Itadakimasu #6 – Takoyaki

di shinobi91 11

Weeee gente!!! Oggi, a un mese e mezzo dall’inizio di questa avventura gastronomica, parliamo finalmente dei Takoyaki!!!

I Takoyaki (Tako=polpo e Yaki=arrosto), è un piatto tipico di Osaka.

Per preparare questo piatto, sono indispensabili gli attrezzi giusti, quali:

– Un recipiente con il manico e un beccuccio

– Una piastra in ghisa, con fori semicircolari

– Un pennello per oliare la piasta

– Uno spillone per inforcare e girare l’impasto

Ora vediamo la ricetta:

– 150g di farina 00

– 300ml di dashi (brodo)

– 1 uovo

– 2 cucchiai di beni shoga (zenzero rosso) tritato.

– un pizzico di sale

– un cucchiaino di zucchero

– 100g di polpo bollito (un paio di tentacoli sono sufficienti)

– un mazzetto di erba cipollina

– una bustina di kazuo bushi  (pesce simile al tonno)

– aonori (tipo di alga)

– maionese

– salsa takoyaki (la trovate già fatta nei supermercati)

– olio di semi

Preparazione:

– Tritare l’erba cipollina e lo zenzero rosso

– Fare l’impasto di base con: farina, dashi, sale, zucchero, uova

– Tagliare il polpo a pezzettini

– Oliare bene la piastra, anche nelle parti dove non si deve mettere l’impasto

– Versare l’impasto nei fori, ed aggiungere tutti gli altri ingredienti

– Far cuocere, girando ogni volta con lo spillone l’impasto, per una cottura uniforme

– Una volta cotti toglierli dalla piastra, e spennellare i takoyaki con maionese e salsa tatoyaki

In Giappone, c’è la credenza che tutti coloro che possiedono una bancarella di takoyaki, siano ex memrbi della Yakuza (mafia giapponese), o almeno debbano avere un passato da delinquente.

Adesso che ci penso, quel signore vicino a casa mia che vende panini, ha una brutta faccia….XD

Itadakimasu torna tra 7 giorni….

Prossima puntata: Yakitori

Itadakimasu!!!

Commenti (11)

  1. ti prego sistema il “HA UN MESE DA” che sono le prime parole che si leggono

  2. ma quindi se uno apre una bancarella di takoyaki viene subito pedinato dalla cia? XD

  3. sembrano strabuoni :biggrin: …ho gi fame :tongue:
    per :blush: scusate me l’a con l’ H in prima riga non ci va…

  4. si ma la piastra introvabile…..
    .——–.

  5. Oddio quanto li ho visti e quanto li ho desiderati *___* infatti aspettavo questo articolo da quando hai iniziato la tua rubrica xD

    Non capisco perch debbano associare una bancarella di takoyaki ad un passato da Yakuza 😐 quale dovrebbe essere il collegamento?

    1. Probabilmente perch una volta usciti dalla “famiglia” si ritrovano senza nulla in mano, e probabilmente questo il lavoro con meno investimento iniziale che si possano permettere..

      Un po’ come i nostri ex-mafiosi che si ritrovano in carceri di lusso o peggio ancora i pentiti che vivono in enormi ville disperse nel verde.. 😉

      Tornando alle cose serie (ovvero cibo) secondo me la piastra di ghisa si trova su ebay.. Forse pi difficile trovare tutti gli ingredienti.. 😉

      Alla peggio si va da un fabbro con 2 foto e se la si fa riprodurre! :biggrin:

  6. Grazie per averlo notato…..mi scappata la “s” a posto della “z”. yakuza

  7. voglio assaggiarli…:Q___

  8. Le piastre se ne trovano a bizzeffe su ebay…ma non capisco bene la preparazione….immagino che sia tutta questione di pratica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>