Studiare Giapponese a Roma

di Ciampax 34

Komixjam, si sa, è un luogo di ritrovo per chiunque nutra un minimo di passione per anime/manga e, spesso e volentieri, anche verso la stessa cultura da cui questi prodotti scaturiscono: quella del Paese del Sol Levante. Poiché ormai questi prodotti sono alla portata di tutti, non solo nelle versioni italiane ma sempre più spesso anche in quelle “originali”, molta gente cerca di avvicinarsi alla “incomprensibile” lingua giapponese in vari modi. Oggi il nostro neo-traduttore, Sakuya-Kira, che ricorderete per le traduzioni di Naruto Speciale Kai No Sho parte 1 e parte 2 e per la più recente Sachie Chan Guu (no, non è Troy McLure!) ci parla di un ottimo posto dove poter imparare questa lingua tanto ostica ma tanto apprezzata e poterla studiare fino al punto di poter affermare: ?????????????? (Sì! Io parlo Giapponese!)

La Facoltà di “Studi Orientali” a Roma
Una delle alternative più valide per lo studio della lingua Giapponese.

Da qualche anno, lo studio della lingua giapponese va molto di moda in Italia, soprattutto per l’influenza che anime e manga hanno e stanno avendo sulle presenti generazioni (cosa su cui, lo dico subito, non si deve basare la propria passione per il Giappone).
Sono 3 i grandi centri dove poter intraprendere una carriera universitaria basata sulle lingue orientali: “Orientale” di Napoli, “Ca’Foscari” di Venezia e “Studi Orientali” di Roma.
Io, studio proprio in quest’ultima.
Ho iniziato questa avventura ormai quasi 5 anni fa e non me ne pento per niente.
Molti vi diranno che sarebbe più proficuo studiare giapponese per conto proprio e intanto fare un’altra facoltà e io vi dirò che hanno anche ragione, ma, per quel che mi riguarda, non avrei potuto fare nient’altro senza provare frustrazione e insoddisfazione.

Il corso di laurea in Studi Orientali si divide in due corsi principali: Laurea Triennale e Laurea Magistrale.
Nella laurea triennale si sceglie il proprio curriculum tra quelli presenti, tutti basati su una lingua orientale diversa: Giapponese, Cinese, Coreano, Hindi, Arabo, Persiano e Sanscrito.
Naturalmente, nel mio caso, ho scelto il curriculum di lingua Giapponese.
Gli esami, si dividono in varie sezioni che a loro volta, esigono un certo numero di crediti per essere completate.
Ogni anno quindi, avrete 60 crediti da dover riempire con esami di: lingua, storia, arte/religione, glottologia/linguistica, letteratura, filologia e molto altro!
Il corso di Lingua e Traduzione Giapponese è portato avanti da tre professoresse: due lettrici di madrelingua giapponese e una professoressa di ruolo italiana.
Lo studio del giapponese non è una passeggiata e per portarlo avanti seriamente ci vuole costanza, passione e impegno, per questo il solo fatto che vi piacciano da morire anime e manga, non vi aiuterà per niente, anzi, ho visto tanta gente appassionata cadere come foglie secche!
Sempre sul Giappone, avrete esami di Letteratura sia moderna che antica, di religione, di storia, arte, insomma, imparerete a conoscere questo fantastico paese in tutte le sue sfumature!
Ma attenzione: al secondo anno, dovrete scegliere anche una seconda lingua da affiancare al Giapponese; la porterete avanti o per un solo anno o per tutto il resto della triennale (e anche Magistrale se volete!!!).
Gli esami sono molti, di difficoltà variabile e non tutti attinenti a quello che studiate, quindi, se vi iscrivete, fatelo sapendo che questa è una facoltà e non un covo di otaku, cosplayer o altro!
Io amo la mia facoltà e sono contento delle scelte che ho fatto!
Se la vostra passione è vera, se pensate che questa sia la vostra strada, buttatevi in questa avventura!
Io, mi sono trovato sempre benissimo: i professori sono preparati, simpatici e disponibili e in tutti questi anni ci ho instaurato un ottimo rapporto.
Le tre professoresse di lingua della laurea triennale hanno anche pubblicato un utilissimo libro di grammatica che consiglio a tutti: GRAMMATICA GIAPPONESE.
Anche l’ambiente della facoltà è piacevolissimo; la sede è distaccata dalla città Universitaria e si trova in Via Principe Amedeo, a metà strada tra Piazza Vittorio e la Stazione di Roma Termini. Data la grandezza dell’edificio, a volte sembra di stare più in un liceo che in un’Università.
Il Giapponese è una lingua fantastica che se studiata bene da grandissime soddisfazioni; non so cosa mi aspetta in futuro, ammetto che gli sbocchi sono incerti, ma sono comunque davvero contento di aver scelto lo studio di questa lingua e della cultura che la sostiene!
Potete trovare informazioni sul sito ufficiale della facoltà, come programmi, corsi, professori, libri di testo e quant’altro: questo è il link.
Per qualsiasi domanda o spiegazione maggiormente dettagliata, fate pure, cercherò di rispondervi come meglio posso!!

