Curiosità dal Giappone (6)

di tappoxxl Commenta


Anno nuovo, notizie nuove. Torna l’appuntamento con questa rubrica e le sue curiosità che ogni giorno invadono il web.

Per cominciare parliamo di una strana iniziativa che si è tenuta a Yamaga, sull’Isola di Kyushu. Per celebrare l’inizio del nuovo anno, un gruppo di 90 persone circa, di un età che variava dai 5 ai 77 anni, ha deciso di praticare il karate nelle basse acque di un fiume gelido. I partecipanti a questa strana iniziativa, hanno pensato bene di riscaldarsi prima sulle sponde del fiume e di continuare poi l’allenamento con l’acqua fino al ginocchio. Questo è l’ennesimo esempio di come per celebrare l’inizio del nuovo anno, molti popoli decidano di sfidare i climi estremi in cui vivono.

Passiamo ad una notizia meno gelida. La nazionale giapponese di calcio ha presentato la nuova maglia ufficiale per il biennio 2012/2013. Sempre firmata Adidas, la maglia si differenzia dalla precedente per un colore blu più intenso e da una striscia rossa centrale che rappresenta la forte coesione che attraversa tutto il Giappone. Il C.T. della nazionale, Alberto Zaccheroni, in un’intervista ai microfoni Adidas ha parlato di un “movimento calcistico giapponese in grande crescita”. Anche la nazionale femminile ha ricevuto la nuova maglia che però si differenzia da quella maschile per il colore di base usato, il rosa. Altro segno distintivo dalla maglia dei colleghi maschi, è la patch Fifa che indica il mondiale vinto nel 2011.

Neanche a farlo apposta, o forse si, concludo l’articolo con una terza notizia che riguarda il mondo dello sport giapponese e più precisamente, l’universo del rugby nel paese del Sol Levante. Bene, la nazionale nipponica, dopo la bella avventura ai mondiali di settembre, dice addio al suo ex-allenatore John Kirwan e saluta con gioia il nuovo CT, Eddie Jones, australiano di 51 anni che nel 2003 portò l’Australia alla finale mondiale persa poi contro una fortissima Inghilterra. Jones vive in Giappone dal 2009 dove ha allenato il Suntory Sungoliath. Il Giappone, ospiterà la Coppa del Mondo di Rugby nel 2019.

 

[fonte – Nippolandia]