Un fumetto per ricordare Michael Jackson

di My Funny Valentine 31

michaeljacksonNon so voi, ma quando ho saputo che Michael Jackson era morto sono rimasta inebettita. Non ero una sua fan, insomma, non accanita, le sue canzoni del resto credo che le abbiamo sentite tutti almeno una volta nella vita. Il fatto è che non mi aspettavo che potesse morire. Non so spiegarlo, è come se per me lui fosse “eterno“. Il fatto è che Michael era diventato un’icona già da molto tempo. Non voglio stare qui a parlare di lui, però, perchè credo che lo stiano facendo anche troppo persone competenti e non, e poi voglio tenere per me le mie opinioni. Credo semplicemente che persone come lui siano dei miti, già da vivi.

E un mito va celebrato, nei modi anche più bizzarri. E’ di pochissimo tempo fa, per esempio,  la notizia del suicidio di una giovane fan tunisina, sconvolta dalla perdita del proprio idolo. Di modi per celebrare un mito ce ne sono tanti, e in fondo credo che anche tutte le dicerie che sono girate in questi anni fossero uno di quelli. Dalla leggenda alla trasposizione su carta il passo è breve, e del resto già altre volte volti noti del mondo dello spettacolo e non sono diventati protagonisti di un fumetto. Questa volta toccherà alla casa editrice Blue Water mettere su carta il volto di Michael Jackson, in uno speciale in uscita ad ottobre. Il presidente della casa, Darren G. Davis, ha dichiarato che un fumetto è il giusto omaggio ad un artista che ha scritto la colonna sonora di tante vite, compresa la sua (e io personalmente credo che in ogni colonna sonora della nostra vita ci sia spazio per una sua canzone, o per un suo moonwalk, o per un suo video) e che all’interno delle tavole si cercherà di creare una storia che sia il più in equilibrio possibile tra le varie componenti della personalità di Michael Jackson, una persona che era allo stesso tempo “genio musicale, icona mondiale, persona complessa e sensibile.“.

Sull’eventuale trama quindi ancora niente di certo, ma si sa già che i disegni saranno firmati dall’italiano Giovanni Timpano e che i testi invece saranno scritti da Wey-Yuih Loh.

Purtroppo, io non riesco ad avere un parere su questa vicenda, e anche se riuscissi a farmene uno, credo proprio che me lo terrei per me. Insomma, tante campane con altrettante versioni suonano troppo forte e tutte insieme, e lo spazio per il vero rammarico è stato ben presto vandalizzato dalla speculazione. Se questo fumetto si dimostrasse una cosa messa in piedi in fretta e furia solo per fare soldi (come i libri che stanno già uscendo) beh, insomma, la cosa mi disgusterebbe alquanto. Ben venga invece un omaggio sincero.

  • taramas

    anche io credevo che ormai fosse eterno e non potesse scomparire mai,ormai aveva un’aura di sopranaturalit (non so se esiste sta parola)…e pure io ci sono rimasto quando ho saputo la notizia…(pur non essendo un grandissimo fan)

  • MagicSton

    io voglio solo riportare questo:

    “In realt Michael Jackson (come da lui stesso confermato) ha sofferto per buona parte della sua vita artistica di una malattia della pelle detta “vitiligine”. Per molti anni i media hanno ingannato il mondo intero facendo passare il cambiamento di carnagione del cantante per un atto voluto e non per qualcosa che lui non aveva modo di controllare. Inizialmente copriva le macchie pi chiare con del trucco scuro per evitare che si notassero; quando la malattia ha avanzato, invece, ha iniziato ha usare trucco chiaro per coprire le poche chiazze scure rimaste. Un occhio attento pu notare che alcune chiazze erano evidenti in molti concerti e non difficile rendersi conto che Jackson era perennemente protetto da guanti, mascherine e accessori vari. Questo perch la vitiligine molto sensibile ai raggi UVA e UVB. Il cantante fu costretto a indire una conferenza in cui ammise la sua malattia ma poche tv trasmisero le sue parole.”
    [fonte: wikipedia]

  • si ma anche qui c’ gente che dice che questa malattia non colpisce mai tutto il corpo… mah.
    io vorrei solo che venisse lasciato in pace.

