Kenshin: due nuovi film nel 2014

di Silvia Letizia Commenta

Spread the love

Giovedì di questa settimana il numero di agosto della rivista Jump Square edita dalla Shueisha ha annunciato che nel corso della prossima estate usciranno due nuovi lungometraggi dal vivo tratti dal manga di Kenshin Samurai Vagabondo di Nobuhiro Watsuki. I film copriranno l’arco narrativo di Kyoto. Takeru Satoh (Kamen Rider Den-O, Rookies, Beck, Mei-chan no Shitsuji)  interpreterà ancora una volta il protagonista, Kenshin Himura.

Keishi Otomo, che aveva già lavorato con Takeru Satoh nel suo ultimo film, la serie storica televisiva prodotta per la NHK dal titolo Ryomaden, è stato il regista del primo lungometraggio dal vivo di Kenshin che è uscito in Giappone ad Agosto dell’anno scorso. Al fianco di Takeru Satoh ha recitato, nei panni di Kaoru Kamiya, l’attrice Emi Takei (Kyō, Koi o Hajimemasu, For Love’s Sake/Ai to Makoto). Il lungometraggio è stato mostrato a Los Angeles a Ottobre l’anno scorso e sarà proiettato a San Francisco il 28 Luglio e l’1 agosto di quest’anno. Vedrà, inoltre, la sua prima messa in onda televisiva in Giappone per l’emittente televisiva NTV venerdì di questa settimana.

La serie originale di Nobuhiro Watsuki è stata pubblicata tra il 1994 e il 1999 sul settimanale Shonen Jump della Shueisha e ha ispirato una serie animata che ha compiuto due anni fa il suo quindicesimo anniversario. In Italia il manga è stato pubblicato tra l’1 aprile 2001 e il 10 luglio 2003 dalla casa editrice Star Comics sulla testata Kappa Extra, per un totale di 28 numeri. I 95 episodi della serie animata, invece, sono rimasti inediti in Italia, mentre il lungometraggio d’animazione è stato portato nel nostro paese dalla Dynit.

Nobuhiro Watsuki, inoltre, ha disegnato un manga intitolato Rurouni Kenshin: Restoration, che racconta nuovamente la storia di Kenshin, ed è stato pubblicato su Jump Square da Maggio del 2012 a questo mese.

[ Fonte | ANN ]
[ Fonte | Wikipedia ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>