Naruto 667, One Piece 740 – Recensione Komixjam

di Ciampax 12

Ed eccoci qua, con due capitoli che nel finale si “perdono” in banalità!

Naruto 667 – I giorni della giovinezza sono finiti. Devo dire che il capitolo di questa settimana di naruto ha il suo perché: il paragone Obito/Kabuto riesce a mettere in luce, ancora una volta, un grande pregio narrativo di Kishimoto, che sta nel riutilizzare gli “eventi” del passato, trasportandoli nel presente e adattandoli di volta in volta ai personaggi che ne sono soggetti. Forse, per certi versi, il paragone è un po’ forzato, visto che obbiettivamente Obito e Kabuto, nonostante siano arrivati solo ora a comprendere chi siano, hanno un trascorso differente e provengono da situazioni completamente diverse: magari Kishimoto avrebbe potuto sottolineare, maggiormente, questa differenza, piuttosto che le similitudini, mettendo così in luce, una volta di più, le differenze e le affinità che vi sono tra i due personaggi da resuscitare, Naruto e Sasuke, ciascuno in qualche modo vicino sia ad Obito che a Kabuto, per storia, comportamento e forza morale. Nonostante questa bella parte iniziale, il capitolo, a mio parere, perde un po’ nel finale: non dico che vedere Gai in azione non mi abbia fatto piacere, tuttavia trovo la cosa alquanto “inutile”, dal momento che è chiaro a tutti, Gai compreso, come l’aprire anche al cinquantesima porta (semmai ce ne fosse una) servirebbe a poco, se non a niente, contro Madara. E poi, come abbiamo già sottolineato un po’ di volte ultimamente, e non l’ho fatto solo io, tutta questa faccenda suona un po’ di “telefonata”: non ci troverei nulla di sconvolgente nel vedere, nei prossimi capitoli, crepare, nell’ordine, gai, Rock Lee e Tenten che, rimasta sola, si suicida, in modo da mettere la parola fine al Team Gai una volta per tutte. E a questo punto fatemi fare ancora un po’ il veggente: se così fosse, mi aspetterei un finale di Naruto in cui, magari, il biondo è morto, Sasuke sopravvissuto rinuncia al ruolo di Hokage e va via in eremitaggio, e il tutto si chiude con un funerale in pompa magna per gli eroi che si sono sacrificati, con un raggio di sole dietro la montagna di Konoha dove, ora, sono scolpite le facce di tutti gli eroi, oltre che degli Hokage. Giuro che se finisce così, mi faccio chiamare Mago Ciampax!

