Bakuman in Italia, grazie a Panini

di admin 30

Bakuman in Italia
Bakuman in Italia

Ebbene si, con un annuncio al Lucca Comics 2009, Panini ha ufficializzato l’acquisizione di Bakuman.
L’ormai noto manga Bakuman, scritto dagli stessi autori di Death Note, e dal successo inaspettatamente prorompente, racconta la storia di Mashiro Moritaka e Takagi Akito. La peculiarità di questo titolo risiede proprio nella storia che narra l’ascesa nel mondo editoriale dei nostri due protagonisti. All’interno della storia vedremo quindi tutte le “avventure” che i due amici dovranno affrontare per vedere pubblicato il proprio manga e saranno spiegate tutte le dinamiche dell’editoria giapponese.

Dopo il successo estero e (forse) il successo avuto tramite le Scanlations qui in Italia, Panini ha compiuto un colpo di mano ed acquistato la serie che verrà pubblicata a partire da Marzo con periodicità bimestrale. Fino ad ora sono stati pubblicati quattro volumi in Giappone.

Alcuni di voi hanno seguito le scanlations quindi vorrei chiedervi il vostro parere sull’uscita in Italia di questo titolo e sul relativo successo che potrebbe riscuotere. Io, sinceramente, sono molto dubbioso sia per quanto riguarda la pubblicizzazione ma sopratutto il pubblico che può colpire qui da noi.

Incrociamo comunque le dita sulla qualità della traduzione del manga, ritenuto da molti traduttori (compreso il Blurry) davvero complesso poichè utilizza un giapponese di alto livello.

Prima di concludere mi scuso comunque con tutti voi per non essermi accorto di questa notizia. Dannata scuola…

  • shika

    figaaata!! finalmente!!! ma il periodo nn si sa?

    • KakashiHatake

      Uno che lavora in fumetteria mi ha detto verso gennaio…per non sono sicura, dovresti chiederlo al proprietario della fumetteria in cui vai di solito… :smile:

    • lazzapeppers

      c’ scriito nella seconda met del post…a marzo bimestrale…

  • Live

    In effetti una notizia un po’ vecchiotta…

  • IO lo voglio :w00t:
    E’ uno shonen gag (non esageratamente) manga, per con tematiche anche sul rapporto dell’amicizia e dell’amore. Quindi prenderebbe una buona fetta di lettori adolescenti di entrambi i sessi.
    Poi ci sono anche le tematiche legate a tutto il mondo dell’editoria (che la cosa che pi amo di questo manga, perch fa scoprire anche cose di cui non si conosce nulla in italia), e questo potrebbe riguardare anche pubblico medio-adulto (diciamo 25-40 anni).

    Quindi penso possa fare bene. La notizia io l’ho saputa direttamente a Lucca, seguendo la conferenza Panini. Per ora non ricordo se hanno dato specifiche come la sovraccoperta, copertine originali o cose del genere, voi sapete nulla? (sarebbe anche il mio primo manga Panini, quindi non so come lavorano) :blush: :pouty:

  • Sergio

    Bakuman interessante solo per i primi 2-3 volumi… poi diventa uno shonen senza capo n coda. A mio avviso non niente di speciale questo manga. Il successo si deve soprattutto al precedente (e sopravvalutato) Death Note e niente pi. :sick:

    Ricordo ai pi che manga che trattino dell’universo dei mangaka dal’interno ci sono gi stati in passato, come per esempio l’insuperabile Manga Bomber (Hoero Pen) di Kazuhiko Shimamoto, pubblicato in Italia. :wub: , e poi ce ne sarebbe anche un altro ma ora il nome mi sfugge.

    Quindi, in breve, un manga che non vale la candela. :devil:
    Ce ne sarebbero molti altri di validi sugli scaffali delle fumetterie :whistle:

