Punto della situazione a Punk Hazard [1a Parte] – Memorie di One Piece (89)

di Caesar VII 5

Sono fresco di rilettura degli attuali 24 capitoli che compongono questa prima saga ambientata nel Nuovo Mondo. Questo articolo non sarà un riassunto di ciò che è successo fino ad ora (immagino non ce ne sia bisogno) ma un elenco a punti di tutti i vari misteri (più o meno grandi) e delle varie situazioni che hanno caratterizzato questo inizio di saga. Ormai abbiamo superato il punto centrale, dopo una situazione di stallo i Mugiwara iniziano ad agire seriamente e ora non ci resta che avviarci verso la conclusione, con tutta tranquillità ovviamente. Sarà utile fare un po’ il punto delle situazione sulle questioni insolute e non per goderci al meglio i prossimi capitoli con le loro spiegazioni (che arriveranno sempre col contagocce immagino).

#1 Clima di Punk Hazard

Uno dei primi misteri su cui ci troviamo di fronte appena i Mugiwara sbarcano sull’isola è la situazione climatica della stessa. Punk Hazard, che una volta era un luogo verde e lussureggiante, ora si ritrova divisa nettamente a metà, entrambe inospitali; una parte completamente gelata, l’altra totalmente in fiamme. Al centro un grande lago di acqua salata abitato da creature marine. La spiegazione questa volta non tarda molto ad arrivare. Punk Hazard è stata teatro dell’immenso scontro tra due ammiragli della Marina, Akainu e Aokiji, svoltosi due anni fa per il ruolo di Grand’Ammiraglio. L’imponenza di questa battaglia ha creato un immenso cratere centrale che si è riempito di acqua marina, oltre alla divisione climatica che noi conosciamo . Tuttavia non furono loro a spegnere ogni forma di vita floreale nell’isola: i due ammiragli scelsero proprio questo posto, un ex base del governo non localizzata dai log pose, in quanto era già disabitata a causa del disastroso incidente che lì accadde due anni prima.

2# L’incidente di Vegapunk

Punk Hazard era una basa governativa dove Vegapunk e il suo team scientifico, di cui faceva parte anche Caesar, conducevano esperimenti di vari natura, non ancora chiariti del tutto. Si sa però che alcuni prigionieri di Impel down venivano deportati qui per essere sottoposti a vari test e che, quattro anni fa rispetto gli eventi attuali,  durante la realizzazione di un’arma chimica, ci fu un grave incidente. A seguito di una grande esplosione, sull’isola si riversò una sostanza gassosa che uccise e mutilò moltissime persone. I governativi abbandonarono l’isola, la responsabilità ricadde su Vegapunk e Caesar venne arrestato. Tuttavia quest’ultimo riuscì a fuggire e divenne un ricercato con una taglia iniziale di 300 milioni di Berry (la più alta taglia iniziale di sempre).  I gas continuarono ad aleggiare sull’isola per un altro anno finché Caesar non vi ritornò e la liberò. Divenne quindi il suo nuovo laboratorio per il perfezionamento di quell’arma che Caesar aveva iniziato a costruire da molto tempo.

#3 Simbolo di Punk Hazard

Per via dei moltissimi riferimenti ai giganti e, soprattutto, per la notevole somiglianza con due Jolly Roger di due ciurme di pirati giganti, si era pensato che questo terzo simbolo presente nel portone principale di Punk Hazard (insieme a quello del Governo e della Marina) fosse collegato a qualche gigante. In realtà ora si può escludere questo, visto che i giganti c’entrano relativamente poco con questa saga (vedi esperimenti di Caesar). Ritengo ormai che si possa assumere che questo simbolo sia di Caesar, visto che si trova anche all’ingresso del suo laboratorio e che Caesar ha un paio di corna proprio come nel Jolly Roger.

 

#4 Kinemon fatto a pezzi da un membro della Flotta dei Sette

Ora, guardando indietro, ciò che è capitato al samurai Kinemon sembra tutto ovvio e chiaro ma al tempo le ipotesi fioccavano … Kinemon dice di essere stato ridotto così a causa di una lite con un certo membro della Flotta dei Sette: una ipotesi era che Law fosse entrato nella Flotta, teoria che si è rivelata esatta, ma c’erano  anche altre teorie. Al tempo si sperava ancora di vedere Vegapunk in questa saga e sappiamo che lo scienziato ha condotto esperimenti sulla replicazione dei poteri di un Frutto (per esempio fornendo i PX del raggio laser di Kizaru); l’ipotesi era quindi che Vegapunk fosse riuscito a replicare i poteri di un altro (probabile) membro della Flotta, ossia Buggy il Clown. Questa ipotesi è morta con l’apparizione di Law anche se, alla fine, un altro Clown è comparso a Punk Hazard …

Ci si chiedeva anche come facesse Kinemon a parlare attraverso la gambe ma Oda chi ha spiegato che il samurai è un petomane … Rimane però ancora un bel mistero il suo Frutto: è in grado di fare un certo tipo di stregonerie, per esempio fornendo vestiti caldi a chi vuole lui … Quali sono i limiti di questo potere?

 

#5 Draghi, arpie, ibridi e giganti congelati/bruciati

Stranissime creature popolano Punk Hazard :

  • Draghi: finora abbiamo visto ben due draghi: uno enorme subito decapitato e cotto arrosto e uno più piccolo (e più simpatico) adibito a mezzo trainante. Lo stupore che tutti, compresa Robin, provano di fronte a questa creatura mitologica fanno capire che anche nel mondo variegato di One Piece i draghi sono (o erano) solo una leggenda (escludendo il drago apparso in alcuni episodi filler dell’anime). Infatti, stando a quanto dice Barbabruna, il drago enorme è stato creato artificialmente da Vegapunk. Dopo il disastro fu abbandonato a proteggere l’isola, dove il drago si ambientò a vivere. Questo drago aveva anche un nome, collegato ad Nobile Mondiale ma qui la memoria di Barbabruna vacilla … La mia teoria è che Vegapunk, attraverso mutazioni genetiche, abbia ricreato la leggendaria razza dei draghi per capriccio dei Nobili Mondiali, che vengono anche chiamati Draghi Celesti e hanno come simbolo lo zoccolo del drago cavalcante.
  • Nell’isola compaiono vari giganti che, nella parte infuocata, sono arsi mentre sono congelati nella parte innevata (indossano anche le inconfondibili tute da prigioniero di Impel Down). Sono forse ciò che resta di quegli esperimenti del Governo per ingigantire gli esseri umani? È stato Aokiji a congelarli?
  • Ibridi: il mistero si risolve abbastanza in fretta con l’apparizione di Law. Fra i vari ibridi c’è anche Barbabruna, pirata sconfitto da Basil Hawkins e poi salvato da Caesar. Non è ancora chiaro se anche Monet abbia subito lo stesso trattamento degli altri oppure abbia effettivamente un Frutto del Diavolo Avis Avis. Due anni fa comunque, quando Law arrivò nell’isola, Monet aveva ancora tutti e quattro gli arti …

 

Essendoci molte cose da dire, ho preferito divedere in due l’articolo. La seconda parte uscirà domani, principalmente incentrata sui misteri che riguardano i vari antagonisti e non di questa saga …

  • ningen

    Che dire… Tanta roba in questa saga, sta ponendo le basi per il proseguio del manga.

  • mess285

    Ma i giganti di cui si parla nell’ articolo sono i 2 fratelli con il fucile o se ne vedono altri? Perch non ricordo di averli visti…

    • Non parlavo degli Yeti cool (che, tra parantesi, ci sarebbe da sapere di pi anche sul loro conto, tanto che credo che presto ritorneranno)
      Nel capitolo 655, prima di incontrare il drago, i mugiwara incappano in un teschio enorme, probabilmente anche pi grande di quello di un gigante.
      Nel capitolo 660 , invece, prima di arrivare all’entrata del laboratorio, Nami e gli altri passano in una stanza completamente congelata piena di prigionieri di Impel Down congelati, quasi tutti giganti.

  • HORUS

    Monet non pu aver ricevuto lo stesso trattamento degli altri. Law ha “tolto” la parte di sotto malata (o non si capisce bene cosa per colpa del gas o, nel caso di barbabruna, per colpa Hawkins) di un sostituendola con una funzionante. Monet invece ha le braccia (si vede in pi foto) che si trasformano proprio in ali (si vede ad esempio nel capitolo 658) quindi probabilmente ha un frutto zoo zoo modello avis avis, anche se preferirei che avesse lo zoo zoo mitologico modello arpia e fosse abbastanza forte da fare un bel combattimento con qualcuno della ciurma.

  • Veramente l’unica volta in cui si vede Monet con tutti i suoi 4 arti umani nelle vignette di flashback in cui per la prima volta Law parla con Caesar…
    Successivamente Monet, nel presente, non smette mai di essere nella sua forma “arpia”… Usa sempre le ali anche per azioni scomode come scrivere o altro…
    Sembrerebbe quindi che sia stato Law a farle questo…

    Tuttavia non si mai…