Komixjam manga project ottobre 2013, lavori in gara

di bila 16

È tardi è tardi… Un po’ come il bianconiglio di Alice nel paese delle meraviglie stiamo correndo come, purtroppo troppe volte in questi ultimi mesi. C’è sempre qualcosa da fare e c’è sempre qualcosa che resta indietro.

Ancora una volta è successo al Komixjam Manga Project e, ancora una volta, ne siamo più che dispiaciuti.

Questa edizione potrebbe riservarci diverse sorprese, i disegni e la qualità dei lavori sono davvero apprezzabili, per questo non vediamo l’ora di farveli leggere.

Voglio anticipatamente ringraziare tutti voi per l’attesa, dagli autori che con ansia aspettano il responso del pubblico, al pubblico stesso che ha atteso troppo prima di questa edizione.

Detto questo non mi resta che presentarvi i lavori in concorso per questa edizione.

 

 Titolo: Katai

Autore: Katai

link download

Titolo: Preistory (capitolo 3)

Autore: Gioz

link download

Titolo: Sword of Danu (capitol 2)

Autore: Train

link download

Titolo: Fairy 

Autore:  Ouji Mishima

link download

 

Nei prossimi giorni seguiranno le recensioni dei capitoli.

P.s. ci dispiace non avere disponibile il reader, ma a quanto pare per il momento non possiamo integrarlo su Komixjam e siamo costretti ad aspettare ancora. Se qualcuno di voi ha qualche suggerimento per ovviare a questo problema (mentre aspettiamo la risoluzione) saranno bene accetti.

[poll id=”10″]

Commenti (16)

  1. Finalmente! 🙂 normale che “Katai” pesi 511 mb?!

    1. Ok, ho capito perch! 😉 Le tavole sono a 600dpi!XD

    2. se volete ridimensiono katai e lo ricarico a risoluzione migliore… mi ci vorr comunque un po’ di tempo, visto che devo farlo tavola per tavola

      1. No,beh.. Per me non stato un grosso problema! 10minuti e l’ho scaricato, per magari qualcuno con la connessione lenta ci impiegherebbe moooolto di pi! 😉

      2. ho messo la versione a risoluzione pi bassa cos tutti ce la fanno a scaricarla

  2. non riesco a scaricare preistory 🙁

  3. il link di Prei’story non pi valido

    1. non mi risulta… (appena testato)

    2. ad ogni modo lo aggiorno… ma il problema strano, visto che io l’ho scaricato senza problemi da un pc non mio

      1. Nemmeno io riesco a scaricarlo! 🙁

  4. ma scusa bila85,il reader non l’avevate gi fatto nella penultima edizione?
    non si poteva aggiungere anche questi titoli al reader??

  5. ditemi se riuscite a scaricare ora.
    Quando abbiamo usato il reader era su un server non di ISayBlog, ci avevano prestato il dominio solo per l’occasione.
    Ora dobbiamo portarlo sul server di ISayBlog edintegrarlo nel dominio Komixjam,it

  6. Io sono riuscito a scaricarli senza problemi. Corro a leggerli!

  7. FAIRY: poche tavole per un inizio molto in sordina e francamente poco emozionante. I disegni sono molto buoni (con qualche ombra in pi sarebbero stati ottimi) anche se il look(e l’atteggiamento) molto (e ribadisco, MOLTO) femminile del protagonista abbinato alla sua barbetta mi ha mandato brividi lungo la schiena per tutta la lettura :S

    KATAI: Oscure tavole, oscure parole (per sfruttare un detto GoTiano) e anche oscuro significato. Anche se si tratta di un primo capitolo di una serie che immagino abbia un carattere psicologico forte, 46 pagine di trippe mentali assurde del protagonista sono troppe, specie vista la quasi totale assenza di trama e l’introduzione di un solo personaggio. I disegni sono molto buoni, si pu intravedere lo stile di Kishimoto specie per alcune espressioni e per la forma degli occhi. Qualche sproporzione di tanto in tanto, specie verso la fine e talvolta le vedute dei palazzi in rovina sullo sfondo sono lasciate molto piatte (la maggiorparte delle volte no) ma la qualit mediamente alta.

    PREISTORY: Capitolo di interdizione con le prime “scene d’azione”. Niente di stupefacente ma il ritmo rimane molto scorrevole, l’umorismo sempre efficace anche se all’inizio del capitolo sono mese troppe gag assieme, secondo me, I disegni di Gioz sono sempre molto gradevoli e puliti, senza sproporzioni o sbavature.

    SWORD OF DANU: Ci volevano pi tavole secondo me, il ritmo mi sembra sempre un po’ troppo frenetico, gli eventi sembrano giungere tutti troppo in fretta e la probabile evoluzione del gruppo di protagonisti in un classico party da gdr mi sembra decisamente forzata. MA c’ il colpo di scena, la svolta della trama e questo gi di per se valorizza il capitolo. Sarebbe magari stato meglio usare un nome diverso da “creature elfiche” per designare il nemico o almeno far dare una spiegazione al re o a Dholn di come delle creature che nella tradizione del fantasy sono buone per antonomasia siano dei nemici dell’umanit (“la piaga del continente di Palkar”) [nella stessa pagina, peccato per lo “streminate”]. I disegni sono buoni e si vede, ancora, un netto miglioramento dai tempi di “The Dreamers”, senza figure evidentemente sproporzionate n brutte prospettive.

  8. Devo dire che ho apprezzato molto Katai, proprio il mio genere di manga. Mistero a non finire e elucubrazioni psicologiche azzeccatissime, realistiche.
    Ma invece di far montare la testa al mangaka cercher di dirgli ci che non mi piaciuto, in modo che possa migliorarsi la prossima volta:
    – i volti: bench l’ambiente sia disegnato bene (non in modo perfetto, anzi; ma passabile), sui volti proprio non ci siamo…sono troppo “rotondi” e mancano di espressione. (bene invece gli occhi, ottimi. Male i capelli).
    – la grammatica: qualche errore di troppo, sia per quanto riguarda sviste su apostrofi e lettere (ci pu stare) sia per reggenze di verbi / tempi sbagliati. Ti consiglio di rileggere bene il testo e di chiedere a qualche amico di farti da correttore di bozze.
    – il finale: il crescendo della narrazione c’ ma viene a mancare sul finale: il primo capitolo (soprattutto in un manga come questo) deve avere una rivelazione finale che sorprenda il lettore, qualcosa che sconvolga l’intreccio narrativo o che lasci col fiato sospeso.

    Detto questo, non vedo l’ora di leggere il seguito. Buona fortuna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>