One Piece 740 – Conto su di te! Io adoro l’umorismo di Oda e il suo modo di essere sempre un po’ fuori dagli schemi. Mi piace il fatto che tenda a modificare, in corso d’opera, le carte in tavola, sia per creare nuova suspence, sia per confondere il lettore e non fornire, così, chiarimenti. Però il finale di questo capitolo mi ha fatto cadere le braccia. Posso capire che Usopp, alla fin fine, abbia una sua indole e un suo carattere tutto particolare, posso anche comprendere che la forza degli avversari sia obbiettivamente elevata e con Robin e Franky fuori gioco, riuscire a cavarsela con un mostro di forza e una strega che se ti tocca ti elimina dalla competizione non sia una cosa facile. Ma vedere Oda che dipinge un Usopp che, dopo i fasti dell’Isola degli Uomini Pesce, ritorna ad essere l’omuncolo spaventato delle saghe precedenti ai due anni di salto temporale mi è sembrato fuori luogo e poco dignitoso: certo, Usopp non sarà divenuto tutto d’un colpo il più prode degli eroi, ma dubito anche che sia rimasto il coglionazzo di sempre! Chiusa questa parentesi, ci sono alcune cose che volevo sottolineare: per prima cosa Soldatino ha sconfitto il suo precedente avversario (il vecchietto karateka), anche se non si sa come, visto che ora si trova a procedere lungo i corridoi del palazzo e ad affrontare un nuovo pericoloso sgherro di DoFlamingo. Dal canto suo Rufy non cambia di una virgola, pronto com’è ad affrontare il mondo intero, mentre vediamo un DoFlamingo forse fin troppo preoccupato dall’evolvere degli eventi: comincio a pensare che gli eventuali stravolgimenti che il piano SOP potrebbe portare non si limitino al semplice ritorno dello “status quo” delle cose ma potrebbero avere altri tipi di ripercussioni sul flottaro. In ogni caso la cosa che più mi ha colpito del capitolo è il travestimento di Kinemon, alla ricerca del suo compagno Kanjouro il quale potrebbe rivelarsi un personaggio fondamentale della saga: qualche giorno fa mi è capitato di leggere (ma non chiedetemi il link perché non ce l’ho) che Oda ha apportato un cambiamento all’interno del nuovo volume di One Piece edito in Giappone, modificando la sagoma e l’ombra di Kanjouro quando dice a Kinemon e Momotaro di scappare e che lui terrà a bada gli sgherri di DoFlamingo. Ora, il cambiamento è molto particolare, in quanto l’aspetto longilineo di Kanjouro, con la tipica acconciatura da samurai con i capelli legati e rivoltati all’insù, è stato modificato in uno molto più tozzo e squadrato, con la testa piatta e il mento largo. Le possibilità sono due: o Oda ha deciso di modificare il character design del personaggio, in quanto al tempo del capitolo in cui appariva tale ombra non aveva ancora un’idea chiara di come rappresentarlo oppure, in riferimento a ciò che dicevo all’inizio della recensione, nel tempo ha deciso di utilizzare in modo diverso tale personaggio, e magari lo ha identificato con qualcuno che già conosciamo. Vedremo nei prossimi capitoli cosa accadrà.

Commenti (12)

  1. Bene, ci risiamo. Nuovamente qui a commentare la tua valutazione.
    Concordo su molti punti, in special modo su OP. La fifa blu di Usopp alquanto “esagerata”, dati i propositi di “Sabaody 2, il ritorno”. D’altro canto, per, la codardia del nasone s’ rivista gi sia durante l’immersione verso l’isola degli uomini pesce che prima dell’approdo su PH.
    Durante lo scontro con Daruma, in un certo senso, poteva contare sul pronto intervento dei suoi nakama.
    Non resta che aspettare, comunque, un suo ritorno sulla scena o nuovamente nei panni di Sogeking oppure in quelli nuovi di Usoland.

    Ps. Soldatino non ha battuto Lao G. Il vecchietto stato trattenuto da altri tontatta.
    Per quanto riguarda Naruto, dire che il ritorno di Gai sul campo di battaglia principale, e il suo probabile sacrificio, sia “telefonato” assai riduttivo. Era pi che palese fin dal momento in cui le due giare colpiscono sia lui che Lee.
    Sar ripetitivo ma, giacch ci stato parlato a pi riprese delle “porte”, era altrettanto ipotizzabile che Gai si decidesse ad aprire l’ultima prima della fine del manga. Certo, avrebbe potuto farlo contro Obito ma, pensandoci bene, il suo attacco forse non sarebbe ugualmente servito, visto che l’Uchiha poteva “smaterializzare” se stesso.
    Non direi comunque che il passaggio al “rosso” si riveler sicuramente inefficace. Resta comunque un taijutsu estremamente potente. L’unica incognita resta sull’arco di tempo a disposizione di Sopracciglione Senior prima di lasciarci le penne.

    1. Il Soldato (o meglio Kyros) non ha battuto Lao G, stato trattenuto dai nani. Pe Kanjuro, penso che non sia la sua vera faccia, ma porti un elmetto tipico dei monaci buddhisti.

