The Dark Knight Rises – Il punto della situazione (2)

di Manuel Commenta

Sono passati ormai 7 mesi dall’ultimo punto della situazione sul terzo ed ultimo lungometraggio firmato da Christopher Nolan sull’uomo pipistrello di Gotham City.

Le riprese sono ormai avviate da alcuni mesi e le trattative di casting sono ancora tutte aperte, infatti quasi ogni giorno viene dato l’annuncio di un nuovo attore inserito nel già ricco organico del lungometraggio che vedrà il ritorno di Bruce Wayne e del suo alter ego crociato sulle strade violente di Gotham.

Riproponendo la stessa struttura del passato “punto della situazione” ecco a voi la raccolta più completa disponibile sul crociato mascherato e sulla sua terza incarnazione cinematografica (esclusi ovviamente i film anni ’70 e ’90).

La Trama

Non è un mistero che per Nolan e Christian Bale (Batman / Bruce Wayne) questa sarà l’ultima avventura insieme nel mondo creato da Bob Kane e Bill Finger nel 1939, desiderio del regista e del cast al completo è quello di poter chiudere definitivamente tutti gli eventi lasciati in sospeso negli altri due lungometraggi e chiudere il cerchio attorno all’uomo-pipistrello.

In base a questa premessa rivedremo e risentiremo parlare della Setta delle Ombre che nel primo lungometraggio era guidata da Liam Neeson (Henry Ducard / Ra’s Al Ghul) e che ora sembra doversi ripresentare o perlomeno lasciare la propria impronta durante lo svolgersi della vicenda, speculazioni e voci di corridoio parlavamo del possibile ingresso in scena della figlia di Ra’s, Talia Al Ghul che nei comics è stata amante/compagna di Batman sotto la benedizione del padre.

Tuttavia al momento non ci sono conferme ne della presenza di Talia ne di qualcun altro direttamente affiliato alla Setta Delle Ombre.

La presenza di Bane e Catwoman risulta essere l’unica presenza villain nel film, eccezion fatta per un imprecisato flashback nel quale comparirà un giovanissimo Ra’s Al Ghul (interpretato da Josh Pence).

Gli avversari di Bats: Catwoman e Bane

Dettaglio a parte e MOLTO SPOILER (esentori dello spoiler astenersi!) è dato dal fatto che è stato visto Liam Neeson aggirarsi nel set del film dopo aver più volte confermato la sua assenza dal cast (in quello fisso perlomeno, nessuno ha mai parlato di comparsate d’eccezioni).

Ogni elemento della trama è puramente un’ipotesi ma data la presenza di numerose figure che interpreteranno sergenti ed agenti della GCPD è probabile che nel film vedremo una squadra anti-batman all’opera sotto le direttive di Jim Gordon (interpretato da Gary Oldman).

I Personaggi / Gli Attori

Riconfermati a gran voce Christian Bale, Gary Oldman, Morgan Freeman (Lucius Fox), Michael Caine (Alfred Pennyworth) e Nestor Carbonell (il sindaco di Gotham, Anthony Garcia).

Si uniscono a loro le nuove entrate Tom Hardy (Bane) e Anne Hathaway (Selina Kyle / Catwoman) e le figure importanti interpretate da Joseph Gordon-Lewitt (agente speciale GCPD John Blake) e Marion Cotillard (Miranda Tate, nuova CEO delle Wayne Enterprises e…FORSE…Talia Al Ghul).

Menzioni speciali vanno fatte a Matthew Modine, attore famoso per il ruolo del soldato Joker in Full Metal Jacket (coincidenza, proprio Joker?) che interpreterà un personaggio di nome Nixon, Brett Cullen (Apollo 13 e Ghost Riders) nei panni di un giudice e la piccola Joey King che non ha ancora un ruolo preciso ma si unisce assieme a Josh Stewart (No ordinary Family e Il curioso caso di Benjamin Button) nelle ultime settimane di casting.

