Insuperabili, un fumetto per raccontare le storie di giovani calciatori disabili

di Gtuzzi Commenta

Insuperabili fumetto

Ci sono tanti fumetti che raccontano delle storie vere. Quella degli Insuperabili, però, si appresta a diventare veramente interessante. Si tratta della storia dei ragazzi e delle ragazze che fanno parte di una scuola calcio molto particolare. Si tratta della Insuperabili Reset Academy. È una Onlus nata cinque anni or sono a Torino, che può contare adesso dieci centri dislocati sull’intero territorio nazionale.

Insuperabili il fumetto: storie divertenti, ma profonde

Gli Insuperabili Scuola calcio può contare sull’iscrizione di ben 35 atleti. La storia raccontata all’interno del fumetto è basata su esperienze di vita legate a giovani che hanno disabilità fisiche e motorie, ma non solo. Questi giovani, infatti, soffrono anche di disabilità affettivo-emotive, comportamentali e cognitive. Giocando a pallone, però, riescono ad essere loro stessi e, al tempo stesso, molto felici.

Dal 12 giugno si può scaricare la Stagione Zero

Nel fumetto, i giovani protagonisti di Insuperabili riescono a interagire con quelli che sono i loro idoli. Ovvero i famosi e ricchi giocatori di Serie A. Si tratta di un fumetto davvero molto dinamico. È divertente, ma al tempo stesso è in grado di trasmettere dei valori e messaggi importanti. La Stagione Zero del fumetto “Insuperabili” si potrà scaricare fino al prossimo 12 giugno dal sito www.insuperabili.eu. Ogni lunedì ci sarà una nuova storia.