Naruto 624, One Piece 702 – Recensione

di Ciampax 34

La pausa della scorsa settimana ha permesso ai due autori di modificare lievemente lo stile di narrazione ed introdurci a due nuove fasi della storia che, credo, si potrebbero protrarre per un bel po’ di tempo (almeno in un caso, se non altro). Ma vediamo di parlare subito di questi nuovi capitoli.

Naruto 624 – Aiko. Suppongo sia d’obbligo partire dalla fine di questo capitolo che (per la maggior parte del tempo) ha solo evidenziato, tramite la narrazione, quel che già sapevamo, e cioè il protrarsi di una lunga ed estenuante lotta, durata decenni, tra le famiglie di Hashirama e Madara. Kishimoto continua a mantenere costante questa idea di parallelismo tra i due, mostrandoci quanto anche i loro padri e fratelli si somiglino e condividano idee dello stesso tipo: questo fino a portarci ad un finale forte, in cui uno sconfitto Madara, al fine di acconsentire alla richiesta di “pace” portata dall’amico, chiede di ristabilire gli equilibri iniziali presenti tra le due famiglie, pretendendo la vita di uno dei due Senju sopravvissuti alla faida (Madara è l’unico vivo, mi pare di capire, della famiglia Uchiha che ha portato avanti le sorti della guerra). Questa affannosa ricerca di equilibrio, di bilanciamento di una equazione che, altrimenti, vedrebbe favorito un gruppo piuttosto che un altro, è un tema sempre presente in Naruto e Kishimoto, in questo caso, lo usa in maniera estrema: la richiesta “Per la pace voglio un sacrificio!” fatta da Madara pone sotto i riflettori l’assurdo della guerra che si combatte tra le due famiglie, evidenziando il fatto che (come già sottolineato da Pain a suo tempo e ribadito nei deliri di Obito) la strada per ottenere la tregua definitiva sia lastricata da azioni ancor più riprovevoli dell’atto di uccidere qualcuno durante uno scontro. Un paragone forte con l’assurdità del mondo reale, con le incongruenze di guerra e oppressione che ci vengono sbattute in faccia dai telegiornali ogni giorno, che riporta il manga su un livello narrativo adulto come già visto in passato. Voglio sottolineare, prima di chiudere, la sequenza che mi ha colpito maggiormente: all’inizio del capitolo, vediamo i due capifamiglia affrontarsi seguiti dai rispettivi figli. Osservare la vignetta in cui i due decidono di distogliere lo sguardo l’uno dall’altro per mirare, rispettivamente, al discendente dell’altro con l’intento di eliminarlo per ottenere un vantaggio nello scontro, mi ha davvero fatto gelare il sangue. La scena è narrata e disegnata con tale freddezza che  pare quasi travalicare il senso della storia e mostrare (come Kishimoto sa fare in maniera peculiare) quanto crudele possa essere un mondo dove il “predominare” sia posto sopra qualsiasi altro principio etico e morale.