Un collage del cast al completo di questo Dark Knight Rises

Confermata ufficialmente la scomparsa di Harvey Dent (interpretato da Aaron Eckhart) e l’assenza dell’illustre Joker, catturato alla fine del precedente film ma impossibilitato a ritornare data la disgraziata morte del suo attore Heath Ledger che si è guadagnato un Oscar postumo.

Nessun ritorno atteso nemmeno per il villain Jonathan Crane / Spaventapasseri (Cillian Murphy) apparso in cameo nel secondo film ma a quanto pare ufficialmente fuori dai giochi di Gotham City.

Ricordo comunque come la presenza di Due Facce nel secondo film fosse rimasta segreta quasi fino all’uscita nelle sale, quando era ormai logico aspettarsi la trasformazione di Harvey Dent nel supercriminale (e non nel seguito, come molti supponevano, nello stile di Nolan).

Sorprese a parte, i giochi sul cast sembrano essere stati fatti e la maggior parte dei nomi “noti” e meno noti è stata divulgata.

Le Riprese / Le Location

Iniziate le riprese da pochissimo tempo, sono state scelte le location che conterranno le vicende principali del film.

Sono state girate alcune scene in India, a Jodhpur detta “Città blu” per via del colore delle case e del suo immenso forte di Mehrangarh che sovrasta gran parte della città.

La fortezza che domina la città blu, Jodhpur

Le riprese in questa suggestiva location conterranno gli stralci del passato di Ra’s Al Ghul e della sua Setta delle Ombre, si è mormorato (incrementando i possibili sviluppi della trama) che sia il luogo dove sia nascosta la Fossa di Lazzaro, la primordiale fonte per l’immortalità di Ra’s e del suo gruppo di assassini ma potrebbe essere anche il luogo predefinito per la sostanza Venom, quella che trasformerà Bane da robusto criminale a superpotenza fisica.

Altre riprese attualmente in corso sono a Londra, in alcuni quartieri che fungeranno da base operativa del GCPD di Gotham e base per gli scontri tra Batman e le forze di cattura della polizia, altre location stavolta tutte americane si svolgeranno (e sono già parzialmente state fatte) a Pittsburgh in Pennsylvania.

Notizia interessante circa i luoghi di ripresa è quella che coinvolge Wollanton Hall, castello vicino a Notthingam in Inghilterra che secondo i comunicati più recenti della produzione pare sarà la nuova villa Wayne nell’ultimo capitolo della saga.

Il maniero di Wollaton, la nuova Villa Wayne

Considerazioni Varie

Dimentichiamoci, senza grosse rivelazioni all’ultimo minuto, di vedere Robin e l’eredità di Bruce Wayne come Cavaliere Solitario. a parere personale in questo ultimo capitolo vedremo definitivamente il passaggio di “reggenza” della giustizia da Batman a Gordon (e il suo GCPD), vedremo la maturazione finale del ricco Wayne che potrebbe abbandonare definitivamente il ruolo di crociato in favore di azioni filantropiche (come faceva già suo padre Thomas).

Oppure, ripensando alle parole di Harvey “DueFacce” Dent (O muori da eroe o vivi abbastanza da essere il cattivo) potremo vedere il sacrificio finale di Batman per salvare la sua città e le persone che vi abitano dall’ultimo assalto della Setta delle Ombre (che potrebbero avere “addestrato” Bane fin dall’adolescenza per concludere i lavori più difficili del gruppo).

Ultima ma non ultima considerazione, mi duole partire già prevenuto con questo terzo capitolo, ma dopo un secondo capitolo meraviglioso ed orchestrato ad arte dal personaggio di Joker che guida i fili dall’inizio alla fine, non so se riuscirò ad avere la stessa carica d’entusiasmo per quello che dovrebbe concludere le vicende del cavaliere oscuro, vuoi forse perché stavolta il paragone con il quale si deve battere si attesta su ottimi livelli…vuoi perché come all’inizio della storia (Batman Begins) il climax procederà lentamente dall’alto verso il basso per riportare la realtà cinematografica ad una più vicina realtà sociale: quella senza supereroi in costume e supercriminali.

The Dark Knight Rises uscirà nel 2012.

La prima immagine ufficiale di Tom Hardy nelle vesti di Bane