L’attacco dei Giganti 13 sub ita, Recensione Komixjam

di Zyund 2

Per quanto questo mondo possa essere crudele ne vale la pena.

Titolo:- Bisogni primari – La Difesa di Trost (pt 9)

Riassunto: In quest’episodio vediamo Eren che riesce a riprendere il controllo di sé e inizia a spostare l’enorme masso verso la breccia. Solo con un aiuto disperato dei soldati, che decidono di fare da esca correndo sul suolo invece di utilizzare il modulo di spostamento 3D, il nostro protagonista riuscirà a chiudere l’immenso buco nelle mura.
L’arrivo della legione esplorativa permetterà ad Armin e Mikasa di portare in salvo Eren, febbricitante a causa dell’alta temperatura che lo circondava quando era dentro il gigante, ma metterà in una posizione scomoda il nostro protagonista, poiché, ripresosi dalla febbre, si trova in un cella sotterranea, dove gli vengono chieste delle conferme riguardo alle informazioni che aveva rivelato a Pixis.

Chiedo cortesemente a chi segue la versione cartacea dell’opera di non spoilerare nulla nei commenti all’articolo poiché molti lettori seguono solo l’anime e alcuni commenti potrebbero rovinargli la visione di un’opera tra le più interessanti nel panorama attuale, grazie.

Commento: Quest’episodio devo dire che mi è sembrato strano, ci sono un paio di cose che non riesco a spiegarmi bene. Durante la scena che descrive la fuga di Jean dal gigante, dopo aver preso possesso del modulo 3D di un compagno morto, viene inquadrato un gigante rovesciato che sembrerebbe attaccare qualcuno e poi viene inquadrata Annie, ma non mi è chiaro il motivo, poiché questa non sembra eseguire nessun’azione, inoltre, sempre Annie, durante la scena in cui stanno recuperando i corpi dei caduti ha un comportamento strano, cioè si scusa con un cadavere a differenza degl’altri cadetti che rimangono impietriti e scandalizzati da come sono stati uccisi i loro compagni. Ammetto che l’intervento di Rivaille per salvare Eren dai due giganti mi è piaciuto parecchio, sono curioso di sapere se ci sono altri personaggi forti come lui nella Legione Esplorativa. E voi cosa ne pensate dell’episodio? E del futuro di Eren che dite? Riuscirà a far avverare il proprio sogno e arruolarsi nella Legione Esplorativa o verrà visto come una minaccia e quindi segregato a vita nelle prigioni? E cosa pensate di Annie? Ha sorpreso anche voi la sua reazione alla morte di un compagno?

Commenti (2)

  1. Colonna sonora e dinamica animazioni stupende, mi pare stiano anche migliorando rispetto alle prime puntate. La 1^ met della puntata stata l’epica vittoria dell’umanit contro i giganti (ero l anch’io a dire “Combattete!” quando Eren stava per metter gi la pietra), la 2^ la doverosa conta dei morti che riporta alla realt, con anche qualche scena un po’ truculenta non censurata per fortuna. Il capitano Levi il gran figo che speravo fosse da quando era comparso! Ora Eren lo affiancher nei combattimenti contro i giganti, suppongo, non vedo l’ora. E di quei 2 giganti che erano riusciti a catturare ed immobilizzare? Spero li usino come oggetti di studio e magari scoprano qualcosa in pi sulla loro natura ora che si sa della possibilit di trasformarsi da parte di esseri umani; penso che la loro natura sia comunque diversa da quella dei titani umani. Ho notato anch’io che ci sono stati dei momenti confusi durante i combattimenti, per esempio con Annie, si passava da un’immagine all’altra senza capire perch, boh… Siamo al giro di boa se non sbaglio, una puntata riassuntiva secondo me ci sta a questo punto come da anticipazioni

  2. Gran episodio! Mi piaciuto di pi dei precedenti che erano stati molto rallentati con scene non necessarie.
    Voto + per scene clue come la faccia tesissima del soldato d’elite (quello che da gli ordini) quando Armin gli viene a dire “ce la possiamo fare!”, per l’apparizione di Rivaille (grande!) e per la scena di combattimento contro i giganti.
    Voto – per le scene che avete citato voi e per la scena in cui Eren lancia il masso: doveva essere la scena chiave dei 3 episodi e me l’aspettavo un po’ pi epica, invece l’ho trovata molto affrettata e con disegni malamente abbozzati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>