:

      • drexaL

        Persona saggia. :happy:
        Comunque, come hai giustamente detto, non un attacco a Naruto o Bleach. Sono due opere che mi piacciono molto.

      • Fra

        E fu cos che anche drexaL si accorse che il fanboy peggiore di komixjam era venuto a commentare anche il suo articolo.
        Non lo possiamo fermare… o si dice che Naruto il capolavoro pi grande della storia dell’umanit oppure a questo viene il sangue agli occhi e insulta tutti.
        Ha pure le manie di persecuzione adesso…

        Sembra (e potrebbe essere facilmente cos) che non abbia nemmeno letto l’articolo, visto che lo stesso autore ha passato met dello stesso a sottolineare aspetti positivi di Naruto. E’ bastato il titolo e il fanboy parte alla carica!
        Del resto un manga “va capito e non letto”… quindi lui non ha letto l’articolo ma ha capito tutto dal titolo!

        Ogni giorno scendiamo sempre pi………. ormai il ruolo di “finto moderato” non riesce nemmeno pi a mantenerlo nel primo post! Ahahahahah!

      • ningen

        Guarda fra, non so se certe cose le scriva apposta per scatenare la solita flame war su quale sia meglio tra Naruto ed Op, come farebbe il solito fanboy, ma di sicuro quanto dice pieno di contraddizioni, puntualmente fatte notare, e puntualmente le ribadisce.

      • bluclaudino

        Non capisco perch tanta acredine: si vede ad occhio che One Piece stracolmo di vignette, no? Perch dovrebbe essere un insulto a Naruto il fatto di averne meno? (non credo che ne abbia tantissime in meno, ma ad occhio si vede una differente densit di testo) Trovo che a volte OP abbia un po’ troppo testo che rallenta la lettura, niente di trascendentale comunque.. Naruto invece secondo me resta abbastanza equilibrato.. questo per quanto riguarda i miei gusti..

        BLEACH invece si vede ad occhio che BIANCO! Sar anche lo stile di Kubo, ma sinceramente non mi piace, davvero troppo CANDEGGIATO, tra l’altro gran parte dei testi sono urla o frasi abbastanza evitabili :tongue:

        Quindi smettiamola con questo astio dai, si pu dire la propria sui diversi approcci..

      • ningen

        Quoto bluclaudino, ed ha pure risolto il mistero di tutto quel bianco presente in Bleach… E dire che bastava tradurre il nome del manga :biggrin:

      • CorNix

        La bimbominchiaggine non ha colore n bandiere, e fra i commentatori all’articolo ne abbiamo un paio d’esempi… Hanno ragione ningen, bluclaudino e Fra, la quantit di testo solo una delle caratteristiche di un manga e non necessariamente correlata con la qualit dello stesso. OP come immaginavo ha pi testo di Naruto cos come ce ne sono altri che ne hanno pi di OP, un dato di fatto e non una classifica di quale sia pi bello e quale pi brutto! Peccato che questo grafico non sia stato fatto quando il Jump pubblicava ancora Death Note, magari coi capitoli dell’ultimo volume dove vengono spiegati i piani di Light e Near: non so come vignette, ma come testo sarebbe uscito dal grafico superando anche Inumaru :w00t:

    • fedo

      interessante notare come una persona che non sappia usare le e accentate possa arbitrariamente dare dell’ignorante… XD le opinioni sono opinioni, ridicolo giudicare naruto e bleach come manga facili, invece giudicare ignorante e stupida un’ opinione non tua un atto di grande intelligenza…

  • xAlastorx

    penso che utilizzare solo 3 capitoli (oltretutto consecutivi potevano sceglieri casuali almeno), per un manga sia un po poco per poter realizzare un grafico del genere che sia anche accurato,considerando che manga come one piece e naruto contanto centinaia di capitoli a differenza di altri magari notevolmente pi corti, quindi secondo me da prenderlo anche un po con le pinze come grafico, per comunque l’idea interessante

  • Fra

    Premesso che RebirthPhoenix, nel primo commento, ha gi detto cose che io stesso penso… trovo l’articolo molto curioso.