  • mastrolittorio

    non sono mai stato un suo fan…..
    ho altri gusti musicali….
    non giudicher quindi l’artista.
    ma non credo che i suoi meriti artistici possano far dimenticare il fatto, gravissimo, che oltre il re del pop, era anche un pedofilo! e che non solo ha fatto quello che ha fatto, ma ha anche pagato il silenzio di chi lo accusava(gente peggio di lui)…
    quindi mi chiedo quale etica ci sia dietro tutte queste iniziative…..(denaro?)
    e mi chiedo se la morte basti a cancellare i crimini commessi in vita….
    successo gi in passato con altri personaggi…..

  • in realt il ragazzino che l’aveva accusato ha confessato di essersi inventato tutto.

  • mastrolittorio

    confessato????!!!!!
    tu ci credi??
    e poi anche lui ammise che gli piaceva dormire nel letto coi bambini, e che di notte entrava nei loro letti..
    non normale!!
    cmq la colpa in gran parte dei loro genitori, jackson o no, i miei figli stanno a casa mia!!!!

  • Ravenard

    non capisco come mai far un fumetto per una persona simile…. :unsure:

  • Brunogees

    @My Funny Valentine: vuoi sapere cosa ti ha sconvolto? Il fatto che, come per me, come per tutti, per la prima volta mi sono reso conto che la mia infanzia era finita, con la scomparsa di un mito che pensavo un punto fisso, una presenza -anche se bizzarra, naif- che mi aveva accompagnato fin da quando ero piccolo, sottolineando i miei momenti felici con canzoni che non riesco a dimenticare, lenendo i miei momenti tristi assieme ad altri cantanti e gruppi che sono finiti nell’Olimpo della musica… La sua scomparsa non era prevista, comtemplata o annunciata nella mia piccola testolina, come se un p di felicit se ne fosse andata…

    @Mastrolittorio: i giudici lo hanno assolto, seguendo il tuo ragionamento dovremmo arrestare i capi boyscout perch dormono nella stessa tenda con dei bambini, o il nostro caro Silvio, visto che quello manco stato assolto, ma anzi parte dei processi lo hanno scagionato solo per decorrenza dei termini (lo so, un esempio forzato, ma non insensato)… Non voglio entrare in polemica, e lo sottolineo, ma se davvero fosse stato pedofilo non gli sarebbe costato niente andare a Cuba a inchiappettarsi qualche bambino, come molti ipocriti fanno con la scusa delle vacanze. No, sinceramente non ci credo, non una cosa sensata per uno che la prima notte di nozze ha dato solo un bacio sulla fronte alla moglie… Il fatto che amasse (in americano to love, volere bene se preferisci) i bambini, che cercasse conforto in una innocenza e in una et che a lui era stata negata, beh, non credo che fosse una cosa da condannare. Per carit, ti do ragione, non una cosa normale o usuale, ma non credo che sia peggio di un nonno che dorme col nipotino, ecco tutto. Ripeto, queste sono mie opinioni e mie congetture, non voglio ne imporle ne entrare in polemica, prendetele “as is”… :smile:

    @sul fumetto: beh, ne hanno fatto uno sull’11 settembre, con Spiderman e tutti i supereroi, non vedo che ci possa essere di male a un fumetto su Jacko, un personaggio che ha segnato l’immaginario collettivo e muisicale dagli anni 80 in poi… (alla Motown era un p relegato) :smile: Spero solo che disegni, trama e storia siano all’altezza, e che non si risolva tutto in una panzana… Anche perch forse sarebbe pi interessnte mettere in luce l’uomo, cosa succedeva nei backstge dei concerti, a casa, in sala di registrazione, con la famiglia ecc… :smile:

  • Mayuri_Kurotsuchi_88

    Dalle mie parti non si usa parlare (bene o male) dei morti … dico solo ke non esprimendomi sull’uomo Mr Jackson … dico (da uno ke si e non ha 3 max 4 sue canzoni nei CD) ke claramente un’icona della storia della musica e tale deve rimanere … rispetto x la pop star Michael Jackson …

    NON AGGIUNGO ALTRO

  • Sirrus

    Non mai stato condannato, e per la legge americana quindi non colpevole. Che i media e la gente ci credano o meno non fa alcuna differenza.
    Fate accuse senza avere prove ma solo supposizioni. Mi chiedo chi sia il mostro qui…

