Annunciata la Fiera internazionale degli anime di Tokyo per il 2012

di Silvia Letizia 1

La commissione esecutiva della Fiera internazionale degli anime di Tokyo (TAF) ha annunciato venerdì che la fiera si terrà il prossimo anno dal 22 Marzo al 25 Marzo. La TAF avrà luogo ancora una volta nelle East Halls numero 1, 2 e 3, e in altre sale del convention center Tokyo Big Sight sull’isola di Odaiba nella baia di Tokyo. Come è accaduto nel corso delle precedenti edizioni, i primi due giorni saranno dedicati all’industria e alla stampa, mentre durante gli ultimi due giorni la TAF sarà aperta al pubblico.

Quest’anno la TAF è stata cancellata cinque giorni dopo il Grande Terremoto che si è abbattuto sul Giappone Orientale l’11 Marzo. Se si fosse tenuta regolarmente, si sarebbe svolta dal 24 Marzo al 27 Marzo.

Stando a quanto dichiarato, il Tokyo Big Sight è rimasto in qualche modo danneggiato durante il terremoto e comunque il centro è stato successivamente utilizzato per ospitare gli sfollati in seguito al terremoto e ospitare differenti tipologie di eventi.

La Fiera internazionale degli anime di Tokyo, inoltre, quest’anno si è trovata al centro della controversia sul nuovo emendamento del Governo Metropolitano di Tokyo nell’ambito dello Sviluppo di una Gioventù Sana. L’emendamento ha espanso il numero di manga e anime da includere nella categoria delle pubblicazioni pericolose, quella categoria legale di opere che non possono essere vendute o affittate a persone minorenni. Il Governatore di Tokyo Shintaro Ishihara, riletto ad Aprile per il suo quarto mandato, è il più grande sostenitore dell’emendamento nonché capo della commissione esecutiva della Fiera Internazionale degli Anime di Tokyo.

La Kadokawa Shoten è stata la prima compagnia a comunicare la sua volontà di non prendere parte alla Fiera, seguita dalla Shueisha, dalla Shogakukan, dalla Kodansha e da altre case editrici. Molte compagnie che lavorano nel mondo degli anime e dei manga hanno deciso così di creare una propria fiera alternativa, chiamata Anime Contents Expo (ACE), che si sarebbe dovuta svolgere nel corso dello stesso week-end della TAF, ma al Makuhari Messe di Chiba.

Anche la ACE, come già la TAF, è stata cancellata in seguito all’11 Marzo. Gli organizzatori dell’ACE hanno citato la friabilità del suolo del distretto di Makuhari, i blackout di energia e le difficoltà dei mezzi di trasporto in seguito all’incidente della Centrale nucleare di Fukushima come le ragioni principali della cancellazione di quest’anno.

In seguito all’annuncio della commissione esecutiva della Fiera internazionale degli anime di Tokyo, circa la TAF del 2012, si attendono ulteriori comunicazioni anche da parte dell’ACE.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]

  • ichigo_rulez

    l’emendamento io continuo a vederlo solo come una perdita economica per il governo giapponese, e mi preoccupa non poco il fatto che il governatore di tokio in persona sia uno dei suoi pi fedeli sostenitori……..
    Mentre nutro molte speranze per l’ACE, che, a quanto ne so, leggendo i vostri articoli sembra racchiudere alcune tra le pi importanti case (tipo la Shueisha).

    ps. speruma bin (speriamo bene in piemontese….xd)