Marvel Now! – Uncanny Avengers

di Rorschach 3

Un saluto a tutti i lettori di Komixjam! Continuiamo a parlare delle uscite Marvel collegate all’evento Marvel Now!. Più in particolare, oggi parliamo della serie per cui il sottoscritto aveva le maggiori aspettative: Uncanny Avengers.

Tradotta (con i piedi) in Incredibili Avengers, il numero 1 è uscito sull’omonima testata(di cui mi rifiuto di ripetere il nome) lo scorso 26 aprile.

Posso capire lasciare il titolo in originale, posso capire la traduzione totale in Incredibili Vendicatori…ma questo no!

I motivi delle mie aspettative sono molteplici, in primis il team creativo: ai disegni abbiamo John Cassaday(già visto all’opera su Astonishing X-men), un disegnatore a dire poco superlativo anche se un pò lento.

Un esempio di una sua tavola

Ai testi, invece, c’è nientemeno che Rick Remender,

QUEL Rick Remender. Non mi stancherò mai di quest’immagine.

scrittore di indiscussa capacità che si è cimentato con svariati tipi di storie tirando fuori un risultato sempre buono, anche con pessime premesse(come il Punitore Frankenstein, tanto per dirne una).

E le premesse per questa storia sono tutt’altro che pessime: Uncanny Avengers (UA da qui in poi) raccoglie direttamente il testione di Avengers VS X-Men, e più precisamente dalla frase che Scott Summers(Alias Ciclope) rivolge a Capitan America:

‘Non hai mai fatto nulla per i mutanti, nonostante il problema sia sempre stato di fronte a te’

Cap prende molto seriamente questa critica, e risponde a modo suo, cercando di mettere su una squadra che annoveri sia Vendicatori, sia X-Men. E nella più pura tradizione questa squadra si ‘assembla’ (o meglio, si assemblerà) in maniera fortuita, in seguito all’intervento di un ‘cattivo’ che in un qualche modo unisce alcune problematiche di entrambe le ‘famiglie'(sia Vendicatori, sia mutanti).

A differenza di Iron Man (che aveva sul suo numero 1 tre capitoli della serie americana) , sul numero 1 della testata c’è solo il primo capitolo di UA, ergo è difficile dare un giudizio approfondito: in ogni caso, Cassaday è superlativo come al solito, e Remender ritaglia un eguale spazio per tutti i componenti del team, con un sapiente uso delle didascalie non dissimile dal suo lavoro in Uncanny X-Force.

Il discorso di Logan è la parte che mi è piaciuta di più di tutto il fumetto.

Già, la squadra. Personalmente devo dire di essere contento della scelta dei componenti: abbiamo Thor nel ruolo di ‘peso massimo’, due personaggi femminili molto interessanti ed approfondibili ( e dai poteri variegatissimi) come Rogue e Scarlet, l’immancabile Wolverine (di questo passo lo vedremo anche nella Justice League) che nel ruolo di ‘badass’ appoggiato al muro non ci sta mai male, e sopratutto un Capitan America che non vedremo in veste di capo. Tale ruolo è riservato infatti per Havok, alias Alex Summers (il fratello di Ciclope): una scelta quanto mai curiosa, che sono sicuro porterà a sviluppi interessanti.

Che dire: le premesse sono buone, il team creativo pure, il primo capitolo fa venir voglia di leggere il secondo…si è meritato la mia approvazione, almeno per ora. Alla fine del primo arco narrativo, tireremo le somme!

Appuntamento a giovedì prossimo per un altro numero uno!

Commenti (3)

  1. Se nel 1 numero c’ solo 1 storia degli UA, le altre pagine dell’albo cosa contengono?

    Io comunque da un p che leggicchio direttamente gli albi americani (ma compro comunque quelli italiani eprch nonc apisco bene l’inglese), ed io della serie NOW, salvo veramente poche cose, anche se la cosa pi schifosa che hanno fatto (FF a parte che abominevole) A+X, quella si che fa schifo forte.

  2. L’altra parte dell’albo contiene due capitoli e mezzo di Avengers Arena, di cui parler settimana prossima(eventuali commenti e opinioni rimandati a quella data)

    1. Io ne ho gi letti un bel p di capitoli di AA, e ti posso dire che una delle migliori serie dell’ondata NOW.

      Certo, bisogna sperare che non scazzino nel finale, e visto quello che succede, probabile che lo facciano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>