Black Lagoon – Roberta’s Blood Trail: aggiornamento

di shikaku 3

Se negli ultimi articoli eravate voi a suggerirmi di cosa parlare, stavolta son andato oltre, ho fatto fare direttamente l’articolo a uno di voi. Primo martire ad essere sottoposto ai lavori forzati è stato Tsukuyomi, per cui vediamo un pò cosa ha da dirci.

Al grido di “chi non muore, si rivede”, ecco arrivare finalmente a noi delle novelle riguardanti il mondo di Revy, Rock, Benny e Dutch. Esatto, Black Lagoon è tornato a far parlare di sé. Se invece questo titolo non vi dice nulla allora rimediate al più presto magari partendo dal valido ausilio della nostra Fumettopedia e la relativa scheda dell’opera di Rei Hiroe.

Comunque torniamo all’argomento dell’articolo. Se pensate che queste così dette “novelle” siano buone, beh, vi state sbagliando di grosso. Martedì, l’illustre casa editrice giapponese Shogakukan insieme con la celeberrima casa d’animazione MADHOUSE hanno annunciato sul sito web di Black Lagoon che gli episodi 3-4-5 della terza serie (Roberta’s Blood Trail) subiranno dei bruschi ritardi in uscita. Ma andiamo in ordine e cerchiamo di organizzare bene il nostro calendario. Secondo quanto riportato sul dominio:

– l’episodio 3 “Angeli nel mirino” uscirà il 7 Gennaio 2011, il giorno dopo il passaggio della cara vecchietta nelle nostre case (no, non sto parlando della nostra caporedattora maxima Annarecchia, intendo la Befana), invece di uscire come previsto inizialmente il 3 Novembre di quest’anno;

– l’episodio numero 4 “Zona di fuoco satura” sarà trasmessa il 2 Marzo 2011 invece del 22 Dicembre;

– l’episodio 5 “Nome in codice Paradiso”, cioè l’ultimo della serie, sarà nelle mani dei vari team di traduttori, l’11 Maggio 2011, invece del 2 Marzo.

Sebbene in molti tra i fans abbiano storto il naso a causa dello scarso numero di puntate in programma per questa terza serie,  da appassionato del manga e da spettatore diretto delle prime due puntate posso assicurare che questi 5 episodi vi lasceranno letteralmente a bocca spalancata e vi terranno inchiodati alla scrivania. Sparatorie, colpi di scena, tradimenti, esplosioni, psicologie perverse, insomma tutti i tratti caratteristici dell’opera di Hiroe sono presenti in maniera massiccia come al solito.

Per chi avesse intanto in mente di godersi i primi due episodi della serie, rispettivamente “Massacro Collaterale” e “Le tattiche di un impiegato”,  sono già disponibili e reperibili facilmente sul web insieme alle prime due serie dell’anime (Black Lagoon e Black Lagoon: The second Barrage).

Non mi resta che augurarvi una buona visione!

Fonte [animenewsnetwork]

Commenti (3)

  1. Bello black lagoon ma arrivare a pubblicare le puntate a distanza di mesi mi pare abbastanza assurdo!!
    Gia sono solamente 5 episodi se poi me li frammentano cosi uno si scoccia e lascia perdere in my opinion…

  2. Si, in effetti li pubblicano a distanza di troppo tempo l’uno dall’altro. Io personalmente preferisco aspettare che escano tutti per poi vederli filatamente. A mio parere il modo migliore….

  3. bah, avrei preferito il solito approccio ad episodi, invece di questi 5 simil-oav… cmq aspetto anche io che escano tutti xD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>