  • mastrolittorio

    Non mai stato condannato, e per la legge americana quindi non colpevole. Che i media e la gente ci credano o meno non fa alcuna differenza.
    Fate accuse senza avere prove ma solo supposizioni. Mi chiedo chi sia il mostro qui…

    forse non essendo suo fan, e non essedo lui un mio idolo….ho una visione pi critica, e se mi consenti obiettiva delle cose….
    lasciamo stare berlusca, che almeno va con ragazze minorenni, ma di poco….(condanno pure lui, e di genitori di lei, che vendono la figlia,e su di lei non mi pronuncio)
    ti faccio un altro esempio…..
    per anni i media hanno dato come modello di altissimo livello morale e culturale: pasolini……
    beh, stato ammazzato mentre faceva sesso con un ragazzino….
    ora giusto non accanirsi su uno che morto…..ma sbagliato anche farne un idolo o un modello……
    secondo me ci vuole un etica in queste cose da parte dei media.
    per ritornare a jackson…..quello che successo dopo la sua morte, e quello che ha fatto il padre nella conferenza stampa, la dice lunga su che tipo di famiglia abbia avuto, e che tipo di educazione abbia ricevuto, il ch non mi fa meravigliare dei suoi comportamenti…..
    morto? come si dice dalle mia parti “pure lui figlio a dio!”
    ma secondo me troppe volte noi comuni mortali, abbiamo il torto di idolarizzare troppo certi personaggi, e a volte gli perdoniamo anche quello che, in minima parte non concediamo ad un fratello o ad una sorella, che magari ci vuole pure bene………
    poi vabb io sono un cinico spietato….e magari l’argomento era pi leggero e potevo stare pure zitto….ma odio essere ipocrita!

  • Sirrus

    forse non essendo suo fan, e non essedo lui un mio idolo….ho una visione pi critica, e se mi consenti obiettiva delle cose….

    Non ho visto molta obiettivit nelle tue parole.

  • scusate, ma che ha fatto quest’uomo di cos “mitico” per diventare un mito?

    togliersi la melanina con un’operazione per essere quel che non era, oppure essere un pedofilo?

  • mastrolittorio

    cmq il succo del mio discorso non porre l’attenzione su jackson, (che per me, umanamente colpevole, non gode della mia stima, e su questo non cambier mai idea) ma sui media, che:
    se gilardino fa un gol di mano……..
    si scagliano contro di lui, gridando allo scandalo perch stato un pessimo esempio per i BAMBINI…..
    come se gilardino avesse qualche compito istituzionale, e gli fosse dovuto, dare l’esempio a qualcuno ( giovane pure lui)
    poi i media fanno speciali di 100 gg su tizi come MJ, e li propongono come quelli “che ce l’hanno fatta”,”hanno ottenuto il successo” “loro si che sono dei miti e dei modelli da seguire”……..ma perch non dicono a che prezzo???
    sule spalle di chi????
    quanto si sono dovuti prostituire?????(intellettualmente e non)
    ma avete visto che vita che faceva fare ai suoi figli??????
    ma siccome su MJ si guadagna, i media questo non lo ricordano, e il messaggio positivo, e l’esempio da dare ai giovani, immediatamente passa in secondo piano….

  • mastrolittorio

    x brunogess
    ma secondo te quanti capi boyscout pedofili esistono?
    ti ricordi lo scorso anno in america lo scandolo proprio su due di loro??
    anche a me piacciono i bambini…..ho nipoti e cuginetti, maschi e femmine, ma se vengono a dormire a casa mia, ognuno il suo letto…..e a casa mia non ci sono i letti che ha MJ a casa sua……
    l’esigenza e la necessit sono una cosa…..
    gironzolare per casa di notte e intrufolarsi nei letti della gente…..un’altra…. non mi sembra un usanza sana…tanto pi con i bambini…..