One Piece 702 – Corrida Colisseum. Nella realizzazione di uno shounen ci sono alcune regole basilari da seguire: alcune caratteristiche relative al protagonista, una certa classificazione dei comprimari, la scelta dei poteri e dl modo di usarli per combattere, ecc… Oda, in questi quasi 16 anni di pubblicazione ha sempre trattato i vari “punti fondamentali” in maniera più o meno “classica”, apportando proprie “modifiche” ad alcuni contenuti ed espandendone altri. Ma anche lui, anche l’uomo che ha organizzato un manga con un plot fatto di intrecci e sottotrame che, da sole, potrebbero costituire storie a sé stanti, anche l’autore che ci ha mostrato scontri non proprio lineari, con alleati che, nei momenti meno prevedibili, si davano il cambio contro questo o quell’altro opponente (pensate alle saghe che vanno da Water Seven fino a Thriller Bark), proprio il mangaka che ha deciso di sovvertire la classica “formazione” dei comprimari del protagonista, andando a rimpolpare le fila di anno in anno (e c’è chi è convinto che ancora non abbia finito, che manchi ancora qualche pezzo alla ciurma!) si è dovuto arrendere ad una delle leggi fondamentali, inviolabili, determinanti, risolutive, definitive del manga shounen, che sin dai tempi di Dragonball (ma anche prima, in realtà, solo che il manga di Toryama ne ha sancito la consacrazione a “must narrativo”) è il punto focale di ogni manga per ragazzi carichi di adrenalina: la realizzazione di un Torneo! Vi faccio notare il ring (rotondo) dove tale torneo si terrà: non vi ricorda qualcosa? Tuttavia, non è solo il Torneo l’unica sorpresa del capitolo: qualcuno ruba il “Tesoro di Wamo” a Zoro che si lancia all’inseguimento della sua spada seguito a ruota dal samurai deciso a riportare il cimelio nel suo paese (possibile che non si fosse reso conto prima che quella fosse la leggendaria spada ammazzadraghi? Questo tizio mi convince sempre meno!) e da Sanji che, conoscendo il pessimo senso dell’orientamento del compagno, sa che lasciarlo scorrazzare libero per Dressrosa da solo sarebbe l’equivalente di rinchiudere un Sanbernardo con la rabbia (Kujo!) in un negozio di cristalleria! Ma ancora più intrigante risulta la risposta che il vecchio cieco dà a Rufy quando questi gli chiede chi sia: “Per la mia e la tua incolumità, è meglio non rispondere!”. Considerando la reazione avuta poco prima dal proprietario del ristorante, che pare aver riconosciuto il vecchio, questo fa supporre che egli possa essere un personaggio famoso: forse proprio quell’ammiraglio Fujitora di cui si è parlato qualche capitolo fa, oppure, come osservato da Sanji, qualcuno di famigerato che potrebbe causare una qualche strana reazione in Rufy (il fratello di Barbanera? Qualcuno che abbia a che fare con il padre di Rufy?). Voglio sottolineare, infine due cose di questo capitolo che forse sono passate in secondo piano: per prima cosa, l’evoluzione della ministoria che vede protagonista l’uomo fango. Mi chiedo se il posto dove è capitato il maggiore dei Karibou non possa essere il luogo, mostratoci in questi ultimi capitoli da Oda, dove pare che rivoluzionari di vario tipo stanno combattendo una guerra di cui ignoriamo le motivazioni e se, alla fine, il pirata non si troverà, magari, faccia a faccia con Dragon o con qualche pezzo grosso della marina (e magari anche a confronto con Jewelry Bonney). L’altra cosa riguarda invece la reazione di Rufy: su queste pagine abbiamo già commentato ampiamente quanto sembrasse stupida la scelta di Oda di attirare in un tranello Rufy per mezzo del frutto Mera mera. Tuttavia, vista la reazione del nostro eroe, forse bisognerebbe ricredersi: effettivamente, facendo qualche giro su forum stranieri e chiedendo anche a dei giapponesi DOC, ho potuto capire (anche se non mi è proprio chiaro al 100% come funzioni sta cosa) che in Giappone ci sono alcune “credenze regionalistiche” legate al culto dei morti per cui si pensa che se determinati oggetti abbiano fatto parte, anche solo per un momento, della vita di una persona e se questa persona abbia avuto, in relazione con tali oggetti, una predilezione particolare, allora una parte dello spirito di questo defunto (anche se non stiamo parlando proprio dell’anima immortale, quanto più di una cosa simile ai “ricordi” dell’individuo) rimangono uniti all’oggetto in questione. Pertanto, i parenti e affini del defunto tendono a volere conservare e preservare tali oggetti, in quanto impregnati dell’essenza stessa della persona morta (cosa che accade anche nella cultura occidentale, ma forse in maniera meno evidente). Può darsi che Oda si sia basato su questo tipo di credenze per imbastire la storia, per cui a questo punto bisognerà vedere come sfrutterà questo ennesimo “carattere della cultura Giapponese” nell’evoluzione del manga: a noi resta solo da sperare che qualcuno (magari più informato di me che, ripeto, ho capito solo a spizzichi e mozzichi la reale portata di questa usanza) ci spieghi il perché Oda se ne sia uscito con una trovata simile.

