Assassin’s Creed 3, il nuovo trailer

di tappoxxl 26

La fortunata saga degli assassini ritornerà il 31 ottobre 2012 con il nuovo capitolo intitolato “Assassin’s Creed 3”. Per chi non sapesse di cosa parlo, qui potrete trovare tutte le informazioni a riguardo.

Dicevo, la saga degli assassini più forti e cool del mondo è arrivata al suo quinto capitolo per console di ultima generazione, dopo i primi due Assassin’s Creed e dopo Brotherhood e Revelations, la saga attraverserà l’Oceano Atlantico e si sposterà in America, durante la Rivoluzione Americana. Il team di sviluppo lavora da 3 anni al progetto e la Ubisoft Montreal sta collaborando con altri 6 studi Ubisoft affinché il risultato sia il migliore possibile. I giocatori avranno la possibilità di assaporare una pagina inedita della rivoluzione americana e l’ambientazione di fine 18° secolo sembra promettere bene. Avremo la possibilità di giocare con un nuovo eroe, che non sarà più Ezio Auditore(nome orrendo) o Altair, degli ultimi capitoli, bensì un nativo americano di sangue misto. Egli è infatti per metà inglese e durante la storia adotterà il nome Connor e affronterà i Templari nella perenne lotta tra essi ed il suo ordine degli assassini.

Tra campi di battaglia, foreste e tranquille cittadine avrà luogo questa nuova avventura nella continua lotta per la libertà contro la tirannia inglese del tempo. Il sistema di combattimento sarà quanto più di realistico e serio si sia mai visto nei precedenti capitoli della serie(tutti alquanto deludenti da questo punto di vista) e il motore grafico sviluppato dai produttori del gioco assicurerà un’esperienza videoludica mai provata prima. Ubisoft-AnvilNext, questo il nome del nuovo motore grafico che, assicura Yves Guillemot, Chief Executive Officer di Ubisoft: “Regalerà ai giocatori lo scenario più vasto che sia mai stato creato, oltre a un nuovo e incredibile eroe ed un’esperienza di gioco ancora più ricca. La vastità e la qualità di Assassin’s Creed III sbalordiranno e conquisteranno tutti, sia i fan di lunga data della serie che i nuovi giocatori”.

Il gioco sarà disponibile per PlayStation 3, Xbox 360, Windows PC e anche per la neonata Wii-U. Sono previste anche alcune edizioni limitate, ma maggiori dettagli in merito verranno svelati a fine marzo o nei mesi a seguire.

Personalmente devo ancora iniziare Assassin’s Creed Brotherhood per poi comprarmi Revelations e questo terzo capitolo. Mio caro portafoglio, giuro che prima o poi ti lascerò riposare in pace.

Eccovi il trailer. Che io considero molto buono e promettente, anche solo per il fatto che il protagonista usi un “tomahawk”, l’ascia da battaglia dei nativi americani e una delle mie armi preferite.

 

[fonte – Italiatopgames]

  • Blackjoker

    Oddio, dire che il sistema di combattimento stato deludente in tutti i capitoli mi sembra esagerato, e non lo dico solo da fan ossessionato dalla serie. Certo, non nego che possa essere migliorato con una maggiore difficolt nei combattimenti e un’intelligenza artificiale dei nemici migliorata, ma devo anche dire che soprattutto in Revelations qualche miglioramento si visto.
    In ogni caso, dalle anticipazioni che ho letto, sembra che il sistema di puntamento sia stato definitivamente abbandonato in favore di un sistema automatico pi simile a quello adottato in Batman Arkham Asylum e Arkham City, tanto per intenderci.
    L’unica cosa che lievemente mi preoccupa il collegamento con il finale di Revelations: per come la vedo io, il finale mi lasciava presupporre in un ultimo capitolo solo con Desmond, dal momento che quest ultimo ha raggiunto un giunto sincronico con le personalit di Ezio e Altair, spremendo tutti i ricordi disponibili. Ora sono curioso di vedere come i geniacci della Ubisoft “giustificheranno” l’avvento del nuovo protagonista Connor. Ma non mi hanno mai deluso sotto il profilo della qualit della storia.
    Per il resto non mi sbilancio troppo, voglio prima vedere un video del gameplay.

