Newtype Anime Awards 2012, i vincitori

di Regola Commenta

Salve a tutti, oggi voglio presentarvi un tipo di articolo diverso da quello che faccio di solito: non propriamente un’unica classifica bensì le nomitation e le classifiche voti del Newtype Anime Awards 2012, tenutosi domenica a Tokushima. Prendendo in considerazione tutte le categorie è mio interesse discutere su quali sia l’attuale prodotto di maggiore gradimento per il pubblico nipponico, permettendo il confronto con quelle che sono le mie impressioni e magari le vostre. Gli anime presi in considerazione dovevano essere iniziati tra l’ottobre 2011 e il luglio 2012.

Miglior Regista

  1. Atsushi Nishigori (The [email protected])
  2. Ei Aoki (Fate/Zero)
  3. Akiyuki Shinbo (Nisemonogatari)

Immagino già da questo un estremo disappunto per molti di voi, d’altronde The [email protected] non è certo quel tipo di lavoro che deve aver riscontrato parecchi consensi fuori dal Giappone, io stesso ho visto solo un paio di episodi…posso, sforzandomi, capire per quale motivo sia stato votato questo regista e non altri comunque, se non altro per il lavoro necessario per gestire una serie come quella che presenta un elevato numero di personaggi. Non stupitevi di trovare Fate/Zero e il suo staff in altre classifiche, è stato sicuramente un successo, mentre personalmente non dispiace quel terzo posto di Shinbo (chi mi conosce sa che sono un suo fan). Personalmente avrei voluto vedere il nome di Maiko Okada (Mirai Nikki) in classifica.

Miglior Sceneggiatore

  1. Touko Machida (The [email protected])
  2. ufotable (Fate/Zero)
  3. Masakazu Hashimoto (Tari Tari)

Neppure con la sceneggiatura la musica cambia troppo, è indubbio che The [email protected] sia piaciuto tantissimo e vederlo al primo posto per la regia voleva dire ritrovarselo anche per la sceneggiatura, così come per Fate/Zero. Spunta però al terzo posto Tari Tari, (serie trasmessa quest’estate su un club di canto delle superiori e i problemi dei loro componenti), del quale era già risaputo avesse un certo seguito, composto soprattutto da un pubblico femminile. Parlando di sceneggiatori, aggiungerei a questi tre per quello che è stato il mio gradimento personale Shotaro Suga (Sword Art Online).

Miglior Character Designer

  1. Atsushi Nishigori (The [email protected])
  2. Tomonori Sudou, Atsushi Ikariya (Fate/Zero)
  3. Futoshi Nishiya (Hyouka)

La musica non cambia neppure col character design: Nishigori si prende anche il primo posto in questo, e il secondo posto di Fate/Zero è sensato, sebbene personalmente abbia trovato poco interessanti o privi di “grinta” la maggior parte dei personaggi di quella serie. Hyouka al terzo posto, altra cosa che condivido avendo tempo fa sostenuto e consigliato quella serie. Toshifumi Akai di Kokoro Connect è un altro nome che avrei voluto vedere in questa classifica, per il suo lavoro in quella che considero una delle migliori serie degli ultimi mesi.

Miglior Mecha Design

  1. Bodacious Space Pirates
  2. Eureka Seven Ao
  3. Aquarion Evol

Mi duole ammettere di non essere un fan delle serie moderne di robottoni, e di non aver seguito nessuna di queste tre serie. Lascio pertanto a voi la maggior parte delle considerazioni, se non altro non mi aspettavo la presenza di Bodaciuos Space Pirates in questa classifica e l’assenza di Rinne no Lagrange (lavoro che sul genere mi è stato più volte consigliato) i cui mecha sono sicuramente molto particolari.

Miglior Colonna Sonora

  1. Yuki Kajiura (Fate/Zero)
  2. Ryuuichi Takada/monaca (The [email protected])
  3. Shiroh Hamaguchi (Tari Tari)

E su questa classifica penso non ci possano essere troppe obiezioni, sono anni che Yuki Kajiura lavora nel mondo degli anime e le sue colonne sonore sono sempre apprezzatissime (Hack SIGN, Madoka, Sword Art Online). Il secondo e terzo posto, ovviamente, è stato lasciato ad anime in cui le persone cantano anche se avrei visto bene la presenza di K-On!, il cui primo film è uscito lo scorso dicembre.