  2. Naruto:
    Chiedo l’intervento di qualcuno che mi chiarisca la situazione riguardo Kabuto: non ho mai pienamente capito come funziona la sua Modalit Eremitica. In sostanza, si sa che il suo aspetto esteriore, simile ad un serpente, provocato dalle cellule di Orochimaru che questi si era impiantato dopo che Sasuke lo uccise nel covo segreto. Se ben ricordo, attivando la sua Modalit Eremitica, Kabuto sviluppa due corna sulla testa e delle cornee particolari che lo difendono dai genjutsu, oltre alle solite migliorie generali in fatto di potenza e velocit. Quando per Itachi lo intrappola nell’Izanami, si vede che Orochimaru approfitta della situazione per riprendersi il chakra eremitico di Kabuto, riportando il suo aspetto a quello umano che aveva fino alla prima parte di Shippuden (e qui c’ quello che credo sia un errore di Kishimoto, perch mi pareva ovvio che il suo aspetto non dipendesse dal senjutsu, come ho scritto sopra). Ma allora come mai ora Kabuto si ripresenta con lo stesso aspetto da rettile che aveva prima, nonostante Orochimaru gli abbia sottratto i suoi poteri?

    One Piece:
    Usop l’unico vero personaggio che non sopporto. Nonostante il time skip di due anni, l’unico che non cambiato assolutamente in nulla. Ci sono mugiwara che sono cambiati parecchio, altri meno, ma lui sempre tale e quale: il solito codardo pauroso e bugiardo. Capisco che quello sia il suo carattere ma speravo che l’allenamento di due anni sull’arcipelago Boing gli avesse donato pi sicurezza in se stesso. Invece nulla. Insomma, ha battuto senza problemi, in pochi secondi, uno degli uomini pesce pi potenti dell’Isola degli Uomini Pesce, senza battere ciglio, e ora scappa con la coda tra le gambe senza nemmeno provare a difendere i tontatta? Non dico uno scontro diretto con Trebol (che credo sia parecchio oltre la sua portata) ma nemmeno una fuga indecorosa come questa.
    Altra cosa: il frutto Pamu Pamu di Gladius mi ricorda molto il Bom Bom di Mr. 5. Evidentemente Oda sta esaurendo le idee riguardo a nuovi frutti del diavolo 😀

    1. La modalit eremitica di Kabuto non deriva dall’essersi impiantato le cellule di Orociok. Certo, ne una conseguenza. Dato che, proprio grazie agli impianti genetici che si fatto, potuto giungere fin dove neppure il suo maestro era arrivato. Kabuto arrivato in quello che il corrispettivo del monte Myoboku per i rospi.
      L, grazie ai serpenti, stato capace di apprendere il senjutsu che lo ha mutato in drago.
      Orociok ha ripreso solo quello che gli apparteneva, ridando cos a Kabuto il suo aspetto umano. La capacit di sfruttare il senjutsu, probabilmente, ormai non dipendeva pi da quello.

      Per quanto simili, i due poteri in OP sono decisamente diversi. Basta analizzarli per capirlo.
      Mr. 5 rendeva semplicemente esplosive caccole ecc.
      Gladius fa aumentare la pressione interna degli oggetti portandoli ad esplodere.
      Certo, l’esito finale lo stesso ma i principi sono alquanto diversi

      1. Assodato che la modalit eremitica non dipende dalle cellule di Orochimaru, non capisco perch Kabuto ritorni normale dopo l’incontro con Orochimaru. L’unico modo per tornare completamente umano sarebbe stato quello di espiantarsi le cellule di Orochimaru ma sarebbe stato pressoch impossibile, visto che queste hanno ormai sostituito o influenzato tutte le cellule del corpo di Kabuto, visto il suo aspetto. Detto ci, sono andato a rileggere il capitolo in questione, il 593, e viene detto che Orochimaru ha assorbito il chakra eremitico dal corpo di Kabuto. Ma questo non spiega il cambiamento d’aspetto di Kabuto, che dovrebbe essere causato dalle suddette cellule. E se cos non fosse, se fosse dovuto alla modalit eremitica, ci sarebbe un incongruenza assurda in quanto Kabuto sembra mantenere tale forma in continuazione, mentre noto che una modalit eremitica pu essere mantenuta solo per poco tempo, a causa dell’enorme difficolt che si incontra nel mantenere equilibrate le parti di energia psichica, fisica (che compongono il normale chakra) e l’energia naturale.

