Itadakimasu #5 – Onigiri

di shinobi91 16

Moshi moshi??? C’è nessuno???

Ah, bene….iniziamo!!!

Oggi vi parlo di un piatto giapponese che forse è il simbolo del Sol Levante (sì lo so… ho detto così anche del ramen e del sushi…), gli Onigiri.

Gli Onigiri (o Omusubi), sono uno spuntino giapponese fatto con riso schiacciato con un pezzo di salmone o qualche verdura all’interno, e la tipica Nori (alga… ma che ve lo dico a fare? Ormai la conoscete…XD).

Lo scopo principale della Nori, è quello di permettere di afferrare la polpetta di riso.

Questo piatto è nato inizialmente per utilizzare il riso avanzato, ma ormai in Giappone è diventato un simbolo, tanto da far nascere dei negozi specializzati sugli Onigiri, gli Onigiri-ya.

Preparare l’Onigiri non è una passeggiata… la cottura del riso, ormai l’abbiamo imparata, ma dare la forma triangolare alla pietanza non è facile, e sbagliare la dose di sale è molto facile.

Vi consiglio quindi di comprarli già fatti.

Ormai in molti supermercati è nata la zona di cucina straniera, quindi non preoccupatevi…

Anche stavolta abbiamo finito…..

Prossima puntata di Itadakimasu: Takoyaki

Itadakimasu!!!

Commenti (16)

  1. Io so farli ma una volta ho fatto la cazzata di non usare il sale e per giunta li ho fatti mangiare ai miei amici…poveracci xD

  2. molto veloce cm articolo!!!!devo dire ke rispetto agli altri questa pietanza( famossissi missimissima) mi ha attratto di meno….perche alla fine 1 p di riso scaldato (scusate la semplificazione). credo ke siano pi divertenti ricette qualli il ramen e il sushi

  3. la preparazione sembra semplice ma quando ci si mette a prepararli, la forma triangolare, non facile da raggiungere, soprattutto perch tende a sbriciolarsi se non usate il riso bianco e non lo freddate.
    Per il resto io uso vari ingredienti da mettere dentro:
    tonno + maionese
    salmone + maionese
    gamberi tritati + maionese
    polpa di granchio + maionese
    oppure se non piace il pesce e la maionese:
    piselli + funghi + pancetta/wuster + panna da cucina.. in poche parole se faccio la pasta alla boscaiola e mi avanza il condimento lo schiaccio e lo metto dentro gli onighiri

    Comunque la pi buona quella con il salmone e il tonno.. fidatevi.. mio padre non ne va pazzo di cose esotiche ma quando torna e trova qualche onighiri nel frigorifero sicuramente lo secca!! ^^

  4. Ma scusate: mio padre Giapponese e non ha mai usato sale e farli facilissimo! Vabb che per cuocere il riso abbiamo la pentola per la cottura automatica, ma per fare le palline basta una vaschetta d’acqua ed aceto, bagnarsi le mani, cosicch il riso non si attacchi troppo a queste, fare mezza pallina, mettere il condimento (ai vecchi tempi era sopratutto pesce secco…BUONISSIMO) chiudere l’altra met, dare la forma, alga e GNAM!
    P.s. Il riso che usiamo il riso tipo Roma e non serve farlo raffredddare. Bisogna solo mettere e giuste quantit d’acqua.

    PERCH LA PROSSIMA VOLTA NON METTI L’OKONOMiYAKI??? Quello tosto nella cottura!!! XD E poi magari anche il Tonkatsu! :Q………

    Ciao Grande!!!!!!!!!!!!!!

  5. Accidenti questi sono gli Onigiri :shocked: la prima volta che gli ho visti era da piccolo (potevo avere si e no 4-5 anni!) guardando Sampei :cwy: , e mi chiedevo cosa fossero :blink: , ancora oggi non sapevo come si chiamassero :ninja:
    Qualche giorno di questi provo a farli, vediamo cosa ne esce fuori :tongue:

  6. L’articolo un po’ misero, perch non c’ra molt da dire….. il prossimo articolo decisamente pi ricco d’informazioni :tongue:

  7. Ma l’alga “nori” si mangia??? Non l’ho mai capito… :dizzy:

  8. Eh si, proprio sbrigativo come articolo 🙁 e dire che uno dei miei piatti preferiti! Adoro quelli al salmone! 😆
    Cmq confermo che difficilissimo dare la forma triangolare all’Onigiri le volte che vi ho provato mi sono venuti pi che altro degli arancini… :pinch:
    Una volta mi hanno detto che in Giappone hanno anche degli stampi per questo, ma il vero onigiri quello fatto a mano dalla mamma! 😉

  9. ma non si sa perch nei cartoni la trattano come un dessert :pouty:

  10. io gli oni li ho fatti diverse volte sono ottimi se fatti bene, ma aiaiaiai le mani bruciano tantissimo xke le polpette si fanno con il riso bollente e il rischio ustione altissimo.

  11. @angiuluzz92: si mangia

  12. Non mangiare l’alga sarebbe un p come cercare di togliere il “velo” di ostia al torrone prima di mangiarlo… 😆
    A mio modesto parere anche se non riuscite a dar loro una bella forma triangolare la sostanza non cambia (almeno finch non avete un giappo come ospite! XD ), forse usando un coppapasta triangolare come base e schiacciandovi dentro il riso sarebbe pi facile! 😉

    @ alkapone: Aggiungi il philadelphia al tonno! 😉

  13. molto interessante come pietanza, purtroppo non ho mai avuto l’ occasione di assaggiarli ma mi piacerebbe molto provane almeno uno….
    grazie comunque per i tuoi articoli che mi interessano sempre molto :biggrin:

  14. Ia mia ragazza li ha fatti alla nutella per mangiarli a merenda e sono eccezionali, poi non vero che il riso va schiacciato caldo, anzi proprio il contrario va tenuto in frigo almeno 24 ore per dargli la consistenza altrimenti si separano i chicchi e viene una poltiglia. :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin:

  15. Il riso con la nutella una cosa a parte, li ho mangiati anch’io e s il sapore a cui ti riferisci…… l’onigiri giapponese, un’altra ricetta….

  16. dare la forma non difficile. viene automatica se sai come “schiacciare” il riso con le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>