The Seven Deadly Sins: The Seven Scars Left Behind arriva in America

di Silvia Letizia Commenta

Sabato della scorsa settimana la casa editrice Vertical, specializzata in manga e light novel, ha annunciato, nel corso dell’Otakon, che pubblicherà negli Stati Uniti il romanzo di Shuka Matsuda intitolato The Seven Deadly Sins: The Seven Scars Left Behind (Shōsetsu Nanatsu no Taizai -Gaiden- Karera ga Nokoshita Nanatsu no Kizuato). La compagnia ha in programma di distribuire il romanzo a Maggio del 2017. Matsuda è l’autore del romanzo e il creatore originale del manga di The Seven Deadly Sins, Nakaba Suzuki, lo ha illustrato. La Kodansha ha fatto uscire il romanzo in Giappone nell’Ottobre del 2015.

scars-novel

The Seven Deadly Sins: The Seven Scars Left Behind ha per protagonisti Margaret e Gilthunder. I due sono a conoscenza della verità e sanno quello che è successo la notte in cui i Sette Peccati Capitali sono stati incastrati con l’accusa di aver cospirato per uccidere Zaratras e ottenere il potere su Liones, ma la tengono nascosta perché sanno che sarebbe troppo sconvolgente per il paese. Grazie al loro amore reciproco, decidono di seguire i passi dei Sette Peccati Capitali per diventare più forti.

La casa editrice Star Comics, che sta pubblicando il manga di The Seven Deadly Sins in Italia, ne descrive così la trama sul suo sito web ufficiale:

Si narra che sette temibili guerrieri, conosciuti come i Seven Deadly Sins, tramarono per rovesciare un pacifico regno nelle terre di Britannia. Da allora nessuno li ha più visti. Dieci anni dopo, convinta della loro innocenza e sicura che siano sopravvissuti, una giovane fanciulla si mette sulle loro tracce: nuovi temibili nemici minacciano il regno e i sette “peccatori” sono la sua unica speranza! Inizia così una nuova imperdibile avventura fantasy coinvolgente e ricca di azione, magia e colpi di scena.

seven deadly sins videogioco

Dal manga di The Seven Deadly Sins è stata tratta anche una serie d’animazione arrivata anche in Italia grazie a Netflix.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]