  • Emar

    Caspita Sergio sei crudele! :dizzy:
    Io ho seguito le scan qui su KJ e devo dire che il manga pu essere ampiamente apprezzato! Si vedono tanti di quei manga shojo, e altri manga che raccontano storie gi viste e riviste che a confronto Bakuman una vera botta di vita! Infatti anche come per il precedente (e per niente sopravvalutato :shocked:) Death Note ai due autori va riconosciuto senz’altro l’originalit del tema.
    Secondo me i disegni sono eccezionali, sempre dettagliati e con uno stile nettamente diverso da Death Note e da altri disegni dell’autore che dimostra si saper gestire varie situazioni con uno stile diverso e comunque suo, per ognuna di esse. L’opera pu essere vista anche come una specie di autobiografia da parte dei due autori che hanno lo stesso ruolo dei due protagonisti (uno scrive l’altro disegna). Le meccaniche editoriali che sono ”cronacate” nel manga sono al quanto veritiere anche se secondo me, in alucni frangenti sono portate un po’ all’esasperazione^^”. E infine le varie avventure, amorose e non, che i protagonisti si ritrovano a vivere sono poco meno uguali di quelle delle serie televisive per ragazzi che siamo abituati a vedere (forse non sono il pi giusto degli esempi, ma cito OC e Dawson’s Creeck…insomma…quel genere di serie che racconta la vita degli adolescenti o cose del genere) e quindi pu interessare un po’ chiunque a seconda del proprio gusto personale sul genere affrontato.
    Per concordo sul fatto che se non viene tradotto ”come Dio comanda” sar difficile da capire oppure si andr incontro a errori banali che faranno storcere il naso non poco come sta succedendo per Soul Eater della PlanetManga :getlost: (serie che adoro ma che sta subbendo una traduzione indegna :angry:)

    • Sergio

      beh… sull’originalit del tema ho gi risposto :angel:
      Manga sui mangaka ce ne sono, eccome se ce ne sono come il prima citato Manga Bomber edito in Italia.

      Per la traduzione non pensa spetti a noi parlarne, oltretutto visto che nessuno di noi ha letto Bakuman dal giapponese :tongue: . Essendo Bakuman un manga perlopi citazionistico evidente la difficolt nel tradurlo. Poi, come la vedo io, comunque la Panini comics avr dei traduttori preparati, che nonostante tutto ogni tanto possono anche sbagliare… ma naturalmente al lettore inesperto salta subito all’occhio l’errore su una parola che sulla bont di tutto il lavoro complessivo svolto dal traduttore Panini.

      E ripeto il concetto espresso prima: Bakuman “vive di rendita”. Grazie al successo planetario di Death Note, questo duo di autori ha carta bianca per qualsiasi tipo di progetto. Ricordo che Bakuman, prima della sua uscita su Jump era gi acclamato come “capolavoro”.

      Ricordo anche che in Giappone, nei sondaggi di gradimento di Jump, molto altalenante e molto spesso tocca il fondo della classifica. Eppure non molto difficile rimanere nei piani alti della classifica visto l’imbarazzante andazzo di Jump degli ultimi 2 anni (nel senso che dei millemila manga proposti in questa rivista in questi due anni, solo 3 o 4 si salvano, oltre la solita triade).

  • DaniGaara

    Beh cmq un manga dal difficile apprezzamento in Italia xk quello che dice a noi quasi tutto sconosciuto, ma cmq 1 specie di fonte di informazioni XD Io lo comprer sicuramente me ne innamorai gi dal 1 capitolo che ritengo uno dei + belli x ora XP

    • Live

      Anche se magari tratta temi che al popolo italiano possono piacere poco, lo venderanno come “dagli autori di death note”… e venderanno tanto, sfruttando il successo derivante dal precedente manga.

      • Sergio

        ecco bravo :tongue:

        hai azzeccato il nocciolo della questione :wub:

  • innominato

    beh a me bakuman piace e credo che lo comprer.
    a proposito, quand’ che esce il prossimo capitolo? da molto che non lo vedo ….

    • admin

      qui nn esce pi il capitolo poich gli akatsuki hanno gettato la spugna. Puoi andare su http://www.bakuman.org :wink:

  • innominato

    grazie admin

  • shinobi91

    Come manga molto bello, ma personalmente non s se lo comprer.
    Penso possa avere un discreto successo in Italia…..

  • Io non lo consiglio. Farcito di tematiche shojo, dagli sviluppi spesso banali e sempre ripetitivi. Martellante, con tavole sempre uguali, sempre con valanghe di balloon da leggere (non che poi dicano chiss cosa).
    L’unica nota a favore che ALL’INIZIO racconta un po’ come funziona la Shueisha (sorvolando sul fatto che la spaccia per una casa editrice 10 volte migliore di quella che ).