    Alla fine non la quantit di testo a determinare la qualit di un manga. Ci possono essere tante parole per niente… oppure poche parole, ma con il lettore che deve stare attento alle espressioni dei personaggi (e qui entra in gioco l’abilit del disegnatore che dev’essere eccelsa).
    Oppure ci possono essere tante parole per concetti importanti della trama (ad esempio la spiegazione dell’ultima tecnica di Itachi) che possono avere effetti contrastanti tra i lettori.
    Alla fine, come sempre, contano i gusti personali.
    Va beh, se sei portatore di verit sai benissimo che i gusti personali non esistono ma conta solo quello che dici tu, per per noi comuni mortali bello il confronto di opinioni credo… :wink:

    • drexaL

      “Va beh, se sei portatore di verit sai benissimo che i gusti personali non esistono ma conta solo quello che dici tu, per per noi comuni mortali bello il confronto di opinioni credo” non capisco chi sia il destinatario, sono io? Se cos mi scuso, non avevo alcuna intenzione di far sembrare che quello che ho scritto sia legge. Sono convinto che il confronto di opinioni sia molto pi costruttivo.

      • ningen

        No non sei tu drexal, si riferiva a luciano.

      • drexaL

        Avendo commentato sotto di tutti non si capiva :tongue:

  • IL LOMBA

    HAHAHAHAHA! SEI UN GRANDE! NARUTO E BLEACH ALLA STREGUA, ONE PIECE UN’OPERA LETTERARIA! NON DISEGNINI

  • Fra

    “ridicolo questarticolo un manga deve essere capito non letto.giudicare naruto e bleach come dei manga facili e ignorante. E logico pensare che si fa di tutto per mandare avanti nelle vendite il cocco della jump one piece”

    “purtroppo a volte mi esprimo male e questo crea discussioni che possono essere evitate. “

    Ora prova a fare pure quello che stato frainteso e fa la vittima……. ma non provarci nemmeno dai!
    Se devi comportarti in un certo modo almeno sii coerente! Cos rimani sullo stesso livello da fanboy e non ti abbassi ulteriormente.
    “esprimersi male” mi sembra l’eufemismo pi grande della storia… e lo trovo offensivo nei confronti di tutti noi il fatto che pensi di poterci prendere in giro in questo modo.
    Nessuno ti ha dato retta come volevi tu e provi a fare retromarcia… bah…

  • BlackMoonRising

    Mi chiedo dove si posizionerebbe Death Note.

  • Robin H.

    Articolo interessante, anche se secondo me il titolo parecchio fuorviante. Vengono riportati dati statistici che in quanto tali vanno interpretati, ma che sicuramente dicono poco riguardo la difficolt di lettura dei vari manga (a meno che per “difficile” non si intenda “confusionario”).

    Sperando di non scatenare la solita flame war, dato che parler di One Piece e Naruto ( anche passato un mese, gli animi saranno meno incandescenti :mrgreen: ), voglio tralasciare l’aspetto dei disegni e soffermarmi su quello delle parole: Naruto ha molti meno dialoghi rispetto a OP; eppure i dialoghi sono proprio una delle cose in cui Naruto nettamente superiore, nonostante alcuni scivoloni inverecondi come il dialogo tra Naruto e Nagato. I dialoghi di OP rarissimamente servono ad approfondire la natura di determinati eventi / scelte o la psicologia dei personaggi. Pi spesso sono funzionali a portare avanti la trama, ma la stragrande maggioranza delle volte si tratta di dialoghi fini a se stessi, che non aggiungono nulla agli aspetti portanti della sceneggiatura se non un po’ di colore, oppure finalizzati alla costruzione di una gag. Questo penso che sia innegabile: OP pieno di pagine e pagine di vignette zeppe di balloons in cui ogni personaggio dice cose che se non venissero dette sarebbe uguale. Dialoghi di questo tipo non sono di certo un esempio di quella che pu essere definita, stando al titolo dell’articolo, una lettura “difficile”. E anche nel caso che ho descritto per secondo, cio dei dialoghi funzionali all’evolversi della trama, non si pu parlare di lettura “difficile”: anzi, essendo dei dialoghi spesso esplicativi, hanno la funzione esattamente contraria, ovvero quella di facilitare la lettura.

    Quest’ultimo aspetto ovviamente comune anche a Naruto, dove per sono molti di pi i dialoghi “di approfondimento”, a cui sono dedicati delle volte interi capitoli. Curiosamente si tratta dei capitoli meno apprezzati dai pi, ma anche normale vista la composizione del pubblico di riferimento.

    Insomma, se si dice che OP ha pi dialoghi e quindi pi complesso si fa un ragionamento banale e si dice una cosa sbagliata.