Commenti (34)

  1. effettivamente la facolt di studi orientali, almeno alla triennale, secondo me d una preparazione in giapponese che non ha eguali (e non lo dico per tirarmela, dato che mi sono laureata l XD ma perch noto la differenza con le altre)

  2. Articolo interessante per chi come me st decidendo dove iscriversi dopo il liceo….grazie! :biggrin:

  3. b visto che hai pubblicizzato il loro libro almeno fatti mettere una lode in + :whistle:

    :biggrin:

    purtroppo non tutti vivono a roma :|
    gli stronzi come me, che vivono in sardegna, prima si devono laureare in un qualcosa che dia uno sbocco sicuro e poi magari si possono pure trasferire per seguire la propria vocazione, trovando lavoro vicino alla facolt :biggrin:

    1. guarda, mi ricordo che il professore che insegna giapponese a cagliari ha curato l’opera completa di mishima, ed stato invitato una volta a tenere una conferenza da noi, quindi di sicuro un ottimo professore! 🙂

      1. Professore che insegna a Cagliari e ha curato l’opera completa di Mishima 😯 ?? chi , chi ❓ ??

  4. ciao ragazzi sn uno dei vostri tanti sostenitori (anke se nn lascio molti commenti) e anche io sono molto affascinato dalla cultura orientale. Mi piacerebbe iniziare a studiare il giapponese potreste consigliarmi qualche testo? Grazie mille

    1. Beh, quello che ho consigliato nell’articolo va’ piu’ che bene!

      1. ok grazie mille sakuya!

  5. io ho studiato per un anno e mezzo all’orientale di napoli per devo dire che nonostante offra una scelta molto vasta per le lingue orientali (io studiavo cinese in particolare), comunque una universit un po’ confusionaria, l’organizzazione ai minimi storici e gli studenti fanno una gran fatica a seguire tutti i corsi perch gli edifici dove seguire sono dislocati per tutta napoli…quell’anno stata una faticaccia :ermm:

    1. capisco quello che vuoi dire XD ma per fortuna io sto alla magistrale e siamo pochi quindi riusciamo a gestire bene tutto 🙂

  6. Io pensavo di iscrivermici,anzi ho gi fatto tutte le varie ricerche per riuscire ad andarci..
    Volevo chiedere a My funny che si laureata l ed a Sakuya che oramai st uscendo per cosa avete optato in campo lavorativo 😀

    1. Io personalmente, ancora non ne ho idea :ninja:
      Ma mi piacerebbe molto sia tradurre che insegnare che portare avanti relazioni col giappone.

    2. beh io studio relazioni internazionali quindi mi piacerebbe fare qualcosa che abbia a che fare col mio campo di studi. se no beh, mi piacerebbe lavorare nella moda… *_*

  7. Che nostalgia mi ha dato questo articolo!Sembra ieri il 1995 quando mi trovai per la prima volta nella vecchia sede dell’Orientale di Roma all’interno della facolt di Lettere e filosofia!!Nonostante abbia studiato giapponese per ben due anni con ottimi risultati il destino ha deciso altro per me…ma nonostante tutto quella magnifica lingua e sar sempre nel mio cuore.Era cos emozionante scoprire un mondo mai affrontato prima e che alle superiori nessuno mai ti aveva fatto conoscere (lingua,storia,filosofia,religione) ero finalmente a casa!ICredo che il giapponese sia la lingua pi bella che abbia mai studiato e che sappia esprimere magnificamente tanti aspetti della vita che a noi Italiani sfuggono quotidianamente. Mai letto un aiku???Mukashi mukashi aru toki, bokumo Roma Daigaku no Nihongo no gakusei datta.Sabishii desu ga zen zen ano bunka wa wasurenai!!!(Tanto tento tempo fa, anche io sono stato uno studente di lingua giapponese all’universit di Roma.Per questo mi rammarico ma non dimenticher mai quegli insegnamenti!!
    P.s. Spero che coloro i quali studiano giapponese possano perdonare i miei errori di grammatica!!! 😆

  8. Io mi chiedo solo una cosa: tu dici che non boisogna fare conto sulla passione verso gli anime e i manga per studiare giapponese, e tu allora come mai hai deciso di studiarlo? Non sei stato davvero neanche un p condizionato dalla tua passione verso gli anime e i manga nella tua scelta?