Commenti (34)

  1. Il Torneo Tenkaichi… Ehm, il Corrida Coliseum una trovata che, per quanto (o proprio perch) da classico shonen, mi d molte buone aspettative! :biggrin: Soprattutto perch spero di poter vedere finalmente Rufy o altri della ciurma mostrare la loro VERA forza, dopo 2 anni (per noi lettori!). Invece la parodia di Che Guevara (Gaburu un adattamento giapponese del cognome cambiando le vocali) non mi proprio piaciuta. Ciampax, una nota: Wa-no-Kuni vuol dire (+ o -) “Terra di Wa”, quindi, nonostante si trovi spesso nelle traduzioni inglesi, poco corretto riferircisi chiamandola “Wano”, scusa la pignoleria! :tongue:
    Forse per la 1^ volta scriver meno su Naruto: un’accelerazione del flashback poteva starci, ma non saltando tanti punti in sospeso (come l’acquisizione dell’Ipnotico da parte di Madara ed Izuna), un peccato che dopo i precedenti capitoli trattati con molta calma si sia fatto un salto di un decennio o pi in avanti in un solo capitolo. Bella l’immagine dei sassi sul fondo del fiume con le armi, a significare la fine che ha fatto l’amicizia fra Madara e Hashirama… Non ho capito se Madara risveglia lo Sharingan in quel momento o semplicemente lo mostra ad altri per la 1^ volta ma ce l’aveva gi. E chiss quale sar la risposta del 1 Hokage? :ninja:
    P.S.: ma il problema delle faccini invisibili non si riesce a risolvere? Per caso dipende da Leonardo?

    1. per quando riguarda il risveglio dello sharingan di madara, sappiamo che si risveglia quando i membri di questo clan hanno un forte shock emotivo quindi pu essere che il fatto di dover tagliare i rapporti con hashirama abbia fatto attivare lo sharingan a madare, ora sar bello vedere come si arrvia alla formazione dell’villagio viste le ricchieste di madare (magari proprio adesso che entra in opera l’edo tensei del secondo futuro hogage)

    2. Concordo sul torneo, spero Oda metta in scena combattimenti degni di qsto nome, visti quelli poco soddisfacenti del Post satlo temporale!
      Su Naruto: Ma il combattimento di cui parla il Primo qllo famoso dello scontro tra i due testimoniato dalle statue erette in loro onore?! Se fosse cos la prima conclusione che mi viene in mente il sacrificio del Primo per la pace, con suo fratello come successore..

  2. chiss perch ma ho il leggero presentimento che rufy si manger quel frutto

    1. no dai, Oda non arriverebbe mai a una banalit del genere. Rufy per fare una cosa del genere dovrebbe avere qualcosa in comune con Barbanera (che lo pu fare). Allora il poter assorbire pi frutti sarebbe legato alla D, la cosa pi evidente che Rufy e Teach hanno in comune. Ma mi suona come troppo fantascientifica.

      La cosa pi probabile che: o lo manger qualcuno che Rufy odia, in modo da creare un paradosso forte tra i sentimenti verso il fratello e il suo frutto che ora possiede un suo nemico, oppure bisogna immaginare Rufy che lo ottiene e decide di conservarlo per qualcuno che se lo merita (e come non fare a immaginare un incontro col buon vecchio Sabo, che ora come non mai avrebbe senso riapparisse, e anche che magari ottenesse il potere che in passato fu del suo migliore amico) 😀

      1. anche se sembra banale, sappiamo che oda ci dice che una persona non pu assumere due frutti del diavolo (eccetto teach, come ben sappiamo per sconosciuti motivi ci riesce) poich il suo corpo esploderebbe dal potere eccessivo, e se la particolare composizione del corpo di cappello di paglia lo permettesse? insomma se rufy vuole sconfiggere il cattivo barbuto un arma in pi dovrebbe essere ovvia 😀

      2. A me, personalmente, gaserebbe un casino se Rufy avesse il potere di due frutti, ma solo se il secondo frutto fosse il Foco Foco del fratello Ace. Questo sia perch mi piace il legame affettivo che lega Rufy al frutto posseduto dal fratello (come se fosse un modo per ricordarlo e onorarne la memoria) sia perch sono sempre stato un patito dei poteri di fuoco, che mi piacciono molto per la loro versatilit e per l’aspetto delle tecniche che ne derivano (motivo per il quale mi facevano impazzire anche i poteri di Ryuujin Jakka in Bleach). In ogni caso, spero che se ci dovesse accadere vengano spiegati precisamente anche i motivi per cui Teach ed eventualmente Rufy possono sopportare il potere di due frutti e spero anche che la cosa non crei spiacevoli precedenti alla comparsa improvvisa e ingiustificata di altri personaggi con doppi poteri.