  • Brunogees

    @ mastrolittorio: mai detto che sia una usanza sana, ma da qui a definire qualcuno pedofilo ci passa la Rift Vally di mezzo! :biggrin:

  • Bonny

    la trovo un ottima iniziativa per celebrare il re del pop :D
    e poi sono sicuro che, da bravo peter pan, avrebbe apprezzato molto…

    un doveroso OT e poi chiudo:

    scusate, ma che ha fatto quest’uomo di cos “mitico” per diventare un mito?

    togliersi la melanina con un’operazione per essere quel che non era, oppure essere un pedofilo?

    mmmm…. avere il pi alto record di vendita nella storia della discografia, aver reso l’industria dei video musicali quella che oggi ponendoci per primo una gran cura e aver scritto alcuni dei pezzi pi famosi degli ultimi 40 anni di musica pop ( ha iniziato a 5 anni nei jackson five ), innovando anche il genere con contaminazioni da alcuni altri generi… se non ti bastasse ha fatto anche una marea di beneficenza e fatto costruire un parco giochi e uno zoo per bambini poveri o malati… ed stato pure un bravissimo ballerino.

    questione pelle: nel 1986 gli venne diagnosticata la vitiligo che schiarisce a chiazze la pelle, ed stata accertata anche in seguito con documenti legali del suo dermatologo. se proprio ha schiarito il resto della pelle per uniformarla al tono che gli stava dando la malattia… ti ricordo inoltre che, causa l’infanzia travagliata, non ha mai amato il proprio aspetto fisico, in particolare il naso per il quale veniva preso in giro dai fratelli.

    questione pedofilia: c’ poco da dire, la prima accusa si risolse quando pag circa 20 milioni al bambino che l’aveva accusato e al padre ( e qui la mia domanda: che padre si farebbe pagare per dimenticare lo stupro di suo figlio e fargli fare poi una vita da nababbo? ). successivamente, pare che l’innocenza di jacko sia stata provata da alcune intercettazioni telefoniche tra l’accusatore e il suo avvocato mentre parlavano di “rovinare micheal” perch non gli aveva prestato soldi per aprire un attivit. nel secondo processo venne invece prosciolto da tutti e 10 i capi d’accusa. ricordiamoci comunque del fatto che, proprio per quella famosa infanzia travagliata di cui sopra, jacko sempre rimasto un po’ bambino… non trovo assolutamente nulla di male nell’amare chi pi piccolo. certo, dormire con loro pu sembrare eccessivo o poco sano ( e forse lo , ma per altri motivi ), ma osservando nell’ottica giusta e pensando all’eterno bambino che era, mi pare che la cosa assuma dei toni del tutto innocenti.

    detto questo, gradirei fare un paio di raccomandazioni:
    1) parlate con cognizione di causa, non per fare i polemici a tutti i costi. se dovete sparlare di qualcuno gradirei almeno che portaste un minimo di argomentazione :)
    2) un minimo di rispetto per chi non morto da molto. gi in troppi stanno facendo critica e perbenismo facile sulle sue vicende giudiziarie.

  • Bonny

    ah, @Mastrolito
    nessuno dice che sia un mito come persona ( anche se, per molte cose che ha fatto stato comunque ammirevole )
    qui si parla di idolatrizzarlo a livello musicale, cosa a mio parere sacrosanta visto il successo e l’influenza che ha avuto nella sua carriera.

    che poi i media ne facciano burattini mediatici o esempi da seguire a tutti i costi anche quando non dovrebbero un altro discorso, ma imputabile solo al modo in cui il mondo dello spettacolo ci pone questi personaggi e non ai personaggi stessi…

  • mastrolittorio

    bonny leggendo il tuo commento ho avuto i brividi……..
    a parte che tra tutta la musica, la pop quella meno nobile, e che andrebbe considerata di meno….(ma questa una cosa soggettiva)
    ma aver avuto un’infanzia infelice, perch i fratelli lo prendevano in giro, giustifica il resto????
    siccome la mia infanzia stata pi dura e difficile della sua, domani vado in giro ad uccidere qualcuno!!!
    (domani forse no perch sono ingessato, facciamo fra un mesetto)
    cmq sarebbe una forma di rispetto per uno appena morto, anche quella di non specularci sopra…..
    ma se lo fa il padre……allora che lo facciano anche tutti gli altri………

  • mastrolittorio

    @ mastrolittorio: mai detto che sia una usanza sana, ma da qui a definire qualcuno pedofilo ci passa la Rift Vally di mezzo! :biggrin:

    prevenire meglio che curare…..coi bambini soprattutto
    e l’occasione fa l’uomo ladro…..
    e….
    altri proverbi che rendono l’idea….

