Saint Seiya The Lost Canvas sta giungendo a termine!

di Haru 6

Sbirciando il sito della Planet Manga, sono venuta a conoscenza di una news fresca fresca riguardante la serie Saint Seiya The Lost Canvas di Shiori Teshirogi, la quale sta per concludersi in Giappone con il numero diciannove della rivista Shonen Champion, in vendita dal 7 aprile. Shiori Teshirogi si è ispirato alla famosissima saga di Masami Kurumada, celebre per i suoi Saint Seiya e Saint Seiya – Next Dimension – Myth of Hades e la serie di The Lost Canvas, con quest’ultimo capitolo, verrà raccolta in 25 tankobon.

Teshirogi, però, ha ben altri progetti in mente e questa non sarà esattamente la conclusione definitiva: infatti ha in cantiere The Lost Canvas Gaiden, una serie nuovissima che verrà in pubblicazione subito dopo la sua opera appena conclusa, cioè a partire dal numero 25 di Champion.

Finora in Italia sono stati pubblicati 37 volumi, corrispondenti al tankobon numero 19 della serie e le uscite di The Lost Canvas continueranno per tutto il 2011 a cadenza mensile.

Per chi non conoscesse la trama di The Lost Canvas l’ambientazione è antecedente alla serie originale, ben 243 anni prima, nel diciottesimo secolo e narra il rapporto che intercorre fra due ragazzi, Aron e Tenma, i quali sono stati scelti come corpi ospitanti di due dei, rispettivamente Aron è stato il guscio di Ades e Tenma invece è la reincarnazione del Cavaliere di Pegaso, il quale è sempre devoto alla dea Atena, qui rappresentata dalla sua amica Sasha. Fra Aron e Tenma non corre buon sangue e alla fine il conflitto sfocerà in una vera e propria Guerra Sacra.

Di The Lost Canvas è stata fatta anche la serie animata in DVD e Blu-ray iniziata nel 2009. L’anime è stato disegnato da Yuko Hisawa con la regia di Osamu Nabeshima e consiste in due serie: la prima di 13 episodi, mentre la seconda è stata annunciata da pagine della rivista numero 17 Shonen Champion.

Vorrei inoltre aggiungere che dal punto di vista grafico The Lost Cancas è un misto fra il tratto di Kurumada e la serie animata. Questo mix si può facilmente vedere nelle armature, soprattutto in quella del protagonista, che sembrano la fusione fra le due tipologie, conservando i gambali e il gonnellino, anche se quest’ultimo di dimensioni più ridotte rispetto all’anime. Originariamente la serie doveva avere un punto di vista diverso rispetto a Next Dimension, ma con l’andare del tempo, si è vista una certa incongruenza fra le due vicende narrate, sebbene siano partiti dalla stessa trama.

Appuntamento quindi in edicola/fumetteria con i nuovi volumi!

  • Hitchcock

    ma questa notizia non era gi stata riportata da silvia letizia? o mi sto confondendo con un’altra serie?

  • Hitchcock

    silvia letizia ancora una decina di giorni fa aveva riportato questa notizia o sbaglio?

    • Hitchcock

      doppio post al, e con questo sono a tre

      • shikaku

        Si ma in parte…solo che ora c’ l’aggiornamento di The Lost Canvas Gaiden ;)

      • Hitchcock

        mea culpa, non me ne intendo

      • Elijah

        Beh, ma una frasetta non toglie il doppio post XD