      3. Impossibile, Oda ha gi dichiarato che inizialmente avevo intenzione di far mangiare anche a Rufy 2 frutti ma alla fine non l’ha fatto e che quindi rester sempre con il solo frutto Gom Gom

  3. Si aprono le scommesse:

    1) chi il vecchio, che trasuda potenza anche dai bulbi piliferi?

    2)chi assorbir il rogia di fuoco? (perch ovvio che alla fine, succeda quel che succeda, quel frutto cadr in mano a rufy

    😀

    1. Mi viene da pensare che possa essere il nuovo ammiraglio Fujitora. Infatti, quando se ne va dalla locanda, d al gestore il suo “biglietto da visita” con l’indirizzo al quale recapitare il conto dei danni. Non credo che un pirata si sarebbe comportato cos, anzi. Anche il pirata buono per eccellenza, Rufy, in tutti questi anni non si mai offerto di pagare il conto per le riparazioni dei danni da lui causati. Non credo che possa essere un rivoluzionario, o perlomeno mi pare molto improbabile: ha presentato un biglietto da visita ed stato riconosciuto come una personalit importante, quindi non credo che possa essere un rivoluzionario, che di solito agiscono abbastanza nell’ombra (a meno che non sia un rivoluzionario di alto rango come Ivankov, Inazuma, Kuma, Dragon…) e, anche in tal caso, non credo che i rivoluzionari lascino il loro biglietto da visita in giro 😀
      Quindi, credo che sia l’ammiraglio Fujitora, che lascia il biglietto da visita della Marina e che sembrerebbe un degno rimpiazzo di Aokiji, incline al suo stesso senso di Giustizia Morale (dal momento che credo che abbia riconosciuto Rufy).

  4. Io spero non ci sia un vero torneo, ma che Rufy combini il solito casino per cui si possa scatenare una bella royal rumble nell’arena!

  5. S, effettivamente credo mi annoierebbe non poco un torneo, nel senso stretto del termine…Spero pi che questa idea sia solo un pretesto per far vedere un paio di combattimenti e poi la baraonda generale scatenata da Rufy…I tornei sono lunghi, lenti e a tratti noiosi.

    Il buon vecchio Toriyama (sempre sia lodato) ha costruito il suo Dragon Ball tutto sui tornei, e sui modelli “arcade” dei videogiochi se si pensa un po’ alla saga del “Red Ribbon”, ma…

    ONE PIECE NON DRAGON BALL PER LA MISERIA!

    E tutto va contestualizzato.

    Va beh…E’ inutile fasciarsi la testa…Confido in Oda. 🙂

  6. Sarebbe davvero fantastico se oda finalmente ci mostrasse le doti della Gatta Ladra nel rubare, uno scenario tipo guerra colossale(o colossale ^^) e arrivare a fine del capitolo dove i nostri personaggi di nuovo sulla nave sono “sconfitti” perch non sono riusciti a prendere il frutto e Nami mostra a Rufy il BOTTINO…ahha

  7. Naruto: Capitolo flash, troppe cose sono state trattate in maniera troppo veloce, sopratutto Izuna che non solo non viene approfondito quasi per nulla ( durato a malapena 2 capitoli), ma non mostra uno straccio di tecnica degna di questo nome! Ha il Mangekyou cribbio! Viene poi ucciso da Tobirama (o almeno cosi pare) da quel colpo… Onestamente speravo in una gestione un pelino differente per la sua morte, si poteva costruire qualcosa di migliore, ma evidentemente Kishimoto vuole sbrigarsi.
    Un p di pasticci riguardo l’attivazione dello sharingan di Madara (ne stavamo parlando anche sul forum), visto che durante la gara di vista che Madara fa con Hashirama afferma in modo diretto di avere lo sharingan, mentre poi sembra che lo attivi per la prima volta dopo l’imboscata e rompendo i legami con Hashirama. Non so come potrebbe essere interpretata questa cosa (alcuni pensano che gi lo possedeva prima, altri pensano che l’ha attivato quando lo vediamo in questo capitolo), ma dico solo che si potevano evitare questi disguidi, che non fanno molto bene al manga, e sopratutto potrebbe portare a pensare che sia una cosa pensata sul momento e Kishimoto abbia sbagliato a gestirla.
    La scena finale non mi ha detto nulla, se era un colpo di scena riuscito malissimo.

