Pokémon no Uchi Atsumaru? è il nuovo programma di verità dei Pokémon

di Silvia Letizia Commenta

L’emittente televisiva giapponese TV Tokyo ha annunciato questa settimana che il 4 Ottobre di quest’anno farà il suo debutto un nuovo programma di varietà dedicato al franchise di Pokémon e intitolato Pokémon no Uchi Atsumaru? (Ci vediamo nella casa dei Pokémon?). Il target del programma è amplissimo, in quanto quest’ultimo è ufficialmente destino a tutti i fan della serie, indipendentemente dal loro status sociale, sesso o età. Pokémon no Uchi Atsumaru? si propone di fornire al pubblico tutte le ultime informazioni sul franchise di Pokémon, discutere il suo fascino universale, e mostrare ai telespettatori tutto l’amore che è possibile provare per i Pokémon.

Lo show si svolgerà in alcune aree speciali denominate Pokéhouses, le case dei Pokémon del titolo, in cui tutti i fan dei Pokémon avranno la possibilità di riunirsi per esprimere la propria gioia e il proprio amore per i Pokémon, e per partecipare a battaglie tra Pokémon contro altri giocatori.

pokehouse 1

Tra i protagonisti del programma di varietà, oltre, ovviamente, ai Pokémon, ci saranno anche la cantate J-pop, e dichiarata otaku, Shoko Nakagwa, interprete della sigla della serie televisiva d’animazione di Tengen Toppa Gurren Lagann, e Hyadain, musicista e compositore, oltre che cantante di numerose sigle di anime, tra le quali ricordiamo quella di Nichijō, quella di Kuroko’s Basketball e quella di Gundam Build Fighters. Il comico giapponese Abareru-kun e Antony parteciperanno ad alcuni episodi di Pokémon no Uchi Atsumaru? come guest star.

Essendo una grande fan dei Pokémon, Shoko Nakagawa non è alla sua prima esperienza come conduttrice di un programma dedicato al franchise. Già nel 2006, infatti, era stata la presentatrice di Pokémon Sunday. Lo show ha riscosso un grande successo di pubblico ed è stato trasmesso fino al 2010. Da allora, Shoko Nakagawa ha partecipato a numerosi varietà che possono considerarsi le future incarnazioni di Pokémon Sunday come Pokémon Get☆TV.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]