  • Bonny

    ma aver avuto un’infanzia infelice, perch i fratelli lo prendevano in giro, giustifica il resto????

    capisco se ti avessi detto che giustifica la pedofilia ( mai provata ), ma non mi pare proprio di averlo scritto: ho scritto che l’essere preso in giro dai fratelli giustifica benissimo la sua scarsa considerazione per il proprio aspetto e di conseguenza la rinoplastica e, insieme alla vitiligo, il cambio di colore. inoltre, ho scritto che il fatto che, parole sue, la sua infanzia gli sia stata rubata giustifica una maggiore affezione verso i bambini che viene per supportata da comportamenti ( come dormire con loro ) non del tutto adulti. sbaglio forse?
    magari, invece di rabbrividire, il commento leggilo tutto ed elaboralo.

    ps: hai detto bene comunque, i gusti musicali sono soggettivi. quindi non vedo perch devi tirare fuori cose prive di senso come “il pop la meno nobile”

  • mastrolittorio

    vabb facciamo che rimaniamo sulle nostre posizioni…..
    io cmq il fumetto non lo comprer, sia perch, per me non sar sicuramente interessante, sia perch, non ho stima per il protagonista, per quello che rappresenta ed ha rappresentato, e per tutti quelli che gli hanno girato, e girano tutt’ora attorno a lui, che non mi sembrano meglio…..

  • mastrolittorio

    PS: la frase che hai quotato era un eufemismo…..
    avevo “elaborato” il post…..
    tant che avevo letto anche il passaggio dove parlavi di pedofilia, e ritiravi fuori la sua infanzia difficile come un attenuante, o come un elemento su cui riflettere…..evidentemente abbiamo punti di vista, e principi morali diversi….
    cmq non voglio litigare, per quello aspetto l’uscita del cap di naruto…..

  • Bonny

    non l’ho tirata fuori come un attenuante, hai capito male oppure io mi sono spiegato peggio :D. come ho gi specificato, la sua infanzia difficile semplicemente la motivazione principale dei suoi comportamenti di eccessivo attaccamento verso i bambini, comportamenti che non sono normali per una persona adulta ma che non sono nemmeno da imputare a tutti i costi a una “mente pedofila”, anche se per tali sono stati spesso scambiati ( tra l’altro, come ho scritto nel passaggio, la pedofilia non mai stata comprovata. ovviamente ritratterei se saltassero fuori delle vere prove dei misfatti )

    comunque non si cerca di far cambiare idea a nessuno, ne di litigare non ti preoccupare! se tu non hai stima di una persona nessuno ha il diritto di farti cambiare idea. personalmente, ho apprezzato jacko ( nonostante in genere detesti la musica leggera ) come autore e, nei momenti in cui dimostrava di esserne degno con la beneficenza e quantaltro, come persona.
    si rispondeva solo a chi, come busy87, si permetteva di esprimere sentenze senza portare una minima argomentazione a sostegno.

  • Dumah Brazorf

    I ragazzini che quando il mito di MJ stato scolpito nella pietra ancora poppavano il latte evidentemente non riescono a scindere l’uomo e l’artista perch hanno ricordi solamente sul processo (terminato con assoluzione) dell’uomo e non dell’epopea dell’artista.

  • Killerbee93

    Il Re del pop vivr per sempre nei cuori delle persone che lo apprezzavano!
    Francamente neanche io sono mai stato un suo grande fan(anzi,quasi per niente)ma non ho mai pensato che fosse un pedofilo… sempre stato una grande star del pop(anzi,la + grande),ma sempre stata una persona modesta…a me ha sempre destato simpatia.E’ vero che stava molto a contatto con i bambini(nel suo parco divertimenti privato Neverland)ma solo perch aveva avuto un’infanzia infelice e per questo ha provato a riviverla da adulto…non ho altro da dire.
    Riposa in pace Michael Jackson