    Op: Come mi aspettavo, quel troll di Oda non ha rivelato il nome dello spadaccino cieco.
    Il gruppo di Rufy viene ulteriormente diviso e Rufy rimane con il solo Franky, che mette sotto torchio un sottoposto di Dofla facendosi rivelare del colosseo e del premio in palio. Zoro invece si fa sottrarre la spada di Ryuma da delle fate invisibili e parte all’inseguimento con Kinemon e Sanji.
    Al colosseo (palesemente ispirato al torneo Tenkaichi, oltre che al nostro colosseo), in palio c’ il frutto di Ace e questo ha attirato personaggi molto potenti da ogni luogo del nuovo mondo, ma questi dovranno vedersela con i membri della famiglia Doflamingo, tra cui Diamante l’eroe del colosseo e uno degli uomini pi fidati di Dofla.
    Non da escludere quindi la presenza di qualche altro personaggio outsider legato ad Ace (Sabo o qualcuno della ciurma di Marco) o semplicemente interessato al frutto (e qui il campo si allarga a dismisura).
    Faccio cmq notare che fra i partecipanti al torneo non c’ il misterioso tizio con il cappello alla Sabo, vestito di nero… Insomma il capitolo apre a diversi scenari e secondo me ne vedremo delle belle.
    ps Questo capitolo mi ha riportato alla mente le volte che da bambino guardavo su JTV le puntate di Dragon ball (quando ancora se lo filavano in pochi e quando ancora merdaset non aveva messo le sue zampacce su di esso). Che bei ricordi… Non mi perdevo una puntata, sopratutto quelle dei tornei tenkaichi (in DBZ diventato poi una pagliacciata).

    1. Sul fatto di non aver approfondito Izuna, vorrei ricordare che questi sono i ricordi di Hashirama. Lui non sa cosa hanno passato izuna e madara e giustamente non ci viene mostrato.
      P.S. sono loggato ma mi chiede comunque di inserire nickname ed e-mail per commentare. Non normale vero?

      1. Ok, adesso mi fa’ commentare senza inserire nulla, forse c’era bisogno di aggiornarsi un po’ il sistema non so, parlo da neofita.

      2. Questo lo so, Kuriel-senpai, ma onestamente stato fatto vedere molto poco, diciamo pure pochissimo. Ho detto 2 capitoli, ma in realt sono molto meno, visto che in un capitolo appere solo nella pagina finale. Dovrebbe essere uno dei protagonisti di questi eventi, invece appare veramente pochissimo prima di morire. Poi i poteri, mai possibile che di uno che ha sbloccato il Mangekyou non si faccia vedere lo straccio di una tecnica? Mi accontentavo anche di una palla di fuoco o di un Amaterasu o altri ninjutsu o genjutsu, invece niente di niente. Mah.

      3. Credo che kishi ci sveler tutto quando sar forse madara stesso a raccontare di questi eventi, mi sarei stupito vedere cosa facevano izuna e madara quando non c’era hashirama con loro. Per i poteri credo si possa fare lo stesso discorso, ma innegabile comunque, e ti do ragione, che c’ stata una bruschissima accelerata.

      4. E io ricordo che nel flashback raccontato da Kushina c’erano parecchie scene tecnicamente impossibili da vedere (Minato vs Tobi, villaggio vs Volpe, Itachi che culla Sasuke eccetera) visto che Kushina era assente

      5. Hai ragione 🙂

  8. Naruto: Io non ho capito una cosa… ma Madara non riceveva lo sharingan ipnotico eterno dal fratello che gli donava i suoi occhi? … in questo cap invece mi pare di capire che il fratello semplicemente muore per le ferite e questo genera il trauma che risveglia solo lo sharingan ipnotico… allora chi che dona poi i suoi occhi a Madara?

