La Square Enix annuncia Kingdom Hearts Unchained χ

di Silvia Letizia Commenta

Mercoledì di questa settimana ha Square Enix ha annunciato alcune novità circa il videogioco per smartphone di Kingdom Hearts Unchained χ (pronunciato key). Il videogioco sarà presto reso disponibile per Android e per iOS e sarà gratuito, anche se alcuni oggetti contenuti nel gioco dovranno essere acquistati.

kingdom heart key 1

Kingdom Hearts Unchained χ è ambientato in un lontano passato, e i giocatori vestiranno i panni di un custode del keyblade. I giocatori incrementeranno il potere dei loro keyblade e collezioneranno medaglie durante i loro viaggi nei vari mondi della Disney. Le medaglie potranno essere usate per lanciare degli attacchi più potenti e per creare e usare mazzi di carte. Il numero di questa settimana della rivista Weekly Famitsu della Kadokawa ha confermato, al momento, i seguenti mondi: Il monte olimpo (Olympus Coliseum), Il bosco dei Nani (Dwarf Woodlands), Agrabah e Il paese delle meraviglie (Wonderland), oltre che un mondo originale chiamato Daybreak Town.

La Square Enix aveva già fatto uscire un videogioco simile, Kingdom Hearts χ, un browser game per PC rilasciato nel 2013 ed esclusivo per il mercato giapponese. Il videogioco era ambientato durante la guerra dei Keyblade. Chi ha giocato a Kingdom Hearts χ potrà importare i propri avatar in Kingdom Hearts Unchained χ.

kingdom heart key 2

Tetsuya Nomura ha spiegato che la Square Enix aveva cercato di creare un gioco che potesse essere portato sul mercato internazionale. Gli utenti americani che hanno avuto modo di provare la versione di prova di Kingdom Hearts Unchained χ l’hanno etichettato come un gioco di carte, ma Nomura voleva darne un’impressione diversa. Per questo, a differenza del gioco per PC, il nuovo gioco per smartphone utilizzerà le medaglie invece delle carte. Nomura inoltre ha fatto sapere che siccome il gioco conterrà anche una funzione di chat vocale, la Square Enix sta pensando di dividere i server di gioco in base alla lingua.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]