Valanga di film d’animazione in arrivo: Naruto, Detective Conan, One Piece ed altro ancora

di shikaku 6

In pochissimi giorni sono arrivate notizie da ogni parte che annunciavano la produzione di film di animazione ispirati a varie serie manga: Naruto, Detective Conan, Il principe del Tennis senza contare i primi trailer per i film di One Piece e Toriko in 3D e i trailer per l’imminente uscita nelle sale cinematografiche giapponesi del quarto film ispirato al mondo di Bleach, insomma una bella carrellata di roba. Cerchiamo però di andare con ordine.

Iniziamo con il ninja biondo per il semplice motivo che si tratta, fra questi, della serie cui sono più affezionato, anche se non è che ci sia molto da dire visto che non andiamo oltre l’annuncio. La notizia della produzione di un nuovo film è apparsa sul numero del Weekly Shonen Jump in uscita lo scorso lunedì ma si è dimostrata molto avara di dettagli. Non conosciamo neppure il titolo di quello che sarà il quinto film ispirato alla seconda serie animata, Naruto Shippuden,e quindi l’ottavo nel complesso se aggiungiamo anche gli altri tre che invece sono ambientati nella prima parte della storia. Il precedente lungometraggio animato Naruto Shippuden – The Lost Tower è uscito pochi mesi fa (31 luglio) nelle sale cinematografiche giapponesi mentre in Italia siamo riusciti a dare uno sguardo solo al primo dei sette film, una mancanza che Mediaset cercherà di colmare portando su Hiro gli altri due film della prima parte e il primo di Naruto Shippuden.

Sempre sul canale pay-per-view qualche tempo fa è andata in onda una serie sportiva molto interessante: Il principe del tennis. L’anime composto da 178 episodi si ispira al manga creato da Takeshi Konomi e serializzato su Weekly Shonen Jump prima di concludersi nel 2008 con 42 volumi all’attivo. Quando ormai la serie sembrava chiusa per sempre Jump Square ha dato la possibilità all’autore di riprendere la sua opera sulle proprie pagine dando vita quindi a Shin Tennis no Ouji-sama (Il nuovo principe del tennis) sequel della storia originale che oggi conta 4 volumi pubblicati. Fra i vari prodotti ispirati alla serie (OAV, programmi radiofonici, live action ecc.) ora si aggiungerà un nuovo film di animazione annunciato sulla copertina del numero di gennaio del mensile Jump Square.

Abbandoniamo ora per un attimo le pagine delle riviste Shueisha per far capolino sul Weekly Shonen Sunday, settimanale pubblicato dalla rivale e allo stesso tempo alleata (vedi Viz Media) Shogakukan. Parliamo delle avventure del piccolo investigatore, Detective Conan, serializzate su questa rivista dal lontano 1994 e che ora annuncia la data di uscita del prossimo film. Il 16 aprile 2011 sarà infatti proiettato Chinmoku no Quarter (Quarter of Silence – Un quarto d’ora di silenzio), il quindicesimo lungometraggio ispirato al manga di Gosho Aoyama la cui realizzazione  è stata affidata ad uno staff ormai collaudato e rodato nel tempo dai precedenti progetti. La colonna sonora sarà affidata a Katsuo Ono, il tutto per la regia di Yasuichiro Yamamoto e Kobun Shizuno, quest’ultimo già complice della direzione della serie televisiva e del film Evangelion: 1.0 You Are (Not) Alone. Per quanto riguarda la storia, per la quale dobbiamo ringraziare la creatività di Kazunari Kouchi, non ci sono ancora molti dettagli tranne qualche indiscrezione circa lo sfondo in cui si muoveranno i personaggi e le loro vicende: un villaggio di montagna immerso nella neve. Anche se mancano ancora un po’ di mesi alla proeizione del film il produttore Masahito Yoshioka ha annunciato sul suo account Twitter che è già in programma una riunione dello staff per discutere del sedicesimo film in uscita a primavera 2012.

Queste le novità più fresche sul fronte dei film in produzione, ma non dimentichiamoci dei lungometraggi già annunciati di cui iniziano ora a circolare vari trailer. Per questo dobbiamo ritornare al Weekly Shonen Jump visto che sono coinvolti One Piece, Toriko e Bleach. Dei primi due vi avevamo segnalato l’uscita in contemporanea nelle sale cinematografiche il 19 marzo 2011, ma, per quanto risultassero molto interessanti visto che saranno realizzati per la visione stereoscopica in 3D non sapevamo molto circa titolo, trama, staff e tutto il resto. Di recente però si è fatta avanti la “Tokyo Ska Paradise Orchestra”, conosciuta anche come “Skapara”, che ha realizzato le musiche di entrambi i film, in particolar modo la colonna sonora di One Piece è stata composta da Yuichi Oki mentre il tema musicale di Toriko è stato affidato al trombettista Nargo. Oltre a questa prima informazione sullo staff che ha realizzato il film l’orchestra ha fatto di più: ha pubblicato sul proprio canale youtube un video promozionale dei due film in cui potremo dunque dare un’occhiata a Rufy & Co. muoversi in un mondo tridimensionale:

Vi ricordo infine che a giorni uscirà in Giappone il quarto film animato ispirato al manga di Tite Kubo, dal titolo Bleach: Jigoku-Hen. La storia sarà ambientata all’Inferno ed è stata realizzata sotto la supervisione dello stesso mangaka (come accaduto ad esempio per One Piece: Strong World supervisionato dallo stesso Oda). Per la promozione del lungometraggio sono stati diffusi due trailer del film in apertura e in coda all’ultimo episodio della serie televisiva (298) oltre a un capitolo speciale sul Weekly Shonen Jump di cui presto forniremo la recensione. Ripetendo la strategia di Strong World ancora una volta, alle prime proiezioni del film verrà distribuito un volumetto speciale, Bleach: The Hell Verse che conterrà una parte a fumetti, alcune illustrazioni ed un intervista a Tite Kubo. Eccovi i trailer:

Allora dopo questa ampia panoramica, dei film in produzione o in uscita che ve ne pare? Non dico di esprimervi su Naruto di cui si sa ancora poco o nulla ma che mi dite di One Piece in 3D? Devo dire che per me il primo impatto non è stato proprio dei migliori quantomeno si spera che renderà i combattimenti più spettacolari.  A voi la parola.

  • Conte

    Sinceramente non che mi ispiri molto one piece in 3D, pi che un film sembra un videogioco… personalmente non credo che i manga siano adatti ad essere animati in digitale, li preferisco nel modo tradizionale

    • loacker

      quoto

    • pure io

  • jam

    non c’entra nulla….ma billy bat lo avete interrotto?

  • DaniGaara

    Come si chiama la canzone nel primo promo di bleach?? *__*

  • italo

    che palle questa moda del 3D