Miglior Pubblicità

  1. Fate/Zero
  2. The [email protected]
  3. Kyoto Animation

Niente da dire, sostanzialmente, sta diventando difficile dire qualcosa di nuovo quando due serie dominano nettamente tutte le classifiche. Per quanto riguarda la Kyoto Animation si sono occupati nei mesi recenti di Hyuoka e il film di K-On!

Miglior Sigla

  1. Ready (The [email protected])
  2. to the beginning (Fate/Zero)
  3. Change!!! (The [email protected])

Questa classifica non l’ho proprio digerita: una cosa che faccio spesso (soprattutto quando scrivo articoli) è ascoltare le sigle di apertura e chiusura di molte serie, che le abbia viste o meno, purchè mi piacciano le musiche. Queste tre sigle, soprattutto quella di Fate/Zero sono a mio avviso pessime, ci sono quelle di ALTIMA (Shakugan no Shana, Accel World), Lisa (Sword Art Online), e la bellissima Kuusou Mesorogiwi di Yousei Teikoku che apre Mirai Nikki, a mio avviso nettamente migliori. Penso abbiate capito, mi fermo ad elencare perchè potrei continuare per ore….

Miglior Film

  1. K-On!
  2. Magical Girl Lyrical Nanoha the Movie 2nd A’s
  3. Wolf Children
  4. Mobile Suit Gundam UC
  5. Strike Witches

Invece in questa classifica mi trovo pienamente d’accordo con il pubblico giapponese, e mi sento soprattutto di consigliare Wolf Children a coloro che non lo conoscono, una pellicola degna di nota. Vorrei trall’altro far notare come in questa classifica non vi siano pellicole tratte da mainstream di successo (forse eccetto Gundam).

Migliori Animazioni in Videogiochi

  1. Tales of Xillia
  2. The [email protected]
  3. Robotics; Notes

Mi manca anche in questo caso la conoscenza per commentare questa classifica, non avendo giocato a nessuno dei titoli in questione. Posso dire tuttavia che la presenza al primo posto di Tales of Xillia non mi stupisce; mentre mi stupisce quella di Robotics:Notes, il cui anime inizia questa stagione.

Miglior Doppiatrice

  1. Eriko Nakamura (Haruka Amami, The [email protected])
  2. Miyuki Sawashiro (Suruga Kanbaru, Nisemonogatari)
  3. Kana Hanazawa (Nadeko Sengoku, Nisemonogatari)
  4. Ayako Kawasumi (Blood Leopard, Accel World)
  5. Kana Asumi (Strength, Black Rock Shooter)
  6. Eri Kitamura (Araragi Karen, Nisemonogatari)
  7. Nana Mizuki (Alois Trancy, Kuroshitsuji II)
  8. Asami Imai (Chihaya Kisaragi, The [email protected])
  9. Mikako Komatsu (Marika Kato, Bodaciuos Space Pirates)
  10. Rie Kugimiya (Shana, Shakugan no Shana)

Miglior Doppiatore

  1. Akio Ohtuka (Black Jack)
  2. Hiroshi Kamiya (Araragi Koyomi, Nisemonogatari)
  3. Rikiya Koyama (Yamato, Naruto Shippuden)
  4. Yuichi Nakamura (Houtaro Oreki, Hyouka)
  5. Mamoru Miyano (Masaomi Kida, Durarara)
  6. Yoshitsugu Matsuoka (Kirito, Sword Art Online)
  7. Tomozaku Sugita (Renkotsu, Inu Yasha)
  8. Yuuki Kaji (Haruyuki Arita, Accel World)
  9. Jun Fukuyama (Yukio Okumura, Ao no Exorcist)
  10. Hiroaki Hirata (Sanji, One Piece)

Ho preferito in alcuni casi citare i lavori più famosi di alcuni doppiatori piuttosto che il più recente.

