One Piece 566 Sub Ita

di Caesar VII Commenta

Spread the love

Titolo: Conclusione finale! La battaglia decisiva contro Hody

Riassunto:  siamo ad un punto di svolta nei vari combattimenti in corso nell’isola degli uomini pesce e nell’oceano sovrastante.

Rufy se la sta vedendo contro Hody Jones che, seppur ha subito molti attacchi di rufy, riesce ancora a muoversi e a combattere con velocità ed efficacia …

A terra, intanto, i Mugiwara che stanno combattendo contro gli ufficiali della ciurma di Hody concludono contemporaneamente i loro combattimenti. Brook, con velocità e destrezza, colpisce Zeo con un attacco che scatena la fredda aria degli inferi sul suo avversario. A Chopper basta un colpo di mano nella sua forma Monster Point, che ora può assumere per tre minuti mangiando una Rumble Ball e mantenendo il completo controllo del suo corpo, per mettere a tappeto definitivamente Dosun … Usop svela un ulteriore nuova tecnica che sfrutta la varietà di piante che ha raccolto durante il soggiorno nell’arcipelago Boing; crea un’onda d’urto che mette ko Daruma… Anche Franky svela una nuova tecnica basata su un raggio laser, con l’ammirazione  di Usop e Chopper, sempre affascinati dalla robotica…

Zoro sconfigge quasi con noia il miglior spadaccino dell’isola degli Uomini pesce, mentre l’accoppiata Sanji&Jinbe VS Wadatsumi si rivela vincente.

Intanto dall’alto arriva un’importante annuncio: Hody jones è stato sconfitto e, questa volta, definitivamente!

Commento: mi è piaciuto come gli sceneggiatori sono riusciti ad incastrare le varie situazioni variando dal solito schema “1 capitolo = 1 episodio”. Non tutte le nuove tecniche usate da Mugiwara, però,  mi sono sembrate rese adeguatamente;  la tecnica di Usop e Zoro manca di epicità mentre è stato reso bene il raggio laser di Franky e la tecnica di Brook. Tutto sommato sono rimasto però un po’ deluso: le doppie pagine corrispondenti nel manga erano di maggiore impatto …   Speriamo che ora l’anime dia una bella accelerata nei prossimi episodi conclusivi di questa saga abbastanza controversa, che ha un po’ diviso nei giudizi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>