Josh Brolin nel remake di Old Boy diretto da Spike Lee

di Silvia Letizia Commenta

Il sito web Deadline ha dato la notizia questo lunedì che l’attore Josh Brolin (Non è un paese per vecchi, Milk, W., Wall Street: il denaro non dorme mai, Il Grinta) parteciperà al remake, diretto da Spike Lee, del film Old Boy di Park Chan-Wook, a sua volta spirato all’omonimo manga di Nobuaki Minegishi e Garon Tsuchiya.

Josh Brolin ha appena finito di lavorare al suo prossimo film, Men in Black 3, ed è già stato scritturato per lavorare nel prossimo film di Jason Reitman, Labor Day, al fianco di Kate Winslet.

Il regista Spike Lee (Fa’ la cosa giusta, Malcolm X, La 25ª ora, Lei mi odia, Inside Man, Miracolo a Sant’Anna) era stato annunciato come il regista di Old Boy già da Luglio.

Il film, prodotto dalla Mandate Pictures, è in corso di sviluppo insieme ai produttori Doung Davison e Roy Lee (The Ring, Dark Water (2005), e futuro produttore dei remake di Godzilla e Death Note) della Vertigo Entertainment, oltre alla 40 Acres & A Mule Productions dello stesso Spike Lee.

Il primo Old Boy si è aggiudicato un Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes del 2004. Il lungometraggio, al quale Garon Tsuchiya ha collaborato in fase di realizzazione della sceneggiatura, si discosta dal manga originale per alcuni elementi relativi alla trama e nel modo di risoluzione dell’enigma finale che sta alla base della storia.

Il film fa parte della cosiddetta trilogia della vendetta di Park Chan-Wook, iniziata nel 2002 da Mr. Vendetta e conclusa nel 2005 da Lady Vendetta.

La Dreamworks aveva messo in programma nel 2008 la possibilità di adattare il manga con la regia di Steven Spielberg e l’attore Will Smith. Subito dopo che la partecipazione di Spielberg al progetto è stata resa pubblica nel 2009, Will Smith ha dichiarato al sito web Film School Reject che il team di Spielberg vorrebbe adattare il manga originale di Oldboy e non creare un remake del film di Park Chan-Wook.

 

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]