Il Ritorno di Pikappa. Per davvero, stavolta.

di Rorschach 3

Ho parlato, il più delle volte in maniera speranzosa, di un possibile ritorno dell’alter ego di Paperino che tanto ha significato per la cultura fumettistica della mia generazione (Sto parlando di Pikappa, per chi non lo avesse capito). E sotto un certo punto di vista, ero stato accontentato con una storia apparsa sul mensile ‘Paperinik Appgrade’ a firma di Tito Faraci.

Piena di omaggi, come quello al numero Zero di Pk (vignetta a sinistra)

Ma ‘Universo PK’ (questo, il titolo della storia in più parti) era una sorta di omaggio, alla stregua dei ‘What if?’ della Marvel o degli ‘Elseworlds’ della DC.  E per quanto apprezzabile, non era la stessa cosa.

Tuttavia, ho un’ottima notizia in merito. Perchè per leggere una nuova avventura di Pikappa, il vero Pikappa, non dovremo aspettare molto…solo ventiquattro ore.

Si, perchè sul numero di Topolino in edicola domani partirà una storia di Pikappa in quattro parti, scritta da Francesco Artibani e disegnata da Lorenzo Pastrovicchio (due vecchie conoscenze per quel che riguarda PKNA). Dalle immagini che sono trapelate su Internet, pare esserci davvero tanta roba:

Solo per dare un’assaggio

Non solo: sembra che il finale di questa storia (160 pagine in tutto) saremo noi lettori a deciderlo, votando sul sito di Topolino.

Non so voi, ma io attendo questa storia con ansia…e se vorrete conoscere la mia opinione in merito, vi basterà sintonizzarvi su Komixjam il giovedì, dove parlerò più in dettaglio della storia!

Commenti (3)

  1. I disegni di Pastrovicchio sono sempre qualcosa di fantastico.

    1. Vero. Anche se su formato ‘piccolo’ di Topolino rendono meno di quanto dovrebbero.

  2. Il Razziatore! Da vecchio lettore di PK non pu che farmi piacere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>