      2. La difficolt nel mantenere la modalit eremitica la si ha quando si da soli ad impastare e accumulare il chakra, come Naruto. Kabuto fuso con un serpente che gli esce dall’addome, il quale, si presume, faccia le stesse cose che facevano Shima e Fukasaku quando si fondevano con Jiraiya. Per il cambiamento di aspetto, quello deriva da quanta maestria si ha nel controllo del chakra eremitico, l’aspetto di Kabuto cambia e diventa simile a quello di un serpente quando usa quel chakra, ma quando Orochimaru lo assorbe da lui, il suo aspetto torna alla normalit.
        Esattamente come con Jiraiya che quando usava la modalit eremitica subiva un mutamento fisico molto evidente, ma che una volta terminata ritornava normale.

      3. In effetti non avevo mai pensato al serpente come ad un catalizzatore di energia naturale, come shima e fukasaku lo furono per Jiraiya. Questo potrebbe spiegare in effetti la quasi interminabilit della trasformazione. Tuttavia (e non voglio sembrare quello che vuole avere ragione a tutti i costi), quando Kabuto torn al suo vero aspetto, avrebbe dovuto comunque presentare dei tratti somatici simili a quelli di Orochimaru, almeno nella parte sinistra del corpo, quella in cui si era impiantato le cellule. Quelli non derivano dal senjutsu. Mi verrebbe da pensare che Orochimaru si sia ripreso le sue cellule, oltre al chakra eremitico. In ogni caso, rimango del parere che questa modalit eremitica di Kabuto sia spiegata parecchio male da Kishimoto, che ha fatto un lavoro peggiore solo con quella di Hashirama. Quella non si capisce assolutamente da dove venga fuori: non si deve stipulare un contratto con un animale per avere la possibilit di imparare la sua arte eremitica? E non nemmeno detto che tutti gli animali ne conoscano una. Per ora si sa che solo rospi, serpenti e lumache siano in possesso di senjutsu. Hashirama come sar entrato in possesso del suo senjutsu?

      4. In effetti, i misteri su Hashirama ed il suo Senjutsu sono ancora tanti. Magari legato al suo Mokuton.

  3. riguardo alla “telefonata”, un po’ tutto il manga lo stato, o meglio dire tutti i manga o qualsiasi tipologia di opera lo sono, c’ un personaggio principale e ci sono gli altri personaggi che sono sempre stati d’aiuto, nel caso di gai sappiamo gi che sia lui che altri dovranno far perdere tempo a madara prima che il protagonista e co-protagonista si riprendano dalla batosta, nulla di strano e nulla di sorprendente, si sa sempre chi dovr fare risolvere le cose, si aspetta solo di sapere il come, non di certo il chi

