Sakamoto desu ga?, confermata la produzione dell’anime

di Silvia Letizia Commenta

Venerdì di questa settimana, con la pubblicazione del quarto e ultimo volume del manga di Sakamoto desu ga?, noto anche col titolo internazionale di Haven’t You Heard? I’m Sakamoto, e scritto e disegnato da Nami Sano, è stato dato l’annuncio che dal manga sarà tratta una serie d’animazione televisiva che andrà in onda in Giappone a partire dalla primavera di quest’anno. L’anime andrà in onda per le emittenti televisive TBS e BS-TBS.

sakamoto1

Sakamoto desu ga? è il primo manga di Nami Sano e ha fatto il suo debutto sulla rivista Fellows! edita dalla Enterbrain (la rivista qualche anno fa ha cambiato il suo nome in harta) nel 2012. La storia segue la vicenda dal più figo studente della scuola, Sakamoto. Trasferitosi in un nuovo istituto, il ragazzo finisce con l’attirare le attenzioni non soltanto dei suoi compagni di classe, ma dell’intera scuola e i suoi compagni, gelosi, cominciano a perseguitarlo. Questo, tuttavia, ha un effetto contrario a quello sperato e Sakamoto si ritrova a essere considerato ancora più affascinante. Il primo volumetto di Sakamoto desu ga? è uscito in Giappone a Gennaio del 2013 e, nel corso dello stesso anno, si è aggiudicato un premio indetto dalla rivista Da Vinci, come miglior manga rivolto a un pubblico maschile, e il Comic Natalie Grand Prize con i i voti di ben 142 editori, superando L’attacco dei Giganti (Shingeki no Kyojin) di Hajime Isayama e Ajin – Demi-Human di Gamon Sakurai.

Il manga di Sakamoto desu ga? è ancora inedito in Italia, ma è stato pubblicato negli Stati Uniti d’America dalla casa editrice Seven Seas Entertainment. Quest’ultima ha fatto uscire il secondo volumetto del manga il 17 Novembre dello scorso anno. È probabile, inoltre, vista la produzione di una serie televisiva d’animazione, che una casa editrice italiana porti presto il manga di Sakamoto desu ga? anche nel nostro paese.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]