Project X Zone uscirà in Europa quest’estate

di Silvia Letizia 2

La Namco Bandai Games ha annunciato lunedì di questa settimana che il videogioco Project X Zone (da pronunciarsi Project Cross Zone) uscirà anche in America del Nord, in Europa e in Australasia. Project X Zone è un gioco di ruolo sviluppato per Nintendo 3DS con la partecipazione della CAPCOM, della Sega e della stessa Namco Bandai Games che hanno “prestato” i loro personaggi più noti al gioco come guest star.

Oltre ai personaggi principali della serie, creati appositamente, e cioè il protagonista maschile del videogioco Kogorō Tenzai, e l’eroina della serie, Mii Kōryūji, moltissimi altri personaggi di numerose serie della CAPCOM, della Sega e della Namco Bandai Games prenderanno parte al gioco.

Tra questi personaggi Arthur del videogioco Ghosts and Goblins, Devilotte de Deathsatan IX del videogioco Cyberbots: Full Metal Madness, Imca del videogioco Valkyria Chronicles III, Rikiya Busujima del videogioco Zombie Revenge, Flynn Scifo del videogioco Tales of Vesperia, Morrigan Aensland e Hsien-Ko (Lei- Lei) dal videogioco Darkstalkers, Frank West dal videogioco Dead Rising, Chun-Li dal videogioco Street Fighter, Erica Fontaine e Gemini Sunrise dal videogioco della Sega Sakura Taisen, Zephyr e Leanne/Reanbell dal videogioco Resonance of Fate (End of Eternity), Bruno Delinger dal videogioco Dynamite Deka, Valkyrie dal videogioco della Namco Valkyrie no Densetsu, Alisa Ilinichina Amiella e Soma Schicksal dal videogioco God Eater e molti altri.

La storia del videogioco Project X Zone si svolge in un mondo circondato da un’oscurità misteriosa e caotica nella quale si nascondono ombre e pura malvagità sotto una superficie di apparente tranquillità quotidiana. Quando all’improvviso appare una spaccatura nel tempo e nello spazio, una porta per nuovi universi si spalanca permettendo tanto ad eroi buoni quando a creature malvagie provenienti da mondi diversi di incrociare i propri camini.

Il videogioco è uscito in Giappone a Ottobre del 2012 e la Namco Bandai Games lo distribuirà in America del Nord, Europa e Australasia nel corso dell’estate di quest’anno.

[ Fonte | ANN ]
[ Fonte | Wikipedia ]

Commenti (2)

  1. Sar sicuramente figo!!!

  2. lo figo ! solo sarebbe bello – ingenuo – sperare in una localizzazione in lingua italiana. dubito che succeder visto lo scarso interesse che pu suscitare sul nostro mercato, ma nel 2013 ormai sarebbe d’ obbligo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>