I peggiori flop del 2010 al cinema sono adattamenti di fumetti

di Manuel 15

 [Scusate l’immagine ma più flop di quello non ho trovato!]

Purtroppo la notizia che vi riferisco oggi è una di quelle che fa sempre male agli appassionati di fumetti, chi da un lato vede un ottimo prodotto snaturato e chi dall’altro vede l’ennesimo “stupro” ai danni dell’opera originale: fumetti e trasposizione di fumetti, due facce di un intrattenimento con due pesi e due misure.

Il 2010 ha visto l’esordio in campo filmico di alcuni prodotti fumettistici molto interessanti che nonostante il nome “poco altisonante” hanno raccolto in tutto il mondo un nutrito gruppo di ammiratori ed estimatori, purtroppo se le controparti in carta mantengono saldo il loro successo e il loro fascino, lo stesso non si può dire della trasposizione al cinema.

E tra le peggiori “floppate” al botteghino americano si piazzano (a malincuore) due film di questo filone: sto parlando di Jonah Hex e del tanto chiacchierato tra noi Scott Pilgrim Vs. The World.

Entrambi i film si portano nella TOP 5 dei film più infruttuosi del 2010 con una differenza che non è da poco, soprattutto dal punto di vista qualitativo.

Partendo dal basso infatti abbiamo il film di Edgar Wright, Scott Pilgrim Vs. The World tratto dall’opera in sei volumi del canadese Bryan Lee O’Malley del 2004.

Scott Pilgrim Vs. The World (2010) di Edgar Wright

E’ la storia di Scott, un ragazzo di 23 anni di Toronto, normalissimo e disinteressato bassista di una band che non cerca nulla di emozionante dalla vita almeno fino all’incontro (in sogno) di un corriere di Amazon di nome Ramona Flowers che dopo un primo appuntamento rivela un passato burrascoso fatto di sette malvagi ex, coalizzati insieme e pronti a combattere uno alla volta contro Scott per l’amore di Ramona.

Il film con Michael Cera (nella parte di Scott) e guest-star di tutto rispetto come Brandon Routh, Chris Evans e Jason Schwartzman ha incassato complessivamente 46 Milioni di Dollari (considerando gli incassi internazionali)a monte di un budget di 60 Milioni di Dollari, non ripagando del tutto l’opera di Wright ma dandole un “decoroso” QUARTO POSTO NELLA CLASSIFICA.

Il peggio arriva con Jonah Hex, una pellicola di Jimmy Hayward che nel complesso è costata 47 Milioni di Dollari e ne ha guadagnati SOLO 5 arrivando al “meritatissimo” N.1 della classifica dei peggiori flop del 2010.

Jonah Hex è tratto da una serie più o meno regolare della DC Comics datata 1972, giunta fino ai giorni nostri tra rimaneggiamenti, restyling dei personaggi e tratta di un cacciatore di taglie, Hex appunto durante gli anni del selvaggio Far West americano ad un passo dalla Guerra Civile del Nord contro il Sud, la storia del personaggio è lunga e molto sofferente e arriva fino ai nostri giorni, nel film è stata trattata la lotta di Jonah contro un malvagio stregone vudù deciso a riportare in vita una schiera di morti per distruggere l’Unione una volta per sempre.

Jonah Hex (2010) di Jimmy Hayward

Il film vede Josh Brolin nei panni del cacciatore di taglie Hex, John Malkovich nelle vesti dello stregone nemico e una sempre più gnocca Megan Fox nei (pochi) panni di una prostituta amica di Jonah di nome Leila.

Che il film non poggiasse su basi consolidate del panorama fumettistico si sapeva, infatti moltissimi nomi si sono avvicendati nella lista dei possibili registi finendo poi con lo scegliere Jimmy Hayward, regista oltre che di questo film anche del film d’animazione Ortone e il mondo dei Chi….e qui ho detto tutto.

Perchè il fallimento di queste pellicole? Poche idee originali lasciate nella trasposizione? Personaggi e storie scarsamente abbozzati? Poco e mal utilizzato impiego della -sempre apprezzata- gnocca di qualità che fa fare tanti soldi ai botteghini (basti pensare ai nostri cinepanettoni che offrono quello e un uso abbondante di volgarità insensata)?

A voi la considerazione, intanto vi ricordo che in Italia Scott Pilgrim Vs. The World è uscito il 15 novembre (ma nessuno se ne è accorto tranne i fan e gli “addetti ai lavori”, vero Kirisuto?) mentre di Jonah Hex non si sa ancora una data uscita (e visto il fallimento americano dubito che lo vedremo mai al cinema, casomai direttamente in dvd!).

Alla prossima e ricordatevi l’imperativo: Meglio un DareDevil fatto MALE che 100 film di Moccia fatti BENE!

-Hail To The HypnoToad-

[Fonte: Yahoo! Movies]

Commenti (15)

  1. sei un ladro di immagini 🙂

  2. Scott Pilgrim Vs. The World un film dannatamente bello,ma bisogna aver un cultura videoludica per capirlo altrimenti ci si pu solo sentire spiazzati.

    1. Qua non si parla del suo contenuto, che giudico anche io pi figo di diecimila film usciti negli ultimi 10 anni!

      Purtroppo qua si parla di incassi e purtroppo il buon Scott non ha avuto fortuna!

  3. ho visto jonah hex qualche settimana fa ma non va contro uno stregone voodo ma contro il suo hex generale confederato che vuole usare una super arma per distruggere l’unione massimo lui che porta in vita i morti per avere informazioni

    1. Eh io mi sono basato sulle informazioni di un solo sito, non mi sono documentato pi di tanto! ^^ Chiedo scusa per l’errore!

  4. Io qui in Italia,Scott Pilgrim vs. The World,non l’ho visto nelle sale. Non doveva arrivare a Novembre?

    1. Leggi l’articolo ^^ uscito il 15 in pochissime sale in Italia, speravo che prima di natale sfornassero il dvd ma la vedo comunque difficile, forse per San Valentino?!

  5. Per quanto mi riguarda Edgar Wright con il suo adattamento cinematrografico di Scott Pilgrim VS the World ha solo riconfermato il suo genio, dimostrato precedentemente con Hot Fuzz ed ancora prima con Shaun Of The Dead.
    Scott pilgrim, per chi ne sa, un capolavoro e questo giudizio indiscutibile.

  6. magari il fallimento di qst film dovuto al fatto che siano fumetti POCHISSIMO conosciuti e che quindi nn potevano avere che pochi fan affezzionati alla serie. se poi magari all’interno dei fan stessi ci sono differenti opinioni sulla realizzazione del film qst nn pu portare che ad un fallimento.
    se poi agiungiamo il fatto che spesso le pellicole della trasposizione dei fumetti nn possono essere fatte ad immagine e somiglianza dei fumetti stessi ( perch alcuni eventi e scene nei film nn sono riproducibili in alcun modo) si pu facilmente intuire l’ennesimo flop di qst genere di film.

    a parer mio sono proprio tt qst pellicole che rovinano il genere, dovrebbero ridurre il numero di film sui fumetti, ma farli migliori cos de ridare il giusto posto ai film che meritano ed evitare sprechi con film che fanno solo buttare via soldi alle case produttrici e infangano la reputazione di quei pochi film di qst genere che meritano invece di essere visti e rivisti

  7. il problema di Jonah Hex stata la storia e il passaparola. poi presumo che non sia un fumetto particolarmene seguito. Se andate su imdb.com e vedete il voto che hanno i due film vi accorgerete del perch questo titolo (Jonah Hex) sia andato cos male.

    mi stupisce invece Scott pilgrim che credevo raggiungesse tranquillamente i 100 milioni di dollari di incasso totale solo negli USA e invece. Per pare (prevedono/spero) si riprender con l’home video.
    Ad ogni modo, tornando al voto:
    Jonah Hex –> 4,6
    Scott pilgrim –> 8.0 (ed era partito con 8,3)

    Probabilmetne c’ stato uno scarso lavoro di marketing per quanto riguarda il film di Wright (di cui Hot Fuzz ho adorato ahahahahahah!!!!!).
    Aspetto il DVD adesso e vedr di giudicare la pellicola per intero. Gi dal trailer sembrava una cosa fighissima e non faccio che leggere commenti simili ^^

  8. Hex me lo vorrei vedere solo per megan fox.

  9. Qui a Catania Scott Pilgrim l’hanno trasmesso nelle sale !

  10. Vogliamo parlare di Kick-Ass???
    Il problema, non l’america e il pubblico americano (anche, ricordiamo “the road”), ma quello italiano che totalmente ignoramente un pubblico stupido non abituato ne a leggere ne tanto meno a saper giudicare il valore di un film, ad esempio, quando usc “wachtmen” e sono andato in sala, chi c’ra? Persone abbastaza mature da poterlo apprezzare? Manti di fumetti? No, c’erano i soliti 4 Bimbominkia che fanno casino con i cellulari per tutto il film uscendosene a volte con “che palle” e vecchi interdetti che accompagnano i nipotini al cinema a vedere i supereroi (nipotini che puntualemente non capiscono neanche l’azione della storia o cosa dicono…giustamente) ed escono dalla sala con giudizzi del tipo “bh, un film violento non adatto ai bambini” (infatti non per bambini)…ma s, in fondo meritano quello che hanno, meritano Boldi e tutti quei bei film di m***, andassero a vedere quelli…

  11. Scott Pilgrim un film GENIALE e sar anche vero che chi non capisce le citazioni non pu apprezzarlo fino in fondo, ma la sua grande sfiga in Italia stata che lo hanno fatto uscire in contemporanea con Harry Potter e Saw, che sinceramente non sono assolutamente belli come il film di Scott. (beh, Saw poi anche un film inutile)
    A Parma c’era tutti i giorni per 2 settimane UNA volta al giorno, alle 4.15. Ma CHI va al cinema alle 4 e un quarto ? Va beh, io ci sono andato. Nonostante lo avessi scaricato in inglese, ci sono andato. E mi sono beccato l’ovviamente pessimo doppiaggio italiano… cio almeno almeno potevano mettere i sottotitoli alle parti cantate.
    Va beh.

  12. Mi sono chiesto pi volte perch “Scott Pilgrim” avesse avuto cos poca fortuna nella sua trasposizione cinematografica da esser snobbato alla grande dal pubblico ed ottenere una pubblicit nulla in Italia (tanto che uscito in pochissimi cinematografi e con nessuna replica giornaliera, magari con unico spettacolo a met pomeriggio nel weekend…).
    Alla fine qui la ‘fortuna’ non c’entra un bel niente e leggendo in giro chi ha avuto modo di analizzar la questione con una profondit sufficiente mi son trovato a sposare la teoria qui esposta:
    http://www.cinemablend.com/new/Box-Office-Bob-omb-5-Reasons-Scott-Pilgrim-Vs-The-World-Failed-To-Find-An-Audience-20168.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>