    • tappoxxl

      minchia che mega spoiler!! :tongue:

      • Blackjoker

        Vabb dai sono quelle due notizie che sono disponibili in rete e che bene o male tutti sanno. Parlare di mega spoiler mi sembra eccessivo :biggrin:

  • ningen

    Certo che a confronto dell’ambientazione nel medioevo italiano di AC 2 e AC: Brotherhood, con citt belle ed affascinanti del calibro di Firenze, Venezia e Roma, questa nuova ambientazione fa proprio c@#@#& :sick:

    • tappoxxl

      no dai, a me piace anche questa, tanto per variare…anche se credo ci saranno cmq delle belle citt che potremo ammirare nel gioco…

      • bluclaudino

        Boston e New York erano piuttosto forenti a quell’epoca :) Inoltre ci sar la possibilit si “scalare” le enormi piante delle foreste americane, sequoie comprese suppongo! Io lo trovo molto affascinante :)

  • bluclaudino

    FINALMENTE! Che figata stavo aspettando da una vita che facessero un bel gioco sulla guerra d’indipendenza, e guarda caso ci capita la mia serie di Videogame preferita! Vi giuro che sto godendo come un riccio! La battaglia di Lexington e Concord, quella di Trenton e quella famosissima di Princeton (c’ anche nel film “Il Patriota”), viverle da un punto di vista Stealth sarebbe una figata che non oso immaginare!
    A morte le giubbe rosse!

  • crisp

    speravo che la UBISOFT ambientasse AC 3 nel giappone feudale :sad:

    • ningen

      Anchio, evidentemente dovevano accontentare il pubblico USA…

      • crisp

        sono sicuro che prima o poi ci sara un AC ambientato nel giappone feudale :wink: sarebbe da pazzi non fare un capitolo nella patria degli assassini piu letali al mondo i ninja.

      • bluclaudino

        Non avrebbe alcun senso visto che Desmond americano, bisognava ricostruire la linea genealogica che portasse dall’Europa agli Usa, cosa centra il Giappone con Desmond? Quelli che vediamo sono i suoi antenati e lui non ha una briciola di sangue orientale..

        @ Ningen
        Ubisoft Franco/Canadese quindi per lo meno sappiamo che non ci sar l’autocelebrazione americana tipica di film e videogiochi che trattano della guerra d’indipendenza ;)

      • crisp

        e chi ha detto che il nuovo protagonista doveva essere x forza un giapponse magri poteva essere un mezzosangue (un NIPPO- AMERICANO x esempio) proprio come il nuovo protagonista di AC 3

      • bluclaudino

        Un conto essere met Cherokee e met Inglese (colono), un conto met Giapponese e met Americano, e che c’azzecca un americano infiltrato tra i giappi? Mica 200 anni fa c’erano dispute tra giappi e americani, anzi gli americano non esistevano neppure.. Mah, io avrei aborrito un simile intruglio :|

      • crisp

        NIPPO- europeo cosi va meglio???

      • bluclaudino

        No cambia poco, Europa e Giappone non avevano nulla a che fare 200 anni fa, anzi non mi pare ci siano mai stati rapporti particolari, ne d’amicizia ne d’altro..

    • Blackjoker

      Secondo me era scontato che, se ci fosse stato un ulteriore capitolo di AC ambientato nel passato, sarebbe stato ambientato negli USA, dato che il Grande Tempio dove Desmond si appresta ad entrare situato nello stato di New York.
      Cmq, parlando di gusti personali, il Giappone non sarebbe dispiaciuto nemmeno a me. Avrei fatto un pensierino anche alla Rivoluzione Francese.

      • Kuzzi

        Anch’io sarei stato soddisfatto se invece della rivoluzione americana avessero scelta quella francese che qui in europa e nel mondo( america a parte) decisamente pi importante.

      • bluclaudino

        A me sembra che quella fu la guerra d’indipendenza pi importante della storia, forse la prima vera guerra mondiale, vi parteciparono in larga parte anche i francesi al fianco dei ribelli.. Quella francese solo francese, pochi spunti, niente dietrologia cavalcante (che qui invece cii sar e manco poco! La massoneria ad esempio..).

      • bluclaudino

        * Galoppante non cavalcante -_-‘ XD

      • inoshikacho

        senza contare che quella americana non stata affatto una “rivoluzione” ma un semplice rivolta

      • bluclaudino

        Infatti chiamata soltanto “Guerra d’Indipendenza”, certo proprio una rivolta -_-
        Quasi 150’000 morti in questa “rivolta”, ammazza mica male :)
        Una rivoltina che vide:
        Tredici colonie alleate con Francia, Spagna, quelli che oggi sono i Paesi Bassi, Polonia, Prussia, Canada (allora ancora un piccolo staterello).
        Inglesi alleati con Hannover e Sacro Romano Impero, ovvero la Germania di allora.

        Ti sembra una semplice rivolta? Mah..

