Majestic Prince: i cinque mecha

di Silvia Letizia Commenta

Spread the love

Il sito ufficiale dell’anime di Ginga Kikōtai Majestic Prince martedì di questa settimana ha svelato il design dei robot pilotati dai cinque protagonisti della serie, membri del gruppo Team Rabbits.

Si tratta di AHSMB-005 Red Five – Forward Leader Type (pilotato dal leader Izuru Hitachi)

AHSMB-001 Blue One – Forward Type (pilotato dall’arrogante Toshikazu Asagi)

AHSMB-002 Purple Two – Control Type (pilotato dall’ingenua ufficiale Kei Kugimiya)

AHSMB-003 Rose Three – Booster Type (pilotato dalla distratta Tamaki Irie)

AHSMB-004 Gold Four – Gunner Type (pilotato dall’otaku di tattiche milatari Ataru Suruga)

Il sito ufficiale ha postato tre diverse immagini per ciascun mecha. Hiroshi Tani, il mecha designer del Team Rabbits, ha anche postato un suo commento sul sito web ufficiale dell’anime. Le illustrazioni ufficiali che rappresentavano i cinque protagonisti membri del Team Rabbits erano già state pubblicate on-line precedentemente.

La storia raccontata in Majestic Prince è ambientata in un futuro alternativo e fantascientifico. Con gli anni l’umanità ha espanso le proprie frontiere nello spazio più profondo alla ricerca di nuove risorse. Allo stesso tempo, sviluppi nel campo dell’ingegneria genetica hanno permesso agli esseri umani di adattarsi ai nuovi ambienti che andavano incontrato nel corso della loro esplorazione dello spazio, portando alla nascita di bambini considerati speciali come il protagonista Izuru. Izuru si iscrive presso una cittadella universitaria chiamata Gurantseere al fine di compiere il proprio destino che è quello di proteggere l’umanità.

La pubblicazione del manga di Majestic Prince di Rando Ayamine e Hikaru Niijima è cominciata sul numero di lancio della rivista Monthly Hero e la Shogakukan ha pubblicato a dicembre dell’anno scorso il secondo volumetto dell’opera. Lo staff dell’anime di Ginga Kikōtai Majestic Prince include il regista Keitaro Motonaga (Katanagatari, Jormungand), il character designer Hisashi Hirai (Mobile Suit Gundam Seed), e la sceneggiatrice Reiko Yoshida (K-ON!) al lavoro presso gli studi d’animazione Dogakobo e Orange.

[ Fonte | ANN ]
[ Fonte | Wikipedia ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>