    A parte questo mi piace molto come Kishimoto sta gestendo Hashirama… un po’ deluso invece dalla piattezza assoluta di Madara… non una persona, una sagoma che si muove in base a 2 istruzioni ricevute… un minimo di lato umano (non nel senso di “buono” ma di anima realistica) non avrebbe guastato… bon

    OP: bah non penso che Oda sia il tipo da cadere nel tranello del classico torneo… finora sempre stato l’autore pi fantasioso e “rivoluzionario” che io abbia mai letto… se user un torneo lo far in modo inusuale IMHO

    l’arena comunque, per chi gli fosse sfuggito, chiaramente il nostro colosseo, cos come tutta la caratterizzazione dell’ambiente intorno… ancora una volta Oda pesca a piene mani dalla nostra terra… s soddisfazioni 😀

    1. Se non ricordo male anche Sasuke si fatto trapiantare gli occhi da Itachi dopo che questo era morto per ottenere il Mangekiou eterno, quindi pu essere successa la stessa cosa anche qui…

      1. Ipnotico ed Ipnotico Eterno sono due cose differenti: prima Madara ed Izuna ottengono il Mangekyou, poi Izuna, ferito mortalmente da Tobirama, dona i suoi occhi a Madara facendo evolvere il suo Mangekyou in Eterno 🙂

      2. A rileggere la mia risposta non ho davvero idea di cosa mi saltasse in testa quel giorno per rispondere cosi…ciccato completamente.

      3. Ora mi torna il mio discorso originario…Emanuele ha chiesto come ha ottenuto Madara lo sharingan ipnotico eterno se suo fratello Izuna morto, per questo ho precisato che anche Itachi era morto dopo lo scontro, ma Sasuke riuscito comunque a farsi trapiantare i suoi occhi per ottenere quello eterno, per cui pu essere successa la stessa cosa anche qui…no?

  9. Colpo di scena proprio non pu essere visto che sappiamo che Tobirama e Hashirama sono sopravvissuti. Pi che altro Madara sembrato un personaggio totalmente disperato nelle ultime scene, un personaggio che continua a combattere per inerzia, perch cos il destino a cui il mondo lo ha relegato. Ennesima dimostrazione di come l’amore diventa ossessione e l’ossessione diventa odio.
    Il capitolo sar stato veloce e con qualche imprecisione, ma la carica emotiva c’ stata soprattutto nella scena finale con Madara steso a terra e nelle scene iniziali, disegnate a scatti quasi al rallentatore

  10. ok quindi per sapere se il vecchio fujitora bisogner sperare in un art dove lui vestito completamente di rosa… bhe a questo punto mi sembra probabile che possa trattarsi di un ammiraglio daltronde avevo detto che doveva come minimo essere riconosciuto e infatti sembra un personaggio famoso, per non parlare di quello che dice a rufy…
    bha staremo a vedere

  11. Concordo con “mario rossi”. Non credo proprio il vecchio sia Fujitora. Non vedo come lo scoprire che lui sia un ammiraglio possa mettere in pericolo l’incolumit sua e dei mugiwara…

  12. Naruto: Mi sembra una spiegazione alquanto banale…prima amiconi e poi bastata un’azione per cancellare tutto, dove Hashirama non sembra neanche avere chiss quali gran colpe, presumo che Madara prima di quella scena fosse gi abituato a vedere morti familiari, per cui non capisco questa reazione fino in fondo…vabb.

    OP: Magari con il torneo vedremo la ciurma usare i loro veri poteri…forse…dato che Frankie stato in grado di tenere testa a due scagnozzi di Doffy da solo.

  13. NARUTO
    a me il capitolo piaciuto abbastanza.
    soprattutto le prime scene con i padri di hashirama e madara: la loro attitudine alla guerra e la loro ossessione a sconfiggere il nemico sono anche pi forti dell’istinto paterno di proteggere i propri figli. entrambi (butsuma e tajima) potrebbero dedurre cosa far l’altro, per invece di usare i loro kunai per deviare quello dell’avversario e salvare il figlio puntano le armi verso l’avversario.
    una piccola descrizione del tempo in cui sono cresciuti madara e hashirama che fa capire una volta di pi (almeno a me) quanto i due siano i risultati opposti di un periodo folle!
    voto: 7+

    ONE PIECE
    ok, se questo tizio cieco non il nuovo ammiraglio komixjam non un sito su manga\comics&co.
    non c’ neanche bisogno di argomentare o spiegare il perch.
    per il resto un capitolo un po’ di transizione, che comunque alimenta un sacco di aspettative sulle prossime uscite!
    voto: 6.5

  14. Buon D a Tutti
    Solo io ho notato che la superiorit dei Senju sugli Uchiha decisamente troppo marcata, possibile che nel Clan di Hashirama siano ormai tutti degli Edo”zombi”.

  15. il vecchio il terzo di Gold Roger! Bronze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>