Pikappa: Potere e Potenza (Prima Parte) – Il commento (SENZA SPOILER)

di Rorschach Commenta

La prima parte del vero ritorno di Pikappa è uscita ufficialmente solo ieri e su Internet è già il boom.  Orde di vecchi fan che si ritrovano, social network inondati di immagini e commenti, il sito di Topolino che non regge il numero di contatti…se ci si aspettava un ritorno col botto, questo c’è stato sicuramente.

safe_image

Noi di Komixjam non siamo da meno, ed ecco a voi l’umile commento del sottoscritto, Pker (fan di PK) di vecchissima data e della prima ora, che ci terrà compagnia per queste settimane. Come al solito i commenti saranno spoiler-free, per permettere a chi ancora non lo ha fatto di godersi la storia.

Potere e Potenza, quindi (Francesco Artibani ai testi, Lorenzo Pastrovicchio ai disegni, Max Monteduro ai colori)…come dicevo nell’introduzione al mio articolo di ieri, 45 pagine che ti fanno fare un salto nel passato e che ti fugano il dubbio che legittimamente si poteva avere: essendo la storia pubblicata su Topolino, c’era il timore di un Pk più edulcorato, che magari fosse rivolto ad un nuovo pubblico, più che ai vecchi fan. Nulla di più lontano dalla verità.

10415727_705676169493954_3880118109128291313_n

Potere e Potenza è una storia di Pk, in tutto e per tutto. Con la sua ironia sottile, con le sue frasi memorabili, con le sue situazioni maledettamente serie mai viste in un fumetto Disney e che in questa storia in particolare si spingono ancora più in là, con una sequenza tanto spettacolare quanto sorprendente.

E con i suoi personaggi, che ritroviamo dopo tanto tempo…e che sono consapevoli degli anni passati. Perchè la storia è in continuità con Pk e Pk2, ma è ambientata molto dopo la fine della seconda serie: data l’assenza di minacce Paperino ha appeso il costume al chiodo. Ma di fronte ad un pericolo nuovo e vecchio allo stesso tempo indosserà nuovamente maschera e mantello, con la maturità tipica di chi sa che è l’unico che può fare qualcosa.

10363326_709492045779033_6268707997618814595_n

Il pericolo che Pikappa si trova ad affrontare, o in altre parole la trama della storia, ci viene spiegata in questo primo episodio: Artibani la costruisce in piena continuità, andando a prendere la maggior parte di quelle trame lasciate in sospeso in PKNA e tirando fuori personaggi che erano apparsi in un’unico numero svariati anni fa (chi si ricorda di Nebula Faraday?). Per l’occasione, vengono uniti per la prima volta i due grandi filoni della narrativa pikappica, cioè quello dei viaggi nel tempo e quello degli alieni (tradotto, vediamo Razziatore ed Evroniani nella stessa storia). E’ comunque evidente che siamo di fronte ad una trama strutturata con maestria, nel pieno rispetto di tutto quello che PK ha raccontato finora…e solo chi si è occupato del progetto fin dai suoi inizi poteva riuscirci.

Per la cronaca, i disegni di Pastrovicchio e i colori di Monteduro sono meravigliosi, anche se su un formato 'piccolo' come Topolino.
Per la cronaca, i disegni di Pastrovicchio e i colori di Monteduro sono meravigliosi, anche se su un formato ‘piccolo’ come Topolino.

Ed il bello è che siamo solo all’inizio: abbiamo ancora circa 120 pagine per vedere dove si andrà a parare…ed in parte, potremo deciderlo noi. Ai lettori infatti viene data la possibilità tramite un sondaggio online (che ha fatto crollare il sito di Topolino) di decidere un’importante avvenimento della storia…voi che cosa sceglierete? Ma sopratutto, cosa pensate di questa storia?

No, Razziatore. Ma è sempre un piacere.
No, Razziatore. Ma è sempre un piacere.

Appuntamento a settimana prossima!