    1. Certo che sono stato condizionato, senno’ manco starei qua a tradurre, a me anime e manga piacciono molto, ma non ne ho fatto l’unico motivo, l’asse portante del mio studio del giapponese.

  9. Saito e Ozawa-sensei :heart:

    1. mi mancano tanto _ soprattutto la saito _

  10. Lol mi sa eravamo in corso insieme, ho fatto solo i primi 2 anni poi ho mollato x via delle materie purtroppo secondo me superflue, stavi in corso con EDDOLO??? XD

    1. ps. ?????????????? suona ??????

    2. tutti stanno in corso con eddolo, credo da prima di quando mi sia iscritto io :biggrin:

      preferivi ??????????????????????

      1. e si suona meglio^^, moolto meglio XD
        Se Eddolo era gia nel corso prima, stavi con il gruppetto di Mignolo e co.^^ che faceva anche cinese

      2. Gura, io ho iniziato esattamente 5 anni fa’ ormai (sono al secondo magistrale senza mai essere andato fuori corso) e di gruppetti ne ho frequentati molti, Mignolo pero’ non mi dice niente.
        Pero’ mi pare proprio che Eddolo abbia iniziato l’anno prima di me (quindi tipo nel 2004).

    3. ma perch tutti conoscono eddolo? XD credo che lui sia stato in corso un p con tutti, era un fuori corso leggendario XD

  11. “Gura” sarebbe “Guarda”. mi sono mangiato 2 lettere T_T

    1. Mignolo sarebbe Lorenzo, con Umberto e Marco (quello peruviano o di dove era XD)
      Io cmq sono un altro Lorenzo, che veniva di rado a lezione, se non piu da Ozawa Saito e Mastrangelo^^ ed ero in corso con Eddolo all’inizio.

      1. Ah i Lollo, certo!
        Non sapevo fosse chiamato Mignolo!
        Non so se ti conosco cmq, forse si!

      2. ma il soprannome mignolo lo ho inventato io!!! chi osa usarlo senza permesso???

        oddio magari vi conosco pure XD il primo anno stavo sempre con lui, vittorio, fabio ecc ecc…

        mah che tempi lontani

      3. ???????????????????????
        ??????

  12. Articolo perfetto per me 🙂 che vorrei studiare giapponese quando finisco la mia scuola 🙂
    Purtroppo per non posso venire a Roma… :getlost:
    essendo della Liguria, ho scoperto che esiste Lingue Orientali anche a Torino :cheerful:
    sapete qualcosa di questa facolt a Torino? si studia bene?

    1. No, non sapevo nemmeno che esistesse…sorry

  13. Mmmm Torino eh? un professore che ha insegnato all’Orientale di Napoli ha ottenuto la cattedra l, si chiama Gianluca Coci ma sinceramente credo insegni Letteratura. io l’ho avuto come insegnante di Giapponese all’Isiao a Roma ed veramente molto bravo. Tuttavia del livello di preparazione che forniscono nella lingua Giapponese non ne so nulla XD.
    Comunque ognuno dice la sua, e parlo degli stessi professori.C’ Chi dice che la migliore Napoli.
    io avendo studiato prima all’Isiao poi in Giappone non frequento le lezioni di lingua per cui non posso dare giudizi. :mrgreen:

  14. beh grazie lo stesso 😆
    vedremo come sar 🙂

  15. Io Sto terminando il mio secondo anno a Roma… Studi orientali non ha paragni con nessuno…XD……. per non parlare delle Prof!!! adoro SaitoSensei e OzawaSensei!!!! ma la mia preferita la Mastrangelo Sensei!!!!!*_*…..come dicono gli sbocchi sono incerti ma il sentirsi finalmente a casa(nel mio caso ^^) non ha paragoni.. Concordo con chi afferma c la passione per manga e anime non una spnta super per affrontare la lingua.. Per sapere una lingua devi prima conoscere l cultura del paese la devi viverla insieme.. e con gli esami di storia, religione e filos, arte, lett e tanti altri si ha una visione del giappone in totale.. fidatevi Studi Orientali di Roma un ottima scelta!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>