Michael Turner ci ha lasciati

di Olrac 5

Venerdì scorso Michael Turner, si è spento alla giovane età di 37 anni, a causa di un cancro che lo affliggeva da anni, ma questo non l’aveva certo scoraggiato nel suo lavoro di disegnatore.

Noto sopratutto per aver creato il personaggio di Witchblade insieme a Marc Silvestri, per poi dedicarsi a Fathom, serie interamente creata dallo stesso Turner. Nel marzo del 2000, a Michael Turner è stato diagnosticato un cancro, precisamente un condrosarcoma nella parte destra del bacino. È stato curato al Centro Medico dell’Università di Los Angeles dove, gli sono stati asportati un’anca, il 40% del bacino e oltre un chilo di ossa. All’intervento sono seguiti nove mesi di radioterapia.

Due anni dopo Turner lascia la Top Cow per fondare un’etichetta personale, la Aspen MLT Inc., con sede a Marina Del Rey in California. Dopo alcune controversie sui diritti d’autore, contesi a Top Cow, per Fathom, Soulfire e Ekos, riesce finalmente a distribuire le sue testate a lungo rimandate. Nel 2004 collabora con DC Comics per numerose copertine tra cui Flash, Identity Crisis e Supergirl. Nel 2005 collabora con Marvel, per una miniserie di sei numeri, Ultimate Wolverine, scritta da Jeph Loeb e per diverse copertine, tra cui alcune di Civil War.

Ma purtroppo il cancro non gli ha lasciato scampo, lasciando amici, parenti e fan, venerdi scorso (27 Giugno 2008) al Santa Monica Hospital. Con lui se ne va uno dei grandi talenti del fumetto…

Noi di Komixjam, lo vogliamo ricordare così, con alcune delle sue più belle tavole che tanto ci hanno appassionato…

  • Cipo

    Ci mancherai :sad:

  • Tanuki

    Ottimo articolo Olrac, conoscevo qualche sua opera, ma non sapevo nemmeno che stesse male. Ora nel paradiso dei disegnatori :)

  • .T.G.IL.CRISTO.

    :shocked:!. Molto dispiaciuto :cwy:. Sono rimasto veramente shockkato e male per due cose. La prima che ci ha lasciati a 37! anni (morire avendo neanche 40 anni proprio brutto :sad:), la seconda e per l’intervento che ha subito. Sicuramente non stata una esperienza gradevole :sad:!. L’unica cosa che posso dire, pur non conoscendolo, e fare le condoglianze alla famiglia.

  • belollo

    mi dispiace veramente :cwy:

  • Io ho conosciuto Turner dal primo numero di Whitchblade, che secondo me uno dei fumetti + belli mai pubblicati, fino ad arrivare a Fathom, geniale anche quello…
    Aveva un tratto geniale e un disegno + che perfetto…mi sono ispirato a lui ogni volta che disegnavo qualcosa…per me era un genio.
    Sapere che morto mi rattrista tantissimo xk disegni come i suoi adesso non ce ne sono a giro…

    Michael R.I.P. :cwy: