Videosigle: Daitarn III

di Echoes-Kun 6

Salve a tutti! Come sono andate le vacanze? Spero bene, ma ho notato che non ci avete abbandonati nemmeno per un giorno! Eccoci quindi al primo articolo dell’anno sulle videosigle e direi di cominciare col botto, vi parlerò quindi di uno dei cartoni animati più belli mai trasmessi, forse quello che preferisco di più: Daitarn III.

Siamo nel primo decennio del XXI secolo, il Professor Haran Sozo, uno dei più grandi scienziati della terra, decide di trasferirsi su Marte per ampliare i suoi studi fino al punto di creare un androide capace di agire con volontà propria, il Meganoide. Purtroppo tale androide sfugge al controllo del Dottor Haran uccidendo il suo creatore con la moglie e il figlio più grande. Soltanto il piccolo Banjo riesce a fuggire sulla Terra a bordo di cinque missili comprendenti un magnifico robot chiamato Daitarn III, l’ultima invenzione del Professore prima di morire.

Haran Banjo, stabilitosi sul pianeta Terra, convive in una villa al mare col suo inseparabile Maggiordomo Garrison, villa nella quale Banjo ha installato una base segreta contenente l’ultimo ricordo del padre, il Daitarn. Nonostante le sue invenzioni geniali Haran prova un grande odio verso il padre, lo ritiene infatti la causa della morte della sua famiglia, dato che è stato il creatore dei Meganoidi. Passati gli anni gli androidi ribelli decidono di espandere il loro dominio, cercando di conquistare anche il nostro pianeta. Haran si trova così costretto ad usare il Daitarn per difendere la Terra dagli attacchi degli invasori robotici, affrontando battaglie all’ultimo sangue non solo contro i Meganoidi, ma anche contro umani avidi di potere alleati con gli invasori, trasformandosi alla fine in meganoidi anche loro stessi. Dopo decine e decine di battglie Banjo passa all’attacco, infatti col suo Daitarn III vola fino a Marte deciso ad attaccare la fortezza dei Meganoidi. All’interno della roccaforte Haran Banjo affronta Koros, la regina dei Meganoidi, ma vedendosi sconfitta decide di risvegliare il sovrano di tutti gli androidi: Donzauker, sovrano dormiente fin da quando Banjo era in fasce. Grazie alla sua determinazione Haran riesce ad avere la meglio e sconfiggere definitivamente il suo nemico tornando finalmente sulla Terra, ormai libera dal suo dannato aggressore.

Purtroppo a causa della trasmissione televisiva non sempre costante molti dei fattori importanti non sono stati capiti fino alla pubblicazione in DVD della serie, edita dalla Dynit poco tempo fa; infatti non si capiva molto bene ma:

  • Tutti gli attacchi erano stati pianificati da Koros e non da Donzauker come si è sempre pensato;
  • Koros e Donzauker sembrerebbero essere marito e moglie;
  • Il dottor Haran usò sua moglie e il suo primo genito come esperimento per creare i Meganoidi;
  • Banjo, per il motivo precedente, odia suo padre, tutti i Meganoidi e ciò che rappresentano;
  • L’ideale di rendere tutti gli uomini dei meganoidi per far terminare le guerre e unire finalmente l’umanità sotto un’unica bandiera è un ideale di Donzauker. Non viene assolutamente detto che questo fosse il progetto iniziale del dottor Haran.

Molte sono le curiosità su questo anime, ve ne citerò qualcuna:

Daitarn Il termine Daitarn deriva dalla parola “daitan” che in giapponese significa coraggioso, impavido, ardito.

Haran Banjo Il nome Haran Banjo significa “(vita) molto movimentata”.

Sozo Il nome del padre di Banjo era Sozo, che in giapponese è sinonimo del verbo “creare”.

Il gruppo musicale ligure “Meganoidi” ha preso il nome proprio da questa serie, ovviamente dai nemici della terra, mentre Daniele Caluri, fumettista livornese del Vernacoliere (lo conosco abbastanza visto che è un mio concittadino), ha usato il nome di Donzauker per un suo fumetto intitolato proprio Don Zauker, un prete tutt’altro che cristiano di cui Komixjam si occupò un annetto fa.