  • Blurry

    Vabb, ma Bakuman unisce l’utile al dilettevole; voglio dire, credete davvero che uscirebbe sul Jump se non facesse la pubblicit che fa della Shueisha? XD Poi metteteci anche il fatto che ha un buon appeal sul popolo giapponese perch fa leva su temi come il mondo dei manga (che comunque a mio avviso non viene rappresentato in modo molto realistico in generale), la scelta di seguire i propri sogni anzich adeguarsi al ruolo che la societ ci vorrebbe dare (un tema sentitissimo da tutta una generazione di ragazzi giapponesi), e la rivisitazione nostalgica dei grandi classici del passato. Sul fatto che in Italia la formula sar “Dagli autori di Death Note…” sono perfettamente d’accordo con Live, e d’altra parte una pubblicit troppo succulenta per non essere sfruttata. Azzardo un’ipotesi… Da noi sar accolto come bandiera di un certo tipo di lettore snob ed elitario. Avr un discreto successo e far moda come “manga alternativo”, per quelli che “se ne intendono”. :pinch: Quanto alla traduzione non mi aspetto niente di buono considerato che stiamo parlando della Panini, ma mi farebbe piacere se decidessero di utilizzare un linguaggio fedele a quello originale.

  • Federintronato

    Per chi lo segue gi tramite scanlation da comprare. Per onestamente continuer a leggerlo tramite internet perch la panini… :unsure:

  • Zex

    che schifo… la panini… che palle, sono riusciti a mettere le loro orride manacce anche su bakuman… speriamo che la panini manga vada fallita presto come per l’ambito video…

  • Gaara

    Io non lo comprer e lo legger in prestito da un amico, che dovrebbe prenderlo, perch dalla Panini non compro pi nulla se non cambia linea editoriale e modo di rapportarsi con il lettore. Non vedo l’ora che si concludano i manga in corso che compro da loro; l’unico stappo al boicottaggio stato l’acquisto di Nausicaa, ma non si ripeter neanche per altre opere dello stesso livello.

    Per quanto riguarda strettamente Bakuman spero che Blurry far una recensione del primo volume, con particolare riferimento alla traduzione, visto che in grado di giudicarla. Senza sapere il giapponese non si pu valutare la traduzione e adattamento basandosi su precedenti scan, poich a rigor di logica, dovrebbe essere migliore una traduzione professionale di una amatoriale, pi che altro perch del traduttore ufficiale si pu eventualmente conoscere il curriculum.
    Appunto perch so che Blurry ha un attestato ufficiale di conoscenza della lingua, mi fido delle sue traduzioni. I pezzi di carta ufficiali a qualcosa servono.

  • @ Blurry: secondo me sar l’esatto contrario da noi. Un manga da caproni, quello che compreranno tutti solo perch degli autori di Death Note. E secondo me molti a cui il primo volume non piacer (o di cui non capiranno nulla) continueranno a comprarlo, giusto perch far tendenza.

  • KakashiHatake

    Lo compro. (pubblicit di “Hotel” style XD)
    tempo fa avevo letto i primi 7-8 capitoli su youtube ma poi ho lasciato perdere perch qui su Komixjam stavate tipo al 30-34, non avevo tempo per mettermi a guardare i video… :pinch: :sad: ( stressante leggere i manga a quel modo…mi fa venire mel di testa il cambio di immagine ogni 2 secondi!!)
    Per mi piaceva un sacco!!! :biggrin: :biggrin:

    • Live

      guarda che i capitoli precedenti ci sono sia qui che su altri siti, basta utilizzare google e non quella schifezza di youtube…

  • l05

    Contento dell’uscita. Mi piace avere le serie che seguo ( e che meritano la spesa) in tankobon… quasi non sopporto di doverlo leggere in scans xD. Poi son curioso di vedere le illustrazioni che ci sono nei tankobon (almeno a giudicare dalla versione giapponese) anche se credo che la planet roviner anche stavolta un’edizione che, in madre patria, era carina, ma che con loro diventa purtroppo molto scadente. Attendo l’uscita cos si vedr se la planet sa salvare ancora il suo nome di “editore”.