Miglior Mascotte

  1. Hamuzo (The [email protected])
  2. Rinon (Waiting in the Summer)
  3. Shanta Kun (Nyarko San: Another Crawling Chaos)

Tra le classifiche quella sulle mascotte è anche quella che mi ha fatto sorridere di più. Fondamentalmente non so più cosa dire su The [email protected], ma la presenza di Rinon mi è piaciuta, mascotte di una serie semplice, senza pretese che si lascia apprezzare per le piccole cose. Non dico niente su Nyarko San perchè c’è una sorpresa più avanti…

Miglior Personaggio Femminile

  1. Haruka Amami (The [email protected])
  2. Saber (Fate/Zero)
  3. Eru Chitanda (Hyouka)
  4. Nyarko (Nyarko San: Another Crawling Chaos)
  5. Marika Kato (Bodacious Space Pirates)
  6. Hitagi Senjougahara (Nisemonogatari)
  7. Chihaya Kisaragi (The [email protected])
  8. Nanoha Takamachi (Magical Girl Lyrical Nanoha the Movie 2nd A’s)
  9. Eureka (Eureka Seven Ao)
  10. Karen Araragi (Nisemonogatari)

I primi due posti non sono una sorpresa a questo punto, d’altronde è dimostrato come Saber ringiovanita di dieci anni sia ancora fonte di successo per la ufotable, ma al quarto posto troviamo Nyarko, protagonista di una serie che vi ho presentato qualche tempo fa. Serie che gli occidentali odiano profondamente (forse gli occidentali tranne me, che la considero una serie di media qualità) e che stranamente i giapponesi adorano.

Miglior personaggio maschile

  1. Rider (Fate/Zero)
  2. Koyomi Araragi (Nisemonogatari)
  3. Kiritsugu Emiya (Fate/Zero)
  4. Hotarou Oreki (Hyouka)
  5. Kirito (Sword Art Online)
  6. Yu Narukami (Persona 4 The Animation)
  7. Kotetsu T. Kaburagi (Tiger&Bunny – The Beginning)
  8. Archer (Fate/Zero)
  9. Shinku Izumi (Dog Days)
  10. Gintoki Sakata (Yorinuki Gintama-san)

E non potrei essere più d’accordo di così con la classifica maschile: ho guardato Fate/Zero solo per vedere cosa faceva Rider, il resto dei personaggi non li ho apprezzati più di tanto, compreso Emiya presente al terzo posto. Oreki a un giusto quarto posto seguito da Kirito, il protagonista di Sword Art Online che riscuote molto successo, forse perchè la serie è ancora in corso, mentre di successo non riscuote per niente Arita di Accel World.

Miglior Studio di Produzione

  1. ufotable
  2. A-1 Pictures
  3. Kyoto Animation

In ordine i produttori di Fate/Zero, The [email protected] e Hyouka, i tre titoli più presenti in queste classifiche. La ufotable si prende il primo posto probabilmente per la “storia” dei suoi lavori, che hanno un seguito sicuramente maggiore di quelli dello Studio A-1 Pictures.

Miglior Serie dell’Anno

  1. Fate/Zero
  2. The [email protected]
  3. Nisemonogatari
  4. Tari Tari
  5. Hyouka
  6. Bodacious Space Pirates
  7. Sword Art Online
  8. Nyarko San: Another Crawling Chaos
  9. Kuroko no Basket
  10. Mawaru Penguindrum

Siamo arrivati alla fine e con quest’ultima classifica si tirano le somme: non so quali siano le vostre idee riguardo a questa classifica dei migliori anime degli ultimi 12 mesi secondo i NewType Anime Awards, ma io non sono d’accordo. Primo, non ho apprezzato ne Fate/Zero ne Nisemonogatari (quando invece ho adorato la prima serie Bakemonogatari), avrei visto Hyouka in posizione più alta, mentre Sword Art Online col tempo si avvicinerà alla vetta…ci sono parecchi assenti a mio avviso, tra i migliori lavori degli ultimi mesi (Mirai Nikki, Kokoro Connect tra quelli che ricordo sempre) mentre è “stranamente” presente Nyarko San. La mia unica consolazione è l’assenza in questa classifica finale di Saint Seiya Omega.

[Fonti\ANN]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>