Asia Pacific Screen Awards: Miss Hokusai tra i nominati

di Silvia Letizia Commenta

Martedì della scorsa settimana, gli organizzatori degli Asia Pacific Screen Awards (APSA) hanno svelato che il lungometraggio d’animazione di Miss Hokusai (Sarusuberi ~Miss HOKUSAI~) di Keiichi Hara è tra i nominati per la categoria Miglior Film d’Animazione. I APSA annunceranno i vincitoi in una cerimonia che avrà luogo il 26 Novembre presso la Brisbane City Hall.

Il film di Miss Hokusai è basato sul manga storico Sarusuberi di Hinako Sugiura ed è stato diretto dal regista Keiichi Hara (Summer Days with Coo, Colorful). Gli attori che hanno partecipato alla produzione, prestando la propria voce ai personaggi, sono Yutaka Matsushige (Kodoku no Gourmet, Detective Conan), Gaku Hamada (Space Brothers), Kengo Kora (The Tale of the Princess Kaguya, Solanin), Jun Miho (Dragon Zakura), Shion Shimizu (Ganbare! Lulu Lolo – Tiny Twin Bears), Michitaka Tsutsui (Kiki’s Delivery Service), Kumiko Asou (Colorful, Casshern, Space Brothers) e Danshun Tatekawa. Anne Watanabe è la protagonista nel ruolo di O-Ei, la figlia dell’acclamato pittore di ukiyo-e Hokusai.

miss hokusai 2

Sugiura ha cominciato la sua carriera di mangaka nel 1980 sulle pagine della rivista sperimentale Garo, ed è subito stata notata per il suo tratto distintivo e per le intricate ricerche svolte per le sue storie ambientate nel Giappone del periodo Edo. La sua capacità narrativa le è valso un premio da parte della Japan Cartoonists’ Association nel 1984 e un Bunshun Manga Award nel 1988. Il manga di Sarusuberi è stato pubblicato sulle pagine di Manga Sunday tra il 1983 e il 1987. Sugiura è morta nel 2005, all’età di quarantasei anni.

Il regista Keiichi Hara ha lavorato per anni alla serie televisiva d’animazione di Crayon Shin-chan prima di cominciare a ottenere il riconoscimento della critica per film come Crayon Shin-chan: Arashi o Yobu Appare! Sengoku Daikassen e Summer Days with Coo. Ha vinto, inoltre, un premio speciale della giuria e del pubblico per il dolceamaro lungometraggio d’animazione Colorful, in occasione del festival di Annecy nel 2011. Successivamente, nel 2013, ha girato il suo primo film dal vivo, la biografia del regista giapponese Keisuke Kinoshita.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]