  • lazzapeppers

    io lo comprer perch i primi tre volumi tutto sommato mi piacevano…quando komixjam ha smesso di pubblicarlo ho smesso di fatto di leggerlo XD…lo prendo sopratutto pech mi da l’idea di esssere un manga “breve”…un altro motivo per cui lo prender perch mi piace disegnare e mi rivedo un po’ in mashiro-kun XD…poi ha qualche tematica interessante che mi piace…secondo me come lettura non male, rilassante…per quando mi sono fermato a leggerlo diventava un po’ monotono e noioso :pinch:

    mi aggrego a sergio+live+blurry nel dire che sar un manga che avr successo solo perch frutto degli stessi autori di death note….e, detto francamente, bakuman non regge il paragone (io prima ho iniziato a leggere bakuman e siccome mi piaceva mi son letto tutto death note :) XD)

    per quanto riguarda il “successo” che questo manga avr…dico molto poco…sar un manga di nicchia e la gente lo comprer pi che altro per curiosit per vedere cosa hanno ideto obata & ohba (e la maggior parte aspettandosi qualcosa di incredibile come death note rimarranno delusi…)…poi lo comprearanno coloro che hanno la mentalit di finanziare gli autori dopo aver letto le scan di un manga che tutto sommato gli piace (cio quelli come me :) )

  • Carletto

    No, credo proprio che non lo comprer. Sinceramente non uno dei miei manga preferiti e poi i soldi li sto tenendo da parte per Rosario + Vampire e per finire Karin sempre che la Planeta De Agostini si dia una svegliata… :getlost:

  • Brunogees

    Notizia interessante, io lo comprer.
    Lo reputo un prodotto di ottimo livello (lo seguo attualmente in scan, siamo gi al cap.64), divertente, impegnato, a tratti introspettivo e mai troppo banale. Ogni personaggio ha una ottima caratterizzazione, e chi si aspettava qualcosa a livello di Death Note rimasto deluso probabilmente perch… ehi, questo un altro tipo di manga! Non ci sono dei della morte, poteri sovrannaturali, sfide psicologiche al limite dell’assurdo (per inciso, ho tutti i volumi e ho visto la serie sia in giapponese che in italiano, e credo di parlare con cognizione di causa), ci sono personaggi semplicemente umani, gente normale!
    Ma avete dato una occhiata al capolavoro che Ikaru No Go (del solo Obata)? Pensate, un manga e anime basato su… gli scacchi giapponesi! Niente inseguimenti, niente superpoteri, solo persone normali…
    Credo che si stia cercando sempre pi “l’effetto” e sempre meno il “contenuto”… Oh, ben inteso, sono pareri personali, ma spero di avervi fatto riflettere! ;)
    In ogni caso, ben venga la pubblicazione, ne sar felice! :)

  • Ely

    io la trovo un’ottima notizia!
    non tutti possono stare attaccati al computer a scoprire nuove serie e soprattutto non a tutti piace leggere delle scans piuttosto che un volume cartaceo.
    se la panini ha deciso di pubblicarlo perch sicuramente c’ stata richiesta e questa la trovo un’ ottima notizia e non solo per bakuman ma anche per tutte quelle serie che grazie alla determinazione degli appassionati ha permesso a questa opere e molte altre da ora in avanti di uscire sempre pi frequentemente e che se continueremo a essere assidui e a dimostrare al mercato che ha possibbilit di avere una nuova fonte di guadagno forse un giorno potremmo avere quasi tutto e in contemporanea col giappone , da opere come bakuman a i film di hayao miyazaki comme totoro; quindi invece di lamentarci dovremmo gridare evviva e incoraggiare il mercato (anche se non ancora perfetto)io non so voi ma st constatando degli enormi progressi.
    e scusate se forse sono un p aggressiva ma spesso ho letto nel foro affermazioni come “ah ma io non lo compro leggo solo le scans!” poi per due commenti dopo ” ah ma qui le cose arrivano con cento anni di ritardo!” ci credo se la gente non compra l’editoria perch si dovrebbe scomodare!
    idem con patate per gli anime “ah ma il doppiaggio fa schifo! censurano! ma io me lo scarico da internet e chissene frega!” invece di essere soddisfatti che l’italia si st dando , anche se piano, una mossa e voi ci sputate sopra? sia chiaro non dico tutti ma molti lo fanno.
    io penso che pi l’italia mostrer interesse per questo tipo di merce pi sar di qualit (compresa la traduzione), e non mi riferisco solo a bakuman ma a tutto il settore anime-manga.

    non volevo offendere nessuno, apparte tutti quelli che vogliono tutto, subito e perfetto!
    andate a vedere come erano le cose pi di dieci anni f! poi ne riparliamo!

    P.S: dopo questo commento credo che andr a sotterrarmi iun un buco profondissimo :pinch:.

  • Atom

    Non importa se hai offeso qualcuno, ovviamente finch esponi la verit in questo modo!
    Sono TOTALMENTE d’accordo con te^^