Lezioni noiose? La soluzione delle Vocaloid

di YoruichiKupo Commenta

Molte volte le lezioni scolastiche si presentano alquanto noiose, la mente vaga e pensa alle cose da fare dopo, a cosa ci sarà da mangiare una volta tornati a casa, e chissà, qualcuno penserà all’ultima notizia letta su Komixjam. La prossima volta che sentirete parlare qualcuno in inglese vi potreste ricordare proprio di quello che vi sto per raccontare oggi. Basta lezioni di inglese? la soluzione è a portata di mano. Grazie al corso LincEnglish imparare l’inglese sarà molto interessante poichè come insegnanti ci saranno Luka Megurine e Miku Hatsune, le vocaloid giapponesi più popolari del web.

Questo software propone l’insegnamento della lingua con un supporto di immagini, registrazioni vocali e test adatti per ogni fascia di età. Per gli adulti abbiamo il LincEnglish, mentre per le fasce dei bimbi della scuola elementare c’è il LincKids che propone giochi interattivi e canzoncine inglesi.

Questa iniziativa non è un caso isolato, ricordiamo altre lezioni inglese con Nagaru Tanigawa di La malinconia di Haruhi Suzumiya…

…e le lezioni di chimica con le protagoniste di Lucky Star. Per gli studenti delle Cram School (scuole speciali ideate per preparare gli alunni ai test di ammissione delle scuole superiori e dell’università) arriva un nuovo corso per apprendere la storia che prende il titolo di Goroawase Rōdoku CD Tsuki Nihon-Shi Marugoto Nendai Anki 180. Un titolo abbastanza lungo presentato dalla voce di Yui Hirasawa, una delle protagoniste del famoso manga\anime K-ON!. L’audio-corso si serve di particolari giochi di parole per far memorizzare velocemente alcune date storiche.

Ad esempio la parola I-i-ku-ni ,letteralmente “Buon paese”, servirà per ricordare il 1192, ovvero l’anno della presa al potere del primo Shogun. Ovviamente la voce è di Aki Toyosaki della storica doppiatrice di Yui, mentre per i disegni in copertina sono state realizzate da Kokoro Koharuno, il nome reale di Koge-Donbo. Queste ultime 3 guide sono state prodotte dalla Chukei.

Che ne pensate? Saranno efficaci per rendere più interessanti l’insegnamento di tutte queste materie?