La stirpe delle tenebre – Il manga riprende dal Dodicesimo Volume

di Manuel 5

Chi di voi conosce questo manga? Chi di voi ha seguito tutti e 11 i volumi in Italia?

Beh quelli che di voi lo conoscono sanno benissimo che dal 2004 ogni fumetteria, edicola, biblioteca o quant’altro non ha uno straccio di novità riguardo il proseguio della serie, infatti Yami no Matsuei (che letteramente vorrebbe dire “I discendenti delle tenebre“) da quasi 7 anni non mostra segni di attività cerebrale e la sua storia, così come la sua autrice Yoko Matsushita sono caduti ben presto nel dimenticatoio della Star Comics e degli appassionati che per alcuni anni hanno seguito le gesta narrate in questo manga.

Ovviamente non vi vengo a raccontare queste cose per nulla perchè è notizia fresca fresca che l’autrice, appianate le divergenze con l’editore (divergenze davvero brutte se sono durate più di 7 anni!) ha annunciato l’uscita del 12esimo volume della sua opera prima con capitoli proveniente dalla rivista Hana to Yume serializzati nella rivista dal 2000 al 2001 ma opportunamente modificati e aggiornati per il gran ritorno, inoltre la rivista menzionata sopra, per omaggiare questo ritorno “inaspettato” ha deciso di includere nel quinto numero in uscita nelle prossime settimane una seconda copertina creata apposta dall’autrice Matsushita.

Come se non bastasse ad accompagnare la notizia di questo ritorno è stata data la conferma (accompagnata da assodata certezza) che il manga riprenderà la serializzazione sul bimensile che ha sempre accompagnato il progetto fin dal suo esordio nel lontanissimo 1995, anno del capitolo 0 de “La stirpe delle tenebre”

Per chi conoscesse e “seguiva” l’opera sarà una lieta notizia per gli altri forse un buon momento per iniziare la lettura di questo poliziesco dai toni occulti.

Per chi non la conoscesse riporto la storia presente sul sito di Wikipedia:

“Nel mondo dei morti, chiamato Meifu, esiste un’organizzazione, il Juohcho che giudica i peccati che i defunti commettono nella loro vita. Gli Shinigami, ossia dei della morte, operano nell’Enma-cho, uno dei dieci uffici del Juohcho. Il loro compito è scortare le anime dalla Terra al Meifu. Nella storia i protagonisti, Asato Tsuzuki e il suo partner Hisoka Kurosaki, due shinigami diventati tali per cause misteriose, scoprono le vicende che hanno caratterizzato le loro vite passate e quelle del loro principale antagonista: un dottore psicopatico chiamato Muraki Kazutaka, il cui passato è legato soprattutto al giovane Hisoka, sedicenne dal carattere difficile”

Dal manga è stata tratta una serie anime omonima apparsa (e scomparsa) nell’anno 2000 edita in Italia da Yamato Video per un totale di 13 episodi, che probabilmente hanno risentito della sospensione della serie.

-Hail To The HypnoToad-

[Fonte: AnimeNewsNetwork]

  • Delia

    Che meraviglia! Non ci speravo pi, davvero!
    Io adoro questo manga, quello che mi ha avvicinata allo shounen ai *-*
    Lo consiglio caldamente a chiunque, grazie mille per la splendida notizia :heart:

  • ohhhhhhh finalmente *_*

    yaoiiiiiiiii *___________*

  • Hakka

    Aiutoooo! Notizia scioccante! *________________* Ormai avevo perso le speranze!
    Speriamo che Star Comics continui la pubblicazione al pi presto restando in pari con il Giappone.

  • Misaki-chan

    quanto tempo!! questa non solo una delle prime serie che ho acquistato, il primo shonen-ai che ho letto, anche una delle prime serie INTERROTTE CHE HO ACQUISTATO (un intero scaffale dedicato alle serie sospese della CLAMP ed a Yami non Mastuei)

    COME ERO GIOVANE A QUEI TEMPI!!

  • Macchan

    O_o davveroooooooo e quando verr pubblicato in Italia il seguito??

    E’ stata la prima serie di manga che ho acquistato T_T che nostalgiaaaaa.. voglio sapere quando al Star Comix ha intenzione di riprendere la pubblicazioneee!!

    se qualcuno sa qualche cosa mi rispondaaaa!!!! grazie milleeee!!!