Bandai Channel: in arrivo lo streaming in tutto il mondo

di My Funny Valentine 5

bandaichannel

Insomma, anche la Bandai deve stare al passo coi tempi. Quindi, benvenuto digitale! Ebbene si, anche la Bandai Namco ha fatto il suo primo passo in un mondo più vasto (cit.) e ha annunciato la creazione di un canale online. Per ora il progetto prevede di lanciare il canale ad ottobre in Giappone, e in America, Europa e nel resto dell’Asia il prossimo anno. In pratica, a quanto ho capito, l’idea è di controllare la distribuzione dei file in streaming in modo centralizzato, quindi una sola sede di controllo per tutti i diversi territori.
Chissà, forse è un modo per controbattere allo spopolamento “non autorizzato” delle proprie serie su internet, e spopolamento è dire poco. Japanator riferisce che negli Usa la serie Kurokami era disponibile online dopo nemmeno 24 ore dalla trasmissione in giappone, e che questo andazzo ha fatto colare a picco le visite al canale ufficiale della bandai su youtube, il bandai entertainment.

Tra l’altro, questo annuncio arriva poco dopo un’altra notizia niente male, ovvero che era stata messa in programma la trasmissione di Gundam in 10 lingue diverse, ma a quanto leggo questo annuncio risale ad aprile, quindi forse ai piani alti hanno visto la situazione di kurokami e hanno pensato bene di mettere un freno allo sharing selvaggio e di farsi un pò di pubblicità nello stesso momento. Inoltre, se ben ricordate (e se non ve lo ricordate, leggete qui e rinfrescatevi pure la memoria), col fattaccio dell’episodio 403 di One Piece la distribuzione americana ha dato prova di non essere esattamente immune da “fughe” di materiale, quindi è logico pensare che con questa idea della distribuzione centralizzata stiano pensando di tutelarsi anche da inconvenienti di questo genere. Meglio fare le cose da soli, insomma, piuttosto che affidarsi a compagnie che si rivelano inaffidabili. E’ un ragionamento che facciamo anche noi tutti i giorni credo, quindi non gliene si può certo fare una colpa.

C’è di buono che almeno adesso potremo vedere tutte le serie che ci interessano in streaming e senza sentirci in colpa (si, ma quando mai? asd) per lo scaricaggio e lo sciacallaggio vario, e di certo se succederà di nuovo una cosa come la messa online di un episodio prima della trasmissione, non potranno certo dare la colpa alla società di distribuzione…

Ovviamente aspetto le vostre impressioni, i vostri commenti e quant’altro al riguardo. Perciò, in attesa del bandai channel e del gundam in 10 lingue, stay tuned on Komixjam!

[fonte: japanator]

  • peppo_93

    Mi sembra un idea buona dal loro punto di vista. Volevo sapere per se quindi sar possibile vedere le serie subbate come accade normalmente. Cio pi di preciso A NOI COSA CAMBIA?

    • Ninox

      Bella domanda.
      Cmq forse alcune serie arriveranno prima (subbate, ma forse sto dicendo una fesseria)

  • kezz

    secondo me si stanno solo adattando ai tempi……..lo faranno tutti con in mezzo un p di pubblicit,diventer una specie di tv pubblica solo che streaming.
    :smile:

  • mikele

    meglio cosi che le tv pubbliche!!!!!!!!!!!111111 :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin:

  • peppo_93

    kezz, una cosa cos sar poissibile solo in futuro con la diffusione dell’adsl in tutto il paese. per ora stanno diffondendo il digitale terrestre qnd facciamoo durare almeno un po…