Homunculus: arriva la conclusione

di My Funny Valentine 4

la copertina del primo numero

Se vi ricordate, lettori del manga e non, quest’estate vi avevo dato la notizia che Hideo Yamamoto, geniale autore di questo visionario fumetto, avrebbe ripreso a pubblicare il suo Homunculus dopo un anno di pausa. Per gli smemorati, o per chi ci segue da poco, ecco qua il link al vecchio articolo.

Come potete vedere dai commenti, i lettori sono tutti incantati da questo manga, e direi che ne hanno ben d’onde. La zia quando sente parlare bene di un manga che piace a poche ma selezionate persone, raramente se lo lascia scappare. Quindi mi sono data alla lettura del fumetto e sono rimasta davvero piacevolmente soddisfatta. Consiglio a tutti di leggerlo, e se non bastasse quanto detto dagli altri lettori nei loro commenti, vi dico che non dovrete nemmeno trovarvi a leggere un numero eccessivo di volumetti: L’autore ha infatti annunciato che, entro il 2010, Homunculus troverà la sua conclusione. La notizia è stata pubblicata in una nota dell’autore stesso su Big comics spirit, seinen  magazine della shogakukan dove appunto il manga viene serializzato.

Sono sicura che molti fan ci resteranno male, io invece quando sento queste notizie sono incline a tirare un sospiro di sollievo: E’ evidente che l’autore ha già chiaro nella sua mente come dovrà finire la sua storia, e che la concluderà come vuole, nonostante durante il percorso la casa editrice può aver influito sulle pieghe della trama. Certo, direte voi, questo intervento indiscriminato delle case editrici raramente si verifica sui manga destinati ad un pubblico, passatemi il termine, “di nicchia”, ma non si può mai sapere. Anche perchè proprio Homunculus io lo ricordo per aver avuto un gran successo nonostante il target. Voi che opinione avete in proposito? Siete liberi di contraddirmi, ma credo proprio che finchè non avremo letto l’ultimo capitolo del manga non potremo dare un giudizio davvero obiettivo sull’opportunità o meno della scelta dell’autore.

Beh, siete invitati a darci il vostro parere, come sempre. Vi ricordo che, se non conoscete Homunculus, la nostra fumettopedia ha una scheda a vostra disposizione. Da parte mia, consiglio a tutti di leggerlo. Stay tuned on Komixjam!

[fonte: animeclick]

Commenti (4)

  1. Grande manga, davvero. Visionario, psicologico, onirico, a tratti completamente fuori da ogni canone. Sicuramente un’opera di difficile classificazione: al suo interno vi sono pi livelli di lettura, pi interpretazioni fuse tra loro e sovrapposte.

    Ho sempre interpretato il “viaggio” del protagonista come una sorta di “auto-psicoanalisi” che ogni individuo dovrebbe intraprendere da s, eppure ci che trovo geniale il fatto che questa analisi non viene presentata, nel manga, come una contemplazione meditativa o eremitica. Anzi, pi sono le situazioni in cui il protagonista si invischia, pi persone (ognuna dotata della sua personalissima “rottura psicologica”) egli incontra, pi le vicende umane del nostro si vanno complessificando e dipanando al tempo stesso.

    Una sorta di mistery della psiche, un romanzo della vita di un uomo comune, un racconto d’avventura senza superpoteri e super-esseri, ma solo una vicenda “normale” vista con occhi che riescono a penetrare fin nel nucleo dello spirito umano.

    Leggetelo, perch davvero un’opera senza eguali.

  2. Il manga meno “leggero” che conosco….

    non per questo brutto, anzi tutt’altro

  3. il manga pi serio e sconvolgente che abbia letto…dal numero uno ho adorato innanzitutto i disegni cos precisi e la psicologia cos intensa da lasciarti impietrito…

  4. ho comprato i numeri in edicola fino al 9, ma mi manca l’8 sapete dove posso scaricarlo in italiano, ve ne sarei eternamente grato…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>