  4. Naruto
    Mi trovo d’accordo sul fatto che molte cose siano state ampiamente “telefonate”, ma la morte di Rock Lee e Tenten non sarebbe da dare cos per scontata, non ancora quantomeno. Riguardo all’efficacia dell’apertura dell’ultima porta, in tutte le scan che ho letto, Madara stesso sosteneva che avrebbe dovuto stare attento se il nostro sopracciglione fosse diventato rosso (poi magari erano tutte traduzioni sbagliate).
    Se il finale fosse quello che Ciampax ha preannunciato, non sarebbe un manga, sarebbe una tragedia peggio dell’Amleto! La Shueisha non lo permetterebbe mai.
    One Piece
    Qualcuno sa se Oda ultimamente abbia scambiato quattro chiacchiere con Kurumada? No perch quello che ripeteva all’infinito le stesse cose era il secondo…
    Usopp che se la svigna come un codardo per poi farsi travolgere dai sensi di colpa, ritorna e si fa valere, magari non salvando la situazione, ma comunque dimostrandosi d’aiuto sa troppo di gi visto! No, questa volta vorrei vederlo scappare e venire definitivamente defenestrato dalla ciurma per eccessiva inaffidabilit.
    In secundis, la nuova situazione di Robin l’apoteosi dell’ironia, non per il fatto di essere diventata una bambola di pezza, quanto per il fatto che ora nessuno si ricorder pi chi lei sia. Fosse successo prima di Enies Lobby, la nostra bella archeologa avrebbe anche potuto ringraziare Sugar per ci che le ha fatto. Sempre parlando di Robin, date le modalit della sua trasformazione, mi sembrato di capire che anche lei, come il soldatino, non abbia ricevuto alcun comando dalla giocattolaia di Dofla, o sbaglio?

  5. Sono anni che leggo e commento i tuoi articoli Ciampax, e ultimamente mi sembri un p amareggiato circa gli sviluppi intrapresi sia da Op che da Naruto (ed un p lo sono anch’io ultimamente sopratutto per il secondo un p meno per il primo). Devo dire che anche non condividendo alcune tue osservazioni (devo dire che una morte di Rock lee e della povera Ten Ten, che poveretta ha avuto solo la sfiga di stare sul cazzo a Kishimoto, mi sembra alquanto improbabile), ne comprendo le motivazioni e comprendo anche il perch di tanta amarezza. Credo che questi manga (e ci metto in mezzo anche Kubo ed il suo Bleach, anche se a dire il vero l’ultimo capitolo mi piaciuto molto), stiano passando un pessimo momento. Non so di preciso a cosa sia dovuto… Forse dopo anni e anni iniziano ad essere un p stanchi (chi pi chi meno) ed a non avere pi quella brillantezza di un tempo.
    Naruto ad esempio, non riesce pi a prendermi. Ancora, ancora ad inizio guerra e in qualche parte sparpagliata qua e l riusciva ancora ad entusiasmarmi, ma da quando il livello di potenza salito con la venuta di Madara del Juubi e poi di Jubito, mi sembra quasi di leggere un’altro manga.
    One piece anch’esso in una fase di stanca secondo me. La saga interessante, come quasi sempre, ma ci sono dei dettagli di troppo che iniziano un p troppo a stridere e delle situazioni che non riesco a mandare gi. Secondo me ci sono troppi personaggi da gestire in questa saga e sembra che se ne aggiungano sempre di pi e credo che questo un p danneggi la fruibilit della saga. Oda dal canto suo fa quel che pu per tenere in piedi tutta la saga, e per dare un p di spazio a tutti, ma forse non ne esce un risultato completamente convincente.
    Su Bleach ci sarebbe un’altro lungo discorso da fare, ma non il luogo giusto per farlo e non mi va di farlo nel forum, visto che rovinerei la festa a molti utenti che invece lo gradiscono praticamente in modo totale.

  6. Lao G stato intrattenuto da due dei Tontatta (come Pica da Zoro, i Marine, Senor Pink e MachVise da Franky, Diamante da Lucy, Gladius da Kinemon, Doflamingo da Law).
    Per quanto riguarda Usopp, credo che le aspettative siano sempre distorcenti il personaggio; se diventa Luffy, o un impavido qualsiasi, entrambi i personaggi perdono senso e diventano noiosi. Vorrei ricordare che nella saga dell’isola degli uomini pesce Usopp ha iniziato ad attaccare da un carro armato, e che ha continuato con tutta la ciurma al suo fianco a combattere avversari abbastanza anonimi. I combattimenti in ONE PIECE non sono mai fine a se stessi, e per Usopp questo vale ancora di pi, quindi tenderei a dargli pi fiducia 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>