      • tappoxxl

        non si pu parlare di “semplice rivolta” perch una rivolta una rivolta…ecco la definizione di rivolta “Ribellione collettiva, anche violenta, contro il potere costituito”…quindi la guerra d’indipendenza americana fu una rivolta contro il potere inglese…

        io spero che il gioco mi faccia prendere parte anche a qualche bella battaglia campale…gi mi immagino la scena di me(il protagonista della storia) che corro in mezzo al campo di battaglia e con la lama nascosta accoltello quanta pi gente possibile fino a raggiungere un comandante nemico e finirlo con un balzo e il tomahawk!!

      • bluclaudino

        tappoxxl
        Mi sembra qualcosa di simile a Thorfinn di Vinland Saga :w00t: E mi piace un casino!
        Comunque definita come guerra non solo come rivolta, forse anche perch hanno partecipato altri paesi ed altre nazioni con interessi diversi da quello di “difendere la libert”..

      • inoshikacho

        ti spiego quel che intendevo dire, in effetti letto cos il mio commento pu venire frainteso: quella americana non si pu definire “rivoluzione” perch non ha “rivoluzionato” niente, alle elementari mi ricordo di avere studiato che “rivoluzione” significa “cambiamento totale, stravolgimento” ed per questo che quella americana in realt una “rivolta” o se preferisci “guerra d’indipendenza”. in Francia la rivoluzione ha portato alla fine della monarchia e alla morte del re, ai cittadini sono stati dati diritti che prima non avevano, i beni della chiesa sono stati sequestrati, stato addirittura fatto un nuovo calendario… pi o meno lo stesso in Russia. in America semplicemente degli Inglesi che erano andati ad abitare nel nuovo mondo(non quello di One Piece :silly: )si sono rivoltati contro la corona d’Inghilterra e come conseguenza non hanno pi dovuto sottostare alle leggi della loro madre patria n, soprattutto, pagarle le tasse, ma di fatto non cambiato niente: hanno continuato a sterminare i pellirosse rubandogli la terra, non hanno cambiato il proprio stile di vita anche se hanno fatto delle nuove leggi per autogovernarsi, la schiavit dei neri esistita ancora per molto tempo e il razzismo verso di loro permeava la societ fino a pochi decenni fa. il principio alla base di tutto quello de “l’America agli Americani” (magari, dico io: in realt “l’America ai coloni Inglesi, i nativi Americani nelle riserve”!) che secondo il “destino manifesto” hanno avuto una terra tutta per loro dove fare i propri porci comodi condizionando col tempo anche il resto del mondo, da buoni bianchi “superiori”. le guerre d’indipendenza da cui nata la nostra nazione non le facciamo passare per “rivoluzioni”, i vari staterelli in cui era divisa l’Italia sono stati uniti (minuscolo) sotto la bandiera dei Savioa, punto, non mutato niente nella societ, i contadini sono rimasti poveri e praticamente quasi senza diritti come prima, anzi stato introdotto il servizio di leva obbligatorio con tutte le conseguenze del caso… ecco in che senso la cosiddetta “rivoluzione” americana non stata altro che una “rivolta”: non quantitativamente, come hai giustamente fatto notare con le cifre che hai riportato, ma qualitativamente!
        con questo per anch’io ho giocato ad Assassin’s Creed e non vedo l’ora di provare anche questo nuovo gioco, non me ne frega niente se vi sar autocelebrazione come anche tu speri non vi sia, ho fatto solo una digressione storica..

      • bluclaudino

        @Inoshikacho
        Sisi mi sembra che la tua digressione sia opportuna, anche se in realt hanno “rivoluzionato” in qualche modo anche gli altri stati europei di certo non al pari di rivoluzioni come la “Rivoluzione Khomeinista” o la “Rivoluzione Culturale” Maoista (o quelle famose “Francese” e “Russa”), per ha cambiato indubbiamente molte cose..
        Io comunque la chiamo “Guerra d’Indipendenza” cos da non sminuirne etimologicamente, in qualche modo, il significato..

        Pensa a che figata sarebbe, come dice Tappo, buttarsi nella mischia “dell’assalto alla baionetta” e far strage di nemici in mezzo al casino.. Pensa ad una missione “dirigiti verso i cannoni Inglesi e uccidi i cannonieri”! Io gi sbavo giuro, ci sono possibilit molto originali e nuove con quest’ambientazione, mi fido ciecamente degli Ubisoft non mi hanno mai deluso :happy:

      • inoshikacho

        ss vero! anche se mi piacciono le citt medioevali italiane, da questa nuova ambientazione ho grandissime aspettative :cheerful: (non c’ l’iconcina “sbav”)!