Il titolo originale dell’Opera è “?????????3” – Muteki Kojin Daiturn 3 (Daitarn 3, l’invincibile uomo d’acciaio) creato da Tomino Yoshiyuki e Yatate Hajime per la Nippon Sunrise nel 1978 (comprendente di 40 episodi) e in seguito serializzato su carta da Yuu Okazaki (famoso fumettista giapponese che si è occupato di molti manga famosissimi come Cutey Honey di Go Nagai, Gakeen e di Gundam) per la Bouken Ou (giornale a fumetti tipo il Jump…). La serie è stata trasmessa in Giappone dal 03/06/1978 al 31/03/1979 su Bandai Channel mentre nel nostro “bel” paese è arrivata nel 1980 e trasmessa per la prima volta su Milano TV.

Ecco alcune immagini dei personaggi principali della serie:

Haran Banjo Beauty
Reika Toppy

Donzauker Koros
Ed ecco finalmente quello che tutti stavate aspettando, la sigla di Daitarn III (più una piccola sorpresina =) ):
[youtube tnWIM5lcnUc]
[youtube YJAQ9sf84Pc]
Una breve intervista al doppiatore di Haran Banjo, gustatevi a fine:
[youtube HIL_sEaoxlA]
Da quest’anno c’è infine una sorpresa per tutti quelli che vedendo-leggendo questi articoli o incuriosendosi per le storie, o semplicemente per curiosità. Infatti ho stretto un accordo con alcuni ragazzi che hanno svolto un eccellente lavoro su Youtube, ho deciso, con il loro supporto, di inserire ogni volta un link col quale potrete andarvi a gustare l’intera serie di cui tratto durante l’articolo…si si, proprio l’intera serie! Infatti questi tre ragzzi (Nickolas28091988 , irdelloj e Kolzar82) all’interno del loro canale di Youtube hanno raccolto, ed aggiornano continuamente, le serie anime dei vecchi anni ’80. Ringraziandoli largamente quindi inserisco il link per andarsi a vedere l’intera serie di Daitarn III: http://www.youtube.com/view_play_list?p=3C2237C7C0FD2154

[Fonte Enciclo*Robo*Pedia]

Commenti (6)

  1. io odio i robbottoni, ma daitan 3 mi piace perch non il solito, arriva il robbo cattivo, all’attaco, accidenti forte!!!ma io ho l’arma segreta!!!BUMMMfine. e via cos per tutto il resto della seirie( anche se gli altri non avevano una storia vera e propria, sono tipo come tom e jerry se non li fermi non si sarebbero femati mai).
    daitan 3 almeno ha un inizio ed una fine e poi c’ una bella storia sotto, ci stanno anche combattimenti senza il robbot il finale bellissimo!!!
    a proposito, ma se quello daitam 3? l’1 ed il 2 do stanno erano solo i vecchi tentativi? oppure sono i nomi delle macchine che poi vanno a fermare daitan 3?

  2. C sono diverse teorie a proposito: quella che ritengo meno plausibile ke la squadra era formata da tre persone Banjo-Reika-Beauty…ma io ci credo poco…che il robot sia formato da 3 parti + possibile visto che uno il robot, l’altro la Mach Patriol (quella specie di carro armato che nasconde le altre parti del Daitarn) e infine (ovviamente) Banjo…ma sinceramente non ti so dire precisamente xk si chiami daitarn TRE…

  3. Se non ricordo male essendo stato uno dei miei robot preferiti ( dopo Daltanious ) si chiamava Daitarn 3 perch aveva 3 trasformazioni, Robot, Carro armato e Astronave.
    La cosa che comunque lo rendeva diverso, era che sto il primo robot che modificava l’espressione del votlo.
    A casa di mamma dovrei avere ancora il modellino smontabile…

  4. [quote comment=”18641″]bell’idea :biggrin:[/quote]
    Thanx caro! :happy:

  5. Grazie per l’articolo ma questi su youtube sono a rischio di chiusura in data odierna che vi scrivo ieri mentre mi gustavo una puntata di tridager g7 per la precisione la puntata 44 e mene mancavano solo altre sei mi accorgo che il canale di Nickolas28091988 viene sospeso quindi ne deduco che prima o poi anche l’altro canale quello di Kolzar82 verr chiuso era una bella iniziativa senza lucro con manga fuori programmazione quindi senza danno per qualcuno che [email protected]# sono arrabbiato per la politica attuata da youtube :angry:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>