Evangelion:Another Impact è il nuovo cortometraggio dell’Animator Expo

di Silvia Letizia 1

Spread the love

Venerdì di questa settimana, l’Animator Expo, il progetto di cortometraggi di animazione dello Studio Khara di Hideaki Anno e della compagnia Dwango, ha cominciato a diffondere in streaming il dodicesimo cortometraggio frutto della loro collaborazione intitolato Evangelion:Another Impact. Il sito web ufficiale del progetto descrive la storia, oltre ad aver pubblicato on-line disegni, alcuni storyboard e un modello in 3D.

Un altro tempo, un altro luogo.
Il test d’attivazione di un’arma decisiva stava per essere compiuto.
Con il suo sviluppo e le operazioni di collaudo ammantante dalla più completa segretezza, l’Altro Numero – Unità Null all’improvviso si libera dalle catene del controllo umano e va in berserk.
Per quale motivo è stato creato l’Altro Numero – Unità Null?
La storia dell’attivazione di un Evangelion, si scatena e ulula in un altro mondo.

Shinji Aramaki (la versione in computer grafica di Appleseed, Captain Harlock) ha creato, sceneggiato e diretto Evangelion:Another Impact, mentre Atsushi Takeuchi (Appleseed, Ghost in the Shell, Moldiver, Psycho-Pass, The Sky Crawlers, Yukikaze) è accreditato per “Another EVA Design.” Masaru Matsumoto (Appleseed Alpha) si è occupato della computer grafica e della composizione.

Lo studio d’animazione digitale Sola Digital Arts (Appleseed Alpha, Saint Seiya: Legend of Sanctuary, Starship Troopers: Invasion) e la Steve N’ Steven, la compagnia fondata dal regista di Ghost in the Shell: Stand Alone Complex, Kenji Kamiyama, hanno prodotto il cortometraggio.

Lo staff completo Evangelion:Another Impact include, tra gli altri, anche Hideaki Anno, come ideatore originale, Daisuke Matsuda, Katsuki Sumiko, e Yuwuseki Sai e Mitsuru Yoshida in veste di animatori.

Lo stesso Hideaki Anno ha ricoperto il ruolo di produttore esecutivo dell’intero progetto col presidente della Dwango, Nobuo Kawakami, e ha disegnato l’immagine della mascotte di Japan Animator Expo, (Tor)-kun. Hayao Miyazaki, co-fondatore dello Studio Ghibli, ha creato il logo del progetto, e il suo collega e co-fondatore dello studio, Toshio Suzuki, l’ha colorato. Molti dei corti hanno visto la partecipazione dei doppiatori Kouichi Yamadera e Megumi Hayashibara.

I cortometraggi usciranno in streaming a cadenza settimanale, per un totale di trenta cortometraggi che andranno da lavori originali e spinoff a video promozionali e video musicali. Gli episodi saranno diffusi in streaming gratuitamente attraverso un’applicazione gratuita per iOS e per Android, oltre che sul web.

[ Fonte | ANN ]
[ Fonte | Wikipedia ]

Commenti (1)

  1. Gran bel corto, indubbiamente di grandissima qualità. Il design dell’ EVA però lo trovo davvero brutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>