  • Opijazz

    non ho letto proprio tutti i commenti, ma vorrei chiedere una cosa a mastro littorio:
    perch dici che la musica pop sarebbe la meno nobile? te lo dico da musicista jazz. a parte che il discorso della nobilt delle arti una cosa che dal romanticismo in poi stata rivelata per quella che era, cio speculazione cervellotica ed inutile, io sono sempre del parere che bisogna guardare i fatti, la storia per giudicare: ed i fatti dicono che la musica pop quella che entra di pi nelle case e, perch no, abbiamo coraggio, nel cuore della maggior parte delle persone. che sia un tipo di musica che facilmente si presti alla commercializzazione, strumentalizzazione e falsificazione sono d’accordo, ed in effetti i prodotti di bassa qualit sono molti, ma non tutti sono cos. e credo proprio che il pi grande sia stato michael jackson: grande musicsta (si, le sue canzoni se le scriveva) attento nello scegliersi i collaboratori pi validi, dal jazzista quincy jones ai chitarristi rock slash e van halen, musicisti seri che vedono dove c’ buona musica e non un genere; espressivo al massimo, dotato di un carismo unico e il miglior ballerino di sempre, anche per quello che ha significato per le generazioni future. nessuno ha pi potuto prescindere dal suo esempio per fare musica pop, che come insegna il buon andy warhol non sinonimo di schifo..
    michael jackson stato un genio musicale, ed una figura che ha segnato gliultimi 4 decenni del 900, portando la figura del musicista, dell’intrattenitore e del cantante pop su livelli prima impensabili.
    spero che il fumetto sia bello, perch io, musicita bebop, sono ancora scosso per la sua dipartita.

  • mastrolittorio

    non ho letto proprio tutti i commenti, ma vorrei chiedere una cosa a mastro littorio:
    perch dici che la musica pop sarebbe la meno nobile? te lo dico da musicista jazz. a parte che il discorso della nobilt delle arti una cosa che dal romanticismo in poi stata rivelata per quella che era, cio speculazione cervellotica ed inutile, io sono sempre del parere che bisogna guardare i fatti, la storia per giudicare: ed i fatti dicono che la musica pop quella che entra di pi nelle case e, perch no, abbiamo coraggio, nel cuore della maggior parte delle persone. che sia un tipo di musica che facilmente si presti alla commercializzazione, strumentalizzazione e falsificazione sono d’accordo, ed in effetti i prodotti di bassa qualit sono molti, ma non tutti sono cos. e credo proprio che il pi grande sia stato michael jackson: grande musicsta (si, le sue canzoni se le scriveva) attento nello scegliersi i collaboratori pi validi, dal jazzista quincy jones ai chitarristi rock slash e van halen, musicisti seri che vedono dove c’ buona musica e non un genere; espressivo al massimo, dotato di un carismo unico e il miglior ballerino di sempre, anche per quello che ha significato per le generazioni future. nessuno ha pi potuto prescindere dal suo esempio per fare musica pop, che come insegna il buon andy warhol non sinonimo di schifo..
    michael jackson stato un genio musicale, ed una figura che ha segnato gliultimi 4 decenni del 900, portando la figura del musicista, dell’intrattenitore e del cantante pop su livelli prima impensabili.
    spero che il fumetto sia bello, perch io, musicita bebop, sono ancora scosso per la sua dipartita.

    non mi addentro in un dicorso simile, perch non raggiungeremmo mai un accordo, visto che abbiamo due modi diversi di concepire le cose…..esempio? citi slash come un musicista vero, per me e per chi la pensa come me, lui e il suo gruppo erano i take that del rock.solo marketing…..
    lo sai a livello culturale e sociale, chi ha avuto maggior influenza nella societ italiana negli ultimi 20 anni?
    indovina!
    beautiful!
    questo significa che beautiful faccia parte del mondo della qualit???? e della nobilit artistica????
    (PS: ho studiato psicologia, e quello che cito uno studio serio della bocconi)

  • Opijazz

    non parlo in italia, parlo del mondo intero, e quello che ha significato per la musica pop, la televisione e i media, che senza di lui non sarebberero quello che sono adesso, con quanto di buono e di cattivo ci si pu trovare

  • un mito va celebrato, s giusto… se il nome michael jackson alla persona che lo celebra stimola sensazioni… se gli stimola solo soldi a me personalmente fa schifo, non esprime arte e credo che verr sicuramente riconosciuto dai veri fan e da chi michael lo ha apprezzato come persona e come artista… devo dire che un fumetto su michael jackson non lo acquisterei e neanche leggerei, non vorrei niente che non sia stato fatto o approvato da michael… in